Autotrasporto, Bellanova: in arrivo nuovo fondo da 100 milioni per sostenere il settore

venerdì 16 settembre 2022

Approvate tre misure destinate a sostenere il settore dell’autotrasporto, in difficoltà a causa dell’aumento dei costi di carburante dovuti alla crisi energetica. 
Nello schema di decreto che ha ricevuto oggi il via libera dal Cdm, si prevede:

  • taglio delle accise prorogato fino al 31 ottobre 2022;
  • 100 milioni di euro destinati a sostenere l'incremento dei costi di carburante per i mezzi destinati al trasporto pubblico locale e regionale su strada, lacuale, marittimo o ferroviario;
  • istituzione di un fondo di 100 milioni di euro per l'anno 2022 per sostenere il settore dell'autotrasporto.

Bellanova: "Impegno a velocizzare i tempi quanto più possibile"

“Non potevamo rimanere insensibili alla richiesta di sostegno che viene da un settore strategico per il Paese e determinante per la qualità della vita delle persone e le attività delle imprese”, ha detto la Viceministra delle Infrastrutture e Mobilità sostenibili Teresa Bellanova.

In queste settimane, aggiunge Bellanova, “il filo diretto con Palazzo Chigi è stato costante e ringrazio chi insieme a noi ha lavorato per ottenere questo risultato, che porta a oltre 1 miliardo le risorse che quest’anno abbiamo destinato al settore, compresi i 240milioni già previsti per il Triennio 2022-2024 nella Legge di bilancio 2022. Adesso per i criteri di determinazione, le modalità di assegnazione e le procedure di erogazione procederemo con un Decreto Mims di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze nel rispetto della normativa europea sugli aiuti di Stato, ma l’impegno è già quello di velocizzare i tempi quanto più possibile”.​

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata