Ddl Concorrenza, Bellanova: regole certe e condivise per gli autoservizi pubblici non di linea

CONDIVIDI

venerdì 8 luglio 2022

Il confronto al MIMS sul Ddl Concorrenza tra i rappresentanti del settore taxi e Ncc, è attualmente in svolgimento.

Una nota del ministero fa sapere che "nessuna liberalizzazione selvaggia del settore ma un lavoro di armonizzazione che, dando regole certe e condivise, rafforza la funzione integrativa e complementare degli autoservizi pubblici non di linea rispetto al TPL, crea nuove opportunità per gli operatori, garantisce qualità di servizio per gli utenti e i consumatori, previene e contrasta l’attività irregolare e la concorrenza sleale".

Al tavolo con le rappresentanze sindacali dei tassisti dalla Vm Teresa Bellanova ha più volte rimarcato la necessità di garantire un servizio di qualità per i cittadini.

Nella proposta avanzata da Bellanova, si mantiene la distinzione tra taxi ed ncc, confermando la diversità della disciplina applicabile; si disciplina in modo differenziato l’attività delle piattaforme tecnologiche di intermediazione da quelle di interconnessione; si indica la necessità di regole certe e condivise per il settore; si salvaguardano le funzioni regionali e comunali; si promuove l’impiego di mezzi ecosostenibili e lo svolgimento delle attività di trasporto pubblico non di linea in forma associativa o cooperativa. 

Tag: Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, taxi, ncc

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Sostenibilità: minori emissioni di CO2 sulle lunghe distanze con il nuovo camion Volvo a biogas

I costruttori di autocarri stanno sviluppando nuove tecnologie per rispondere alle sfide della transizione ecologica.  Tra i carburanti considerati più sostenibili, figura anche il biogas...

Parte la nuova Piattaforma Logistica di Civitavecchia

È stato firmato, alla presenza del vicepresidente del Consiglio e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, il protocollo per la realizzazione del progetto da 35 milioni di...

Maxi investimento per le strade ferrate: Mit e Rfi siglano contratto da 23 miliardi

Siglato contratto Mit-Rfi da 23 miliardi per un maxi piano di investimento per le manutenzioni.Si tratta degli accordi di programma 2022-2026 per servizi e investimenti tra i due enti. Nello...

Camion, ecco il calendario dei divieti 2023 per i mezzi pesanti

Pubblicato il calendario dei divieti di circolazione stradale, fuori da centri abitati per l’anno 2023, per i veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate. Il decreto è stato firmato dal...

In Spagna una sentenza Ue boccia limitazione per Ncc. Ruo (Azione Ncc): “Italia prenda esempio"

Un sentnza della Corte di giustizia Ue ha bocciato una limitazione per gli Ncc che era stata introdotta nell'area metropolitana di Barcellona. Il motivo? La misura "viola la libertà di...

Incidenti stradali: il 63% dei giovani manda messaggi mentre guida

Gli incidenti stradali rappresentano la prima causa di morte per i giovani dai 15 ai 24 anni. Lo rivela il nuovo rapporto Dekra sulla sicurezza stradale. Le motivazioni sono la scarsa esperienza alla...

Autotrasporto: il Mit convoca le associazioni mercoledì 14 dicembre

Si riapre il tavolo di confronto associazioni-Mit. Il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha convocato mercoledì 14 dicembre le associazioni dell’autotrasporto al fine di...

Fondi per l'autotrasporto, cambiano le regole: priorità alle imprese italiane

Favorire le imprese italiane. Con questo obiettivo il neo ministro del MIT Matteo Salvini ha proposto e ottenuto, nel corso del Consiglio dei Ministri, una modifica delle regole dei fodni destinati...