Gts Rail inaugura un polo di manutenzione ferroviaria a Bari

lunedì 6 febbraio 2017 13:54:59

Gts Rail SpA ha inaugurato il 6 febbraio il nuovo polo di manutenzione ferroviario a Bari,  in occasione del primo intervento di manutenzione effettuato su locomotiva elettrica da parte di Bombardier Transportation Italy. Il sito si sviluppa su una superficie complessiva di oltre 17.000 mq di cui 1.315 mq. occupati da una moderna officina, dotata di carro ponte e tornio in fossa, servita da oltre 800 mt di binari raccordati, con investimento complessivo di 3,5 milioni di euro.

La creazione di questo nuovo sito di manutenzione rappresenta un ulteriore rafforzamento della partnership tra Gts e Bombardier Transportation Italy, che è presente stabilmente con proprio personale per lo svolgimento del ruolo di Soggetto Responsabile della Manutenzione (SRM) e l’esecuzione delle attività di manutenzione sul parco locomotive.
La flotta ferroviaria di GTS è ad oggi composta da dieci locomotive elettriche TRAXX DC F140 e 330 carri.
La realizzazione del polo di manutenzione è il primo caso in Italia di investimento completamente privato.

“Tutte le locomotive della flotta sono coperte da contratto pluriennale di Full Maintenance con Bombardier Transportation, ciò garantisce al nostro cliente il perseguimento dei più alti indici di disponibilità della flotta e il mantenimento del valore dell’asset nell’arco della sua vita, che è di circa 30 anni – ha spiegato Pierre Cicion, Head of Services Execution Italy and Africa -. Bombardier Transportation, multinazionale leader nel settore ferroviario, investe nell’innovazione e collabora fattivamente con aziende dinamiche e all’avanguardia come Gts. L’obiettivo è migliorare in modo costante i nostri prodotti e servizi nel tempo mantenendoci sempre al passo con i tempi, anticipando, se possibile, le necessità del mercato”.

“La posizione strategica sulla linea adriatica del nuovo polo di manutenzione, coniugato al libero accesso anche ad operatori terzi, faciliterà lo sviluppo e l’incremento dei traffici merci nell’area e promuoverà certamente lo sviluppo di un reale libero mercato - ha aggiunto Giuseppe Vernillo, Sales Manager Bombardier Transportation Italy -. L’apertura del nuovo polo si inserisce inoltre nel progetto di Bombardier di ampliare la propria rete depositi e sviluppare ulteriormente la propria presenza capillare sul territorio italiano e sui nodi di maggiore importanza per il trasporto merci”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Potenziamento ferrovia Roma-Pescara: De Micheli, ai 6 miliardi e 500 milioni aggiungeremo altri 250 milioni

"Si tratta di un’opera simbolica per questo ministero e rappresenta lo spirito e la visione con la quale abbiamo costruito il piano #Italiaveloce. Ai 6 miliardi e 500 milioni aggiungeremo altri...

Ferrovia Messina-Catania-Palermo: pubblicati bandi di gara per raddoppio della Giampilieri-Fiumefreddo

Un ulteriore passo in avanti verso la realizzazione dell'asse ferroviario Messina-Catania-Palermo, parte del Corridoio Scandinavia-Mediterraneo: sono stati pubblicati due bandi di gara relativi ai...

Alta Velocità Brescia-Verona: cerimonia di avvio lavori della Galleria di Lonato del Garda

“La linea ferroviaria AV/AC è un’opera strategica per il Veneto e per l’intero Paese, che la Regione ha sempre sostenuto. L’auspicio è che i lavori previsti tra...