Trasporto pubblico: approvato il riparto tra le Regioni di 974mln di euro del Fondo Nazionale

CONDIVIDI

venerdì 12 novembre 2021

Approvati i due schemi di decreto sul riparto di 974 milioni di euro del Fondo Nazionale e il finanziamento per 660 milioni di metro e tranvie.

Il via libera è arrivato dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni-Enti territoriali e riguarda lo schema di decreto del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze che ripartisce tra le Regioni a statuto ordinario oltre 974 milioni di euro del Fondo Nazionale per il Trasporto pubblico locale. Si tratta di risorse per le spese correnti del 2021 che completano la contribuzione statale per il costo dei servizi del Tpl (il Fondo Nazionale ammonta a 5 miliardi l'anno e di essi circa 4 miliardi sono stati in precedenza erogati).

Risorse necessarie per il pagamento dei corrispettivi dei contratti

In questo modo si metteranno a disposizione delle Regioni le risorse necessarie per il pagamento dei corrispettivi dei contratti di servizio per le imprese concessionarie che ne hanno titolarità. La nuova assegnazione è stata predisposta a seguito di una istruttoria congiunta del Mims con l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (Anci), il Coordinamento delle Regioni e il Ministero dell'Economa e delle Finanze sulla base dei dati inseriti dalle aziende che operano nel settore nell'Osservatorio sulle politiche del Tpl e tiene anche conto delle variazioni dei costi del pedaggio delle infrastrutture ferroviarie registrati nel 2020 e nel 2021.
 
Nella stessa seduta la Conferenza ha anche approvato lo schema di decreto del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili che ripartisce 660 milioni di euro del Fondo investimenti per la realizzazione di interventi per il trasporto rapido di massa, in relazione alle istanze presentate entro il 15/01/2021 a sensi dell'Avviso pubblicato sul sito del MIMS.

Tali risorse finanziano progetti per il potenziamento di metropolitane e tranvie in aggiunta a quelli finanziati per 3,6 miliardi di euro con le risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), che la Conferenza Unificata ha approvato nella seduta del 3 novembre scorso.

Tag: trasporto pubblico locale, metro, ferrovie

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Venerdì 20 maggio sciopero trasporti: le modalità a Modena, Reggio Emilia e Piacenza

Possibili disagi per gli utenti del servizio del trasporto pubblico di Modena, Reggio Emilia e Piacenza. Domani, venerdì 20 maggio, è stato indetto uno sciopero nazionale per l'intera...

Arriva MarinoBus Moving Talent, l'iniziativa che facilita la partecipazione dei gruppi agli eventi

Facilitare la partecipazione di talenti a manifestazioni pensate per accrescere la conoscenza, agevolare lo scambio di idee e consentire la dimostrazione di capacità personali. A questo punta...

Gruppo FS: 1,6 miliardi per autoproduzione di energia pulita ed efficientamento di treni e stazioni

Un’accelerata decisa verso la decarbonizzazione dei trasporti attraverso la produzione di energia rinnovabile grazie a pannelli fotovoltaici installati sui tetti delle stazioni, delle officin...

Trasporto passeggeri in ripresa: ATCM Servizi torna ai livelli pre-pandemia

Dati positivi ad aprile 2022 per ATCM Servizi, società del Gruppo Saca, che gestisce AerBus Modena, la navetta che tutti i giorni effettua 18 corse (9 di andata e 9 di ritorno) in partenza da...

Venerdì 20 maggio sciopero generale: si ferma anche il trasporto pubblico a Roma

Venerdì 20 maggio trasporto pubblico a rischio per l'adesione dei sindacati Cub Trasporti, Cobas e Usb Lavoro Privato allo sciopero generale nazionale dei settori pubblici e privati. Tra le...

Gruppo FS, Piano Industriale 2022-2031: 190 miliardi di investimenti. Previsto raddoppio del volume merci su rotaia

Favorire il trasporto multimodale, raddoppiare il trasporto merci su ferro e coprire il 40% del fabbisogno energetico attraverso l’autoproduzione da fonti rinnovabili. Sono questi alcuni dei...

Next Mobility Exhibition: Iveco Bus, Industria Italiana Autobus e Rampini presenti al nuovo salone della mobilità collettiva

Iveco Bus, Industria Italiana Autobus e Rampini saranno i protagonisti di Next Mobility Exhibition, salone della mobilità collettiva organizzato da Fiera Milano, che si terrà dal 12 al...

Verso un nuovo modello di mobilità locale sostenibile: presentato il Rapporto del Mims

Grandi città italiane caratterizzate da una bassa domanda di mobilità urbana sostenibile, in particolare Roma, Palermo e Torino, ancora molto congestionate nel confronto con...