Mobilità elettrica: via libera dal Comune di Roma al nuovo regolamento per le colonnine di ricarica

CONDIVIDI

martedì 14 giugno 2022

“Il nuovo regolamento porterà un radicale cambio di passo nell’installazione e nella gestione delle colonnine elettriche. Tra i principali obiettivi del nuovo regolamento, l’estensione del numero di ambiti di piano per diffondere le colonnine capillarmente su tutto il territorio della città arrivando entro il Giubileo a 5mila stalli, facilitare e semplificare la vita dei cittadini nell’utilizzo dei dispositivi, disincentivare l’utilizzo abusivo e improprio degli spazi di ricarica”.

Così l’assessore alla Mobilità, Eugenio Patanè commenta l’approvazione del nuovo regolamento per l’installazione e la gestione delle colonnine elettriche per gli autoveicoli da parte della Giunta di Roma Capitale.

Prevista una pianificazione più attenta e una programmazione periodica degli impianti di ricarica che consentirà di coprire tutto il territorio della città in un’ottica di massima distribuzione capillare e proporzionata delle colonnine in tutti i municipi, concordandone il posizionamento anche con la sovrintendenza nelle zone centrali e di maggior pregio della città.

L’amministrazione – si legge in una nota – mettendo a frutto “l’esperienza degli ultimi quattro anni, ha cercato di eliminare le distorsioni e i ritardi che hanno ostacolato il precedente regolamento. Basti pensare che fino ad oggi su 1600 richieste pervenute al Dipartimento Mobilità soltanto 800 sono andate a buon fine, a dimostrazione di un sistema evidentemente lacunoso”.

Il lavoro sarà portato avanti con il supporto dei singoli municipi e di concerto con l’ente distributore dell’energia elettrica, in modo da limitare il più possibile i tempi e i disagi per i lavori.

Sarà inoltre lanciato un concorso internazionale per scegliere il design di una colonnina brandizzata col marchio “Roma”, chiamando a raccolta i migliori designer internazionali.

Interoperabilità e qualità tecnica

Tra le novità previste dal regolamento:

  • sarà introdotta la procedura competitiva che sceglierà gli operatori sulla base della qualità tecnica del prodotto e dei servizi tecnici e informatici che offre;

  • verrà garantita l'interoperabilità tra gli operatori, in modo da facilitare per il cittadino le operazioni di ricarica anche presso colonnine di operatore diverso rispetto al proprio;

  • nei nuovi stalli di ricarica saranno posizionati sensori in grado di rilevare soste abusive;

  • al fine di disincentivare l'utilizzo degli stalli di ricarica come parcheggi di mera sosta anche per chi deve ricaricare il mezzo, verranno applicate tariffe speciali - come previsto dal Codice della Strada - per chi lascia l'auto parcheggiata sugli stalli dopo un'ora dal termine della ricarica;

  • saranno sostituite tutte le vecchie colonnine e le vecchie prese di corrente per ammodernare le capacità e la velocità della ricarica alle moderne tecnologie.

Un aspetto molto importante nella prospettiva della nuova mobilità cittadina è che le colonnine saranno inserite nel sistema MaaS (Mobility as a Service) di Roma Capitale.

 

Tag: mobilità elettrica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Mobilità elettrica: all’aeroporto di Linate via al cantiere per la Superfast Charging Station

Una delle più grandi stazioni di ricarica presenti in un aeroporto internazionale, coperta da pensiline e dotata di 5 colonnine ultrafast (fino a 300kW), capaci di caricare 10 veicoli...

Arriva Italia: 2021 positivo, ricavi in crescita a 153 milioni

Il 2021 Arriva Italia, operatore del trasporto su gomma, si chiude con risultati positivi, anche grazie all’impatto dei ristori governativi, sebbene permanga un forte gap rispetto alla...

Arrival: dalla Gran Bretagna il nuovo Van completamente elettrico

L’Agenda europea per contrastare i cambiamenti climatici impone a governi e aziende degli obiettivi serrati per ridurre le emissioni puntando sulle alimentazioni alternative. Un tema diventato...

Campania: al via la gara d'acquisto per 200 bus ecosostenibili

La Campania prosegue il percorso di rinnovo del parco autobus circolante, con l'obiettivo di garantire ai cittadini campani mezzi adeguati ed ecosostenibili. La Giunta De Luca ha annunciato la...

Enel X e Arrival insieme per la diffusione di autobus elettrici: al via i test in Italia

Una partnership per testare in Italia mezzi innovativi per la mobilità collettiva elettrica a emissioni zero. L’hanno siglata Enel X e Arrival, realtà innovativa per la...

Trasporto pubblico locale: a Catania inizia la transizione della flotta verso l’elettrico

Le aziende di trasporto pubblico locale stanno intensificando il loro impegno nel perseguire gli obiettivi di sostenibilità e riduzione delle emissioni, rinnovando le flotte e introducendo...

Sulle strade di Firenze per 24 ore: l’autobus 100% elettrico MAN supera il test

Un autobus 100% elettrico MAN ha circolato ininterrottamente per 24 ore sul percorso della Linea 23 a Firenze, percorrendo ben 400 km con un’autonomia residua del 25%.Arrivato alla conclusione...

MIMS: in arrivo finanziamento da 1,915 mln per l’acquisto di autobus a emissioni zero

Con un nuovo decreto il MIMS ha disposto il finanziamento per l’acquisto di autobus urbani a emissioni zero con alimentazione elettrica o a idrogeno, e per la realizzazione delle relative...