Gts Rail inaugura un polo di manutenzione ferroviaria a Bari

CONDIVIDI

lunedì 6 febbraio 2017

Gts Rail SpA ha inaugurato il 6 febbraio il nuovo polo di manutenzione ferroviario a Bari,  in occasione del primo intervento di manutenzione effettuato su locomotiva elettrica da parte di Bombardier Transportation Italy. Il sito si sviluppa su una superficie complessiva di oltre 17.000 mq di cui 1.315 mq. occupati da una moderna officina, dotata di carro ponte e tornio in fossa, servita da oltre 800 mt di binari raccordati, con investimento complessivo di 3,5 milioni di euro.

La creazione di questo nuovo sito di manutenzione rappresenta un ulteriore rafforzamento della partnership tra Gts e Bombardier Transportation Italy, che è presente stabilmente con proprio personale per lo svolgimento del ruolo di Soggetto Responsabile della Manutenzione (SRM) e l’esecuzione delle attività di manutenzione sul parco locomotive.
La flotta ferroviaria di GTS è ad oggi composta da dieci locomotive elettriche TRAXX DC F140 e 330 carri.
La realizzazione del polo di manutenzione è il primo caso in Italia di investimento completamente privato.

“Tutte le locomotive della flotta sono coperte da contratto pluriennale di Full Maintenance con Bombardier Transportation, ciò garantisce al nostro cliente il perseguimento dei più alti indici di disponibilità della flotta e il mantenimento del valore dell’asset nell’arco della sua vita, che è di circa 30 anni – ha spiegato Pierre Cicion, Head of Services Execution Italy and Africa -. Bombardier Transportation, multinazionale leader nel settore ferroviario, investe nell’innovazione e collabora fattivamente con aziende dinamiche e all’avanguardia come Gts. L’obiettivo è migliorare in modo costante i nostri prodotti e servizi nel tempo mantenendoci sempre al passo con i tempi, anticipando, se possibile, le necessità del mercato”.

“La posizione strategica sulla linea adriatica del nuovo polo di manutenzione, coniugato al libero accesso anche ad operatori terzi, faciliterà lo sviluppo e l’incremento dei traffici merci nell’area e promuoverà certamente lo sviluppo di un reale libero mercato - ha aggiunto Giuseppe Vernillo, Sales Manager Bombardier Transportation Italy -. L’apertura del nuovo polo si inserisce inoltre nel progetto di Bombardier di ampliare la propria rete depositi e sviluppare ulteriormente la propria presenza capillare sul territorio italiano e sui nodi di maggiore importanza per il trasporto merci”.

Tag: bombardier, ferrovie

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Gruppo FS: fino a 12 miliardi l’anno nei prossimi 10 anni per infrastrutture più sostenibili e digitali

Rendere l’Italia un Paese più sostenibile, digitale e innovativo entro i prossimi dieci anni, non solo attraverso l’utilizzo delle risorse previste dal Piano Nazionale di Ripresa e...

PNRR: a Rfi 1,3 miliardi di euro in più nel 2021 per velocizzare interventi sulla rete ferroviaria

Rete Ferroviaria Italiana (Rfi - Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane) avrà a disposizione 1,3 miliardi di euro in più per il 2021 per accelerare la realizzazione delle opere...

Europa e Cina più vicine con il nuovo terminal ferroviario di Kaliningrad

Nuovi collegamenti alternativi per il trasporto ferroviario tra Europa e Cina. Inaugurato terminale per il traffico transeuroasiatico nella regione di Kaliningrad. Il nuovo terminale consente alla...

Stazioni ferroviarie d'Italia: Treviso, uno snodo strategico

Prosegue la rubrica dedicata alle stazioni ferroviarie d'Italia. Un appuntamento quindicinale che ci condurrà alla scoperta delle stazioni più...

Al via EXPO Ferroviaria a Rho Fiera Milano: 188 espositori da 14 paesi per la decima edizione

Decima edizione nel segno della mobilità sostenibile e del futuro - con una piattaforma digitale per seguire gli eventi in streaming - per EXPO Ferroviaria a Rho Fiera Milan...

Ferrovie: dal PNRR 1,55 miliardi di euro per potenziare le reti regionali

“Prosegue a ritmo serrato la fase attuativa dei progetti del Pnrr che attribuisce al Ministero un ruolo di primo piano per l’ammodernamento del sistema dei trasporti e delle relative...

Connecting Europe Express: Giovannini, grazie al PNRR una rete più sostenibile, più connessa e più efficiente per l'ltalia

Il Connecting Europe Express,  il convoglio partito da Lisbona lo scorso 2 settembre che concluderà il suo viaggio a Parigi il 7 ottobre dopo aver attraversato 26 Paesi e oltre 100...

Stazioni ferroviarie d'Italia: la sala d’aspetto per la famiglia reale a Firenze Castello

Prosegue la rubrica dedicata alle stazioni ferroviarie d'Italia. Un appuntamento quindicinale che ci condurrà alla scoperta delle stazioni più important...