Trenitalia e Adiconsum, 10 anni di conciliazione paritetica

mercoledì 27 marzo 2019 14:34:44

Adiconsum festeggia con Trenitalia, e altri partner, 10 anni di lavoro svolto a tutela dei consumatori. 

“Adiconsum è stata l’Associazione promotrice della conciliazione paritetica ed ha costantemente nel tempo collaborato con Trenitalia per migliorarla e renderla facilmente fruibile ai consumatori – spiega Mauro Vergari di Adiconsum e membro dell’Organo paritetico di garanzia - La conciliazione paritetica è una procedura stragiudiziale, prevista dal Codice del Consumo, frutto di un accordo realizzato fra le Associazioni Consumatori riconosciute dalla legge, come Adiconsum, e un’azienda. Nel caso di Trenitalia, per un contenzioso insorto tra un passeggero e l’impresa ferroviaria, è possibile, attraverso la conciliazione, risolvere in tempi rapidi e senza costi per il consumatore, fatta salva l’iscrizione all’Associazione Consumatori cui si conferisce mandato, la controversia”.

La conciliazione paritetica con è prevista per i disservizi verificatisi nel corso di viaggi di lunga e media percorrenza, con origine e destinazione nel territorio italiano sui treni ES* AV Fast, ES* AV, ES* Fast, ES*, ES* City, IC, ad esclusione del servizio regionale, che si discostino dagli impegni assunti dall’azienda ferroviaria in documenti ufficiali quali Condizioni di trasporto, informazioni commerciali, Carta dei servizi, e quelli effettivamente fruiti dal consumatore. Rientrano nella conciliazione paritetica anche le problematiche legate alla pulizia dei treni.

Durante Il Forum sulla conciliazione paritetica, i rappresentati di Adiconsum hanno espresso soddisfazione per il traguardo raggiunto. “Oggi si celebra un traguardo importante – commenta Pierpaola Pietrantozzi, Segretario nazionale di Adiconsum – a testimonianza dell’attività svolta e dell’impegno profuso in questi anni per aumentare la tutela dei passeggeri del trasporto ferroviario. Un traguardo che ha permesso ai consumatori di recuperare migliaia di euro e che non è un punto di arrivo, ma il proseguimento di un percorso che ci auguriamo sia sempre più condiviso e che metta sempre più il consumatore-passeggero al centro”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie che riguardano trasporto ferroviario?
Iscriviti gratis alla newsletter settimanale di Trasporti-Italia.com e le riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica

Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Treno

Altri articoli della stessa categoria

Toscana: nuovo scalo merci a Castelnuovo Garfagnana per potenziare il trasporto merci su rotaia

giovedì 18 aprile 2019 17:07:17
Un nuovo scalo merci, necessario per migliorare la sicurezza stradale per favorire l'intermodalità e ridurre le emissioni di anidride...

FS Italiane, previsti 15 milioni di passeggeri per festività pasquali e ponti: ecco i servizi disponibili

giovedì 18 aprile 2019 15:44:15
Grande afflusso turistico a bordo dei convogli di FS Italiane per le festività pasquali. Oltre 15 milioni di persone, secondo le stime, sceglieranno il...

Fs Italiane emette Bond per 1,75 miliardi

mercoledì 17 aprile 2019 10:43:32
Il Consiglio di Amministrazione di FS Italiane ha deliberato l’emissione di nuovi prestiti obbligazionari per un importo complessivo massimo di 1...

FS Italiane, Campania: presentato a Napoli il programma per favorire il turismo a bordo treno

martedì 16 aprile 2019 12:21:29
Presentate a Napoli le azioni del Gruppo FS Italiane per favorire il turismo in Campania. Attraverso i collegamenti di Trenitalia, i treni storici di...

Fondazione FS Italiane, il 14 aprile torna il treno storico a vapore nella Valle del Tanaro

giovedì 11 aprile 2019 14:41:12
In occasione della rassegna Ortogiardinovivo, domenica 14 aprile tornano i treni a vapore di Fs Italiane nella Valle del Tanaro. L’iniziativa è...