Trenitalia: il punto sulla sicurezza in un workshop online

CONDIVIDI

giovedì 30 luglio 2020

Fare il punto sulle misure adottate, le best practice e le aree di miglioramento riguardo la sicurezza di clienti e dipendenti. Questo l’obiettivo del workshop, giunto alla sua quinta edizione, organizzato da Trenitalia quest’anno in modalità online, a cui hanno partecipato il presidente di FS Italiane, Tiziano Onesti; l’AD di Trenitalia Orazio Iacono insieme ad alcuni dirigenti responsabili delle aree tecniche; i referenti delle società controllate: la greca Trainose, la tedesca Netinera e l’inglese C2C; oltre al direttore dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, Marco D’Onofrio.

“L’emergenza pandemica ha conferito ancora più importanza al tema della sicurezza – ha dichiarato Tiziano Onesti inaugurando l’incontro virtuale –. Abbiamo assistito a enormi impatti e contraccolpi in ogni ambito, economico, sociale e delle relazioni. Tra i settori più colpiti c’è quello della mobilità, che deve fare i conti una scarsa propensione agli spostamenti. L’economia e la nostra azienda devono cambiare e adattarsi alle nuove esigenze”.

Anche Orazio Iacono ha ribadito l’importanza assoluta della sicurezza, definita “fondamento vero del nostro business”, un impegno strategico, una missione centrale e un obiettivo per cui migliorare sempre di più le performance. E con la diffusione del Coronavirus – ha sottolineato l’AD di Trenitalia – il concetto di sicurezza si amplia ulteriormente per andare a includere la tutela della salute delle persone che viaggiano nonché la prevenzione.

Le parole chiave intorno alle quali si è concentrato il dibattito sono state: “persone”, “tecnologia” e “digitalizzazione”. Le persone e il loro contributo come leva principale per innalzare i risultati. È necessario creare una cultura della sicurezza a tutti livelli, indispensabile per ridurre i rischi derivanti da fattori umani, e portare avanti la formazione. Altrettanto importante il ruolo di tecnologia e digitalizzazione: è basilare lo sviluppo e il potenziamento degli strumenti di diagnostica, l’utilizzo sempre più capillare della tecnologia e l’informatizzazione dei processi. La manutenzione deve contare su tracciabilità degli interventi, sul controllo e sul monitoraggio costante, anche dei fornitori.

Più nello specifico il workshop si è concentrato sulle azioni messe in campo per la gestione dell’emergenza Coronavirus, con una panoramica sovranazionale illustrata dalle società controllate Trainose, Netinera e C2C.

In Trenitalia, lo scorso 24 giugno, è stato creato un gruppo di lavoro per monitorare il rispetto delle misure anti-Covid da parte delle diverse unità produttive e strutture organizzative. La task force vigila sul recepimento degli aggiornamenti normativi, con un focus specifico sugli interventi di sanificazione.

Tag: trasporto ferroviario, coronavirus, trenitalia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Mims-Rfi: investimenti di oltre 31 miliardi per l’Aggiornamento 20-21 del Contratto di Programma

Colmare il gap infrastrutturale Nord-Sud; puntare all’alta velocità e alla velocizzazione della rete per passeggeri e merci, potenziando i nodi e le direttrici ferroviarie; completare i...

Un mare di Svizzera: via al Secondo Gottardo e prosecuzione di AlpTransit verso sud. Genova risponde con 2,3 miliardi di lavori

La Svizzera preme sull’acceleratore delle infrastrutture di trasporto e del comparto logistico. Dal convegno “Un Mare di Svizzera”, organizzato da ASTAG (Associazione svizzera...

Trenitalia arriva in Spagna: nel 2022 via a treni Frecciarossa 1000 sull’alta velocità iberica

Inizieranno a viaggiare entro il 2022 sui binari iberici dell’alta velocità, i Frecciarossa 1000 di iryo, marchio commerciale di Trenitalia in Spagna, che nel nome unisce le parole...

Trasporto scolastico: 150 milioni di euro ai Comuni per far fronte all'emergenza Covid

In arrivo 150 milioni di euro ai Comuni per i servizi aggiuntivi del trasporto scolastico per contenere la diffusione della pandemia da Covid-19.  Via libera dalla Conferenza Unificata...

Covid-19: aggiornate le norme per bus, treni e taxi. Con caso sospetto a bordo, stop al convoglio

Aggiornate le disposizioni a cui devono attenersi gli addetti ai trasporti al fine di contenere la pandemia da Covid-19. Le novità per autotrasporto e logistica sono state illustrate qu...

Confindustria e Regione Piemonte: obiettivo rendere più competitivo il sistema regionale

Il 6% della forza lavoro, 49 grandi opere da concludere entro dieci anni e 7,5 miliardi di fondi del Pnrr da spendere entro il 2026. Questi alcuni dei numeri contenuti nel position paper dedicato a...

Green Pass autotrasporto: Conftrasporto, estenderlo agli autisti esteri che entrano in Italia

Oltre una settimana fa era arrivata una circolare dal MIMS e dal ministero della Salute (ne avevamo parlato qui), che esenta gli autotrasportatori provenienti dall’estero dall’obbligo del...

Esigente e disposto a spendere di più pur di avere la vista mare: l’identikit del crocierista post Covid

Cercano comfort e relax, anche se questo significa mettere mano al portafoglio. Prediligono vacanze vista mare e hanno fretta di partire anche se da soli. Questo l’identikit dei nuovi...