Scania: partnership con ENGIE ed EVBox per nuove soluzioni di ricarica elettrica

CONDIVIDI

mercoledì 25 novembre 2020

Il sistema di ricarica è un prerequisito fondamentale per dare vita a progetti di e-mobility nel settore del trasporto. Le aziende che effettuano trasporti in ambito urbano ed extraurbano potranno in molti casi effettuare la ricarica in deposito. Per effettuare tragitti più lunghi e con la crescente diffusione dei veicoli elettrici, saranno necessarie soluzioni di ricarica a destinazione o in aree pubbliche, attualmente disponibili in maniera estremamente limitata.

Scania è convinta del fatto che la transizione nel sistema di trasporto possa avvenire soltanto attraverso la collaborazione di tutti coloro che operano nell’ecosistema e grazie alla nascita di alleanze con nuovi partner. La collaborazione con ENGIE e EVbox Group riguarderà inizialmente 13 Paesi europei, per poi andare a crescere ulteriormente verso la fine del 2021.

"Una soluzione di ricarica completa comprende la fornitura di energia, hardware e software di ricarica, nonché installazione, manutenzione e altri servizi correlati che consentano di rispondere alle esigenze del singolo cliente – ha sottolineato Alexander Vlaskamp, Head of Sales and Marketing di Scania –. La partnership con ENGIE ed EVBox Group semplificherà l’introduzione di veicoli elettrici nelle flotte dei nostri clienti, accelerando la transizione verso un trasporto maggiormente sostenibile”.

ENGIE si contraddistingue nel settore energetico per la dimensione globale declinata in forti partnership a livello locale. È in grado di fornire sia il sistema energetico che, attraverso EVBox Group, stazioni di ricarica intelligenti, scalabili e ad alta potenza. Forte dell’esperienza nella ricarica di veicoli elettrici e nei sistemi energetici, ENGIE si occuperà dell’offerta, progettazione, installazione e manutenzione di punti di ricarica e dei servizi correlati.

“L'elettrificazione dei trasporti è una delle iniziative chiave per ridurre le emissioni, soprattutto perché i trasporti rappresentano quasi un quarto delle emissioni di gas serra in Europa – ha sottolineato Kristof Vereenooghe, Ceo di EVBox Group –. Questa partnership apre nuove opportunità per EVBox Group e, con oltre 10 anni di esperienza, siamo fiduciosi che la nostra competenza e offerta competitiva supporteranno Scania nel raggiungimento dei propri obiettivi di business e sostenibilità”.

“Scania ed ENGIE condividono la stessa visione e ambizione di guidare la transizione verso soluzioni di trasporto sostenibili. La partnership a livello europeo sia per i veicoli industriali che per gli autobus, è il risultato di un rapporto di fiducia nato attraverso la nostra storica collaborazione sulla mobilità a metano – ha aggiunto Shankar Krishnamoorthy, ENGIE Group Executive Vice President –. Siamo orgogliosi di unire le forze nell’offerta di veicoli elettrici con un potenziale promettente sia in ambito urbano che periurbano. ENGIE sarà lieta di progettare, offrire, installare e mantenere soluzioni di ricarica all'avanguardia e gestire i servizi correlati ai clienti Scania, beneficiando sia della propria rete europea di tecnici qualificati, che appoggiandosi alle reti dei partner locali”.

"La soluzione di ricarica avrà una forte influenza sull’autonomia, la flessibilità e lo stato di salute delle batterie di un veicolo elettrico, e avrà quindi un impatto significativo sull’economia operativa totale dei nostri clienti – ha aggiunto Vlaskamp –. Stiamo intraprendendo un percorso di apprendimento nell’ambito dell’e-mobility nel trasporto pesante. È proprio attraverso una partnership come questa, e lavorando a stretto contatto con i nostri clienti, che saremo in grado di individuare insieme le vie migliori da percorrere”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Scania: successo per il primo green bond. Servirà a finanziare progetti di decarbonizzazione

C’è stato grande interesse intorno al primo Green Bond emesso da Scania. Alla fine del 2020 la casa costruttrice svedese si era qualificata per l’emissione di...

Mobilità sostenibile: Enel X fornirà 401 autobus elettrici e due elettro-terminal a Bogotà

Enel X fornirà 401 autobus completamente elettrici e due elettro-terminal per la ricarica degli stessi alla città di Bogotà. L'azienda, business line del Gruppo Enel dedicata ai...

Scania mette alla prova il suo veicolo elettrico con un crash test

L’importanza dei crash test per la valutazione della sicurezza di un veicolo è innegabile. E si tratta di un veicolo a batterie, che deve quindi tener conto delle specifiche di questa...

Camion: 11 nuovi Iveco S-Way per l'azienda ligure GSR

Iveco implementa la flotta di GSR, azienda che opera nel trasporto container nei porti di Genova, La Spezia e Vado Ligure, con 11 Iveco S-Way dotati di motorizzazione Cursor 13, 510 cv di potenza e...

Raccolta rifiuti: Scania presenta City Door, la porta scorrevole per la Serie L che migliora visibilità e sicurezza

Scania introduce City Door, la porta scorrevole lato passeggero per le cabine della Serie L.La nuova Scania City Door, con una grande superficie vetrata lato passeggero, migliora l’accesso...

Motus-E: per le auto elettrificate un 2020 a +251%

Una delle affermazioni più frequenti tra gli addetti ai lavori è che il 2020 sia stato un anno nero per il mercato dell’auto. Se questo è vero in ambito generale (ne...

Scania: arrivano in Italia i primi camion con motore V8 da 770 CV

A 50 anni dal suo esordio, nel 2020 il motore V8 Scania ha fatto conoscere con la sua nuova, potente, versione da 770 CV (ne avevamo parlato qui) che ora è pronta ad attraversare le strade...

MAN: un video sui benefici dell’elettrico per usare meglio il van eTGE

Video tutorial per sensibilizzare e raccontare le potenzialità della mobilità a zero emissioni: è l’iniziativa che MAN ha abbinato al nuovo eTGE, il suo furgone elettric...