Emilia Romagna: crescono i passeggeri delle ferrovie, balzo del 79,8%

mercoledì 30 gennaio 2019 16:38:56

Sempre più emiliano romagnoli preferiscono il treno al mezzo privato. I pendolari che ogni giorno salgono sui treni del servizio ferroviario regionale sono infatti aumentati nel periodo 2011-2017 da 114.000 a 205.000, con un balzo in avanti del 79,8%. Un trend di crescita che vede l’Emilia Romagna al terzo posto della classifica per Regioni, preceduta soltanto da Valle d’Aosta e Marche. È uno dei dati che emergono dal rapporto di Legambiente “Pendolaria 2018”, presentato questa mattina a Roma.

 L’Emilia Romagna – si legge ancora nel Rapporto - è tra le Regioni con l’età media del materiale rotabile più bassa, 13,6 anni, rispetto ad una media nazionale di 16 anni. Un “ringiovanimento” che vedrà il suo picco massimo nel 2019, con l’entrata in circolazione di 75 nuovi elettrotreni, e altri 21 nei prossimi anni, in base al contratto di servizio scaturito dalla “Gara del ferro” lanciata dalla Regione nel 2013. Ciò a fronte di un aumento delle tariffe a carico dei viaggiatori  tra le più contenute d’Italia, cresciute del 19,6% dal 2010, rispetto al +30% in  Lombardia, +26,5% in Toscana e +48% in Campania.           

“Il rapporto di Legambiente- commenta l’assessore regioanle ai Trasporti, Raffaele Donini-   conferma gli straordinari indici di crescita dei passeggeri del trasporto pubblico ferroviario dell’Emilia-Romagna ed un volume di investimenti in materiale rotabile e servizi che non ha pari in Italia.  Sono infatti raddoppiati i passeggeri dal 2010 ad oggi e entro il 2019 sarà rinnovato tutto il materiale rotabile. A ciò si aggiungono le nuove opportunità per i pendolari grazie al decollo nel 2018 dell’integrazione tariffaria, cioè la possibilità per i pendolari abbonati al treno di viaggiare gratis anche sugli autobus urbani nelle principali città della Regione, e alla bigliettazione elettronica.  Il tutto con le tariffe per i viaggiatori che restano fra le più basse in Italia. Risultati importanti che dimostrano come la “Cura del Ferro” promossa dalla Regione stia dando buoni frutti. Continuiamo a lavorare per risolvere le criticità ancora presenti nel servizio per offrire ai cittadini un trasporto pubblico sempre più efficiente, confortevole e competitivo”.

Per il trasporto ferroviario regionale la Regione ha investito nel 2018 circa 40 milioni di euro


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie che riguardano trasporto ferroviario?
Iscriviti gratis alla newsletter settimanale di Trasporti-Italia.com e le riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica

Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Treno

Altri articoli della stessa categoria

Toscana: nuovo scalo merci a Castelnuovo Garfagnana per potenziare il trasporto merci su rotaia

giovedì 18 aprile 2019 17:07:17
Un nuovo scalo merci, necessario per migliorare la sicurezza stradale per favorire l'intermodalità e ridurre le emissioni di anidride...

FS Italiane, previsti 15 milioni di passeggeri per festività pasquali e ponti: ecco i servizi disponibili

giovedì 18 aprile 2019 15:44:15
Grande afflusso turistico a bordo dei convogli di FS Italiane per le festività pasquali. Oltre 15 milioni di persone, secondo le stime, sceglieranno il...

Fs Italiane emette Bond per 1,75 miliardi

mercoledì 17 aprile 2019 10:43:32
Il Consiglio di Amministrazione di FS Italiane ha deliberato l’emissione di nuovi prestiti obbligazionari per un importo complessivo massimo di 1...

FS Italiane, Campania: presentato a Napoli il programma per favorire il turismo a bordo treno

martedì 16 aprile 2019 12:21:29
Presentate a Napoli le azioni del Gruppo FS Italiane per favorire il turismo in Campania. Attraverso i collegamenti di Trenitalia, i treni storici di...

Fondazione FS Italiane, il 14 aprile torna il treno storico a vapore nella Valle del Tanaro

giovedì 11 aprile 2019 14:41:12
In occasione della rassegna Ortogiardinovivo, domenica 14 aprile tornano i treni a vapore di Fs Italiane nella Valle del Tanaro. L’iniziativa è...