Ue: nel 2020 immatricolazioni camion all'insegna del diesel (96,4%), propulsione alternativa al 2,9%

CONDIVIDI

venerdì 12 marzo 2021

Le immatricolazioni di camion nell'Ue del 2020 sono ancora all'insegna del diesel. Per quanto riguarda questo tipo di alimentazioni, infatti, la quota di mercato è del 96,4%, mentre la benzina ha rappresentato solo lo 0,1% della domanda totale dello scorso anno.
I veicoli a ricarica elettrica (Ecv) hanno rappresentato lo 0,5% di tutti i nuovi camion registrati nell'Unione europea; tutti i veicoli a propulsione alternativa (Apv) combinati hanno detenuto una quota di mercato del 3,5% nel 2020.

Il dato è stato fornito dall'Acea, l'Associazione dei costruttori automobilistici europei. Complessivamente nel 2020, le immatricolazioni di nuovi autocarri diesel nell'Unione Europea sono diminuite del 25,5% a 226.150 unità, con una domanda indebolita dall'impatto della COVID-19.

La quota di mercato è però in calo rispetto all'anno precedente

Con l'eccezione della Grecia, tutti i mercati dell'UE hanno registrato diminuzioni a due cifre nelle vendite di diesel lo scorso anno, compresi i quattro principali: Germania (-25,3%), Francia (-24,7%), Spagna (-21,4%) e Italia (-13,0%). Ciò ha portato a una quota di mercato a livello UE del 96,4% per il diesel, in calo rispetto al 97,5% del 2019. Allo stesso tempo, solo 210 camion a benzina sono stati registrati in tutta la regione dell'Ue nel 2020, il 95% dei quali sono stati venduti solo in tre paesi: Germania, Finlandia e Belgio.

Le quote per i combustibili più sostenibili

Le registrazioni di nuovi veicoli a ricarica elettrica (Ecv) nell'Unione europea sono passate da 745 camion nel 2019 a 1.059 nel 2020 (in aumento del 42,1%), con una conseguente quota di mercato dello 0,5%. Oltre il 90% di tutti i camion elettrici registrati in tutta la regione sono stati venduti in soli tre mercati: Germania (852 unità), Romania (76 unità) e Paesi Bassi (41 unità).

Al contrario, in 12 paesi dell'Ue l'anno scorso non è stato venduto un solo camion elettrico, continua l'Acea. Nel 2020, la domanda Ue di camion ibridi è aumentata del 31,5%, anche se questo è stato principalmente il risultato di una bassa base di confronto. Con 351 unità registrate lo scorso anno, i veicoli elettrici ibridi (Hev) rappresentavano ancora solo lo 0,1% di tutti i veicoli commerciali medi e pesanti venduti nell'Unione europea.
La domanda dei camion a propulsione alternativa - il 99% dei quali funziona a gas naturale - è aumentata del 5,8% a 6.861 unità, con una quota di mercato in espansione dal 2,1% nel 2019 al 2,9% nel 2020. Questo è stato principalmente guidato dalle forti vendite di camion a gas naturale in Germania, che ora è il più grande mercato dell'Ue per questi veicoli.

Tag: gas naturale, diesel

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Aumento prezzi energia, Natali (Federmetano): abbassare l'iva del gas per autotrazione

I prezzi del carbone, del carbonio e del gas in Europa continuano a salire a livelli record (ne avevamo parlato qui). E Dante Natali, presidente di Federmetano, in audizione in commissione Industria...

Camion: pubblicati i costi di esercizio di settembre 2021

Il MIMS ha pubblicato l'aggiornamento del costo del gasolio relativo al mese di settembre 2021. Il costo, al netto dell’Iva e/o dello sconto del maggior onere delle accise, è utile per...

Green pass e carenza autisti, Conftrasporto: in arrivo la tempesta perfetta

  Obbligo di Green pass, carenza autisti e aumento del prezzo dei carburanti: secondo Conftrasporto è in arrivo la tempesta perfetta per il mondo della logistica. “L’obbligo...

A Ecomondo 2021 il viaggio di Volvo Trucks verso le emissioni zero

Appuntamento con Volvo a Rimini alla nuova edizione di Ecomondo. Dal 26 al 29 ottobre 2021, torna in presenza la grande fiera dedicata all'innovazione industriale e tecnologica dell'economia...

Turchia: via al mercato dei Futures sul gas naturale

Il mercato dei Futures sul gas naturale (NFM) in Turchia entrerà in funzione il 1° ottobre, nell'ambito della borsa energetica EXIST. I Futures sono contratti che consentono di acquistare...

Piemonte: fino al 15 aprile limitazioni per i veicoli diesel Euro3 ed Euro4

Fino al 15 aprile 2022 saranno in vigore in Piemonte limitazioni straordinarie per la qualità dell’aria. Lo prevede un piano concordato dalle Regioni del bacino padano con il...

Gas naturale e biometano: un nuovo accordo per la promozione della mobilità sostenibile

Fare leva sul gas naturale e sul biometano per promuovere una mobilità a basse emissioni nel trasporto merci e in particolare nella logistica dell’ultimo miglio. È questo...

Ue: dal 2035 possibile stop per la vendita di auto a benzina e diesel

Il 2035 potrebbe essere l'ultimo anno in cui le case automobilistiche sarannno autorizzate a vendere auto a benzina o diesel in Europa. Un nuovo punto del Pacchetto clima del 14 luglio dell'Unione...