Covid: dal 10 dicembre interrotti i collegamenti ferroviari tra Svizzera e Italia

CONDIVIDI

mercoledì 9 dicembre 2020

A partire da giovedì 10 dicembre fermi i treni Eurocity e regionali tra Italia e Svizzera. La decisione delle Ferrovie Federali Svizzere, che rimarrà in vigore fino a nuova comunicazione – spiega il Gruppo FS in una nota – è legata al rispetto del Dpcm emanato dal Governo italiano il 3 dicembre scorso, che prevede misure di prevenzione da applicare anche in territorio estero.

I treni ad alta velocità che saranno oggetto di stop prima del passaggio oltre confine sono gli Eurocity da Chiasso e da Briga verso l’Italia, così come quelli che percorrono l’asse del Sempione (ad eccezione dell’EC39 e dell’EC42/44 tra Ginevra e Briga). Continuano, invece, a viaggiare regolarmente nel territorio svizzero gli Eurocity tra Zurigo, Basilea e Chiasso, sull’asse del Gottardo, e tra Basilea e Briga sull’asse del Lötschberg.

Modifiche anche ai collegamenti con la Germania: i treni tra Francoforte e Milano si fermano prima di entrare in Italia. Gli Eurocity 52 circolano fino all’11 dicembre solo tra Briga e Francoforte e dal 12 dicembre solo tra Briga e Basilea, fermandosi quindi prima del territorio tedesco. Gli Eurocity 451/151 circolano fino al 12 dicembre solo tra Francoforte e Chiasso, mentre dal 13 dicembre, giorno in cui entra in vigore l’orario invernale, viaggiano solo tra Basilea e Chiasso. In questo modo non ci saranno Eurocity né da e per l’Italia, né da e per la Germania.

Restrizioni riguarderanno anche il traffico regionale. Mentre i regionali della compagnia ferroviaria BLS continuano a viaggiare tra Briga e Domodossola, tutto il traffico transfrontaliero della compagnia TILO è sospeso. Una misura – spiegano le Ferrovie elvetiche – per il momento limitata a tre giorni, in attesa che le autorità italiane diano ulteriori indicazioni sulla corretta applicazione del Dpcm.

Le novità riguardano in particolare cinque collegamenti: il treno RE10 Erstfeld-Milano è soppresso tra Chiasso e Milano Centrale, mentre è garantito un servizio sostitutivo tra Como e Milano; l’S10 Bellinzona-Como non circola tra Chiasso e Como; l’S30 Cadenazzo-Gallarate non viaggia tra San Nazzaro e Luino/Gallarate, l’S40 Varese-Como è soppresso tra Chiasso e Como e tra Stabio e Varese; infine l’S50 Bellinzona-Malpensa non ferma tra Stabio e Malpensa.

Il Gruppo FS precisa comunque che sono allo studio delle ipotesi tecniche per consentire l'eventuale riattivazione di alcuni collegamenti.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Camion: da luglio in Svizzera aumenta la tassa sul traffico pesante

La Svizzera aumenta la tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni (Ttpcp). Il provvedimento sarà operativo dal primo luglio per i camion più vecchi. Lo ha deciso...

Ferrovie: trasporto combinato più rapido sulla tratta Verona-Giovinazzo

Nuova collaborazione tra il Polo Mercitalia (Gruppo FS) e Lugo Terminal nel servizio di trasporto combinato non accompagnato sulla tratta Verona-Giovinazzo (BA).La direttrice collega Verona Quadrante...

Pedaggi camion, Telepass arriva in Svizzera: il servizio è ora attivo in 13 Paesi

Telepass si espande in Svizzera portando a 13 i Paesi europei coperti dal proprio servizio di telepedaggio dedicato ai mezzi pesanti.Già attivo in Italia, Francia, Belgio, Spagna, Portogall...

Trasporto pubblico: tavolo in Prefettura a Genova in vista della riapertura delle scuole

Presieduto dal prefetto di Genova Carmen Perrotta, si è svolto oggi il tavolo di coordinamento dedicato al tema del trasporto pubblico in vista del ritorno a scuola degli studenti delle...

Italia-Svizzera: confermati i collegamenti ferroviari

Ampia convergenza sulla necessità di assicurare la continuità del trasporto passeggeri tra Italia e Svizzera. E' questo l'esito del colloquio tra la ministra delle Infrastrutture e dei...

Regione Veneto: per il rientro a scuola in presenza necessari 800 bus e oltre 200 autisti

“Abbiamo messo a disposizione dei prefetti il lavoro che come Regione abbiamo svolto nelle settimane scorse attraverso l’attivazione dei tavoli di coordinamento provinciali per...

In Toscana arrivano i tutor per evitare assembramenti di studenti alle fermate dei bus

'Ti accompagno' è il progetto voluto dalla Regione Toscana per gestire i flussi dei passeggeri, in particolare degli studenti, che torneranno su bus e treni regionali una volta terminato...

Mercato auto: frena la crescita dei prezzi del nuovo (+2,6%)

A ottobre, nella nuova fase dell’emergenza sanitaria, il mercato dell'auto segnala un rallentamento della crescita dei prezzi del nuovo (+2,6%); secndono inoltre i prezzi dell’usato...