Francia: domani sciopero dei trasporti contro le riforme del premier Macron

CONDIVIDI

mercoledì 21 marzo 2018

La Francia verso il "giovedì nero". Domani, giovedì 22 marzo, il Paese affronterà una giornata di scioperi nel settore dei trasporti, treni e voli, nonché nel settore della scuola e della pubblica amministrazione, in segno di protesta nei confronti delle riforme volute dal premier Macron.

Dinanzi alla protesta sindacale, la Société Nationale des Chemins de fer Français (Sncf)una delle principali aziende ferroviarie pubbliche francesi, riuscirà a garantire la circolazione di solo il 40% dei treni ad alta velocità (Tgv), il 25% degli intercity e il 50% dei treni regionali.

"Faremo di tutto per assistere i viaggiatori", ha detto il presidente della compagnia ferroviaria, Guillaume Pepy, intervistato da radio Rtl. "Saremo al loro fianco per tutta la giornata di domani", ha promesso. Prevista, sempre domani, anche una mobilitazione degli agenti della Ratp (la società che gestisce la metropolitana di Parigi), degli insegnanti (il 50% incrocerà le braccia nella capitale) e più in generale della funzione pubblica.

Sciopero anche dei controllori di volo, con l'annullamento del 30% dei collegamenti in partenza dagli aeroporti parigini di Roissy-Charles de Gaulle, Orly e Beauvais, annuncia la Direzione Generale per l'aviazione civile (Dgac).
Seguirà, dopodomani, lo sciopero dei dipendenti di Air France che chiedono un aumento dei salari. Le varie manifestazioni hanno come obiettivo quello di difendere il potere d'acquisto e bloccare le riforme di Emmanuel Macron che vuole, tra l'altro, rendere più flessibili i vari contratti di lavoro del settore pubblico. Il più simbolico è quello dei ferrovieri della Sncf, che dal recente annuncio della riforma ferroviaria - un comparto tabù finora considerato intoccabile Oltralpe - hanno promesso 36 giorni di sciopero spalmati da inizio aprile a fine giugno. 

Tag: sciopero aerei, air france, sncf

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Ita Airways di nuovo contendibile, torna in corsa la cordata Msc-Lufthansa

Si riapre la partita della cessazione di Ita Airways, compagnia aerea nata dalle ceneri di Alitalia. Il nuovo ministro dell'Economia e delle finanze (Mef) Giancarlo Giorgetti ha deciso di non...

Goodyear fornirà pneumatici per le flotte di Boeing 737 del gruppo Air France-KLM

Air France Industries KLM Engineering & Maintenance ha firmato un contratto di 10 anni per equipaggiare le flotte KLM e Transavia 737 NG con Goodyear. Goodyear sarà fornitore unico di...

Covid-19: test obbligatorio per chi entra in Spagna dalla Francia

  Per chiunque entri in Spagna dalla Francia via terra sarà obbligatorio effettuare un test Covid-19. Lo stabilisce una nuova normativa pubblicata sulla Gazzetta ufficiale secondo cui i...

Gts: nuovo servizio ferroviario per il trasporto merci nella Pianura Padana

Grazie a un accordo con Space Logistic, un nuovo servizio ferroviario collegherà Cervignano Friuli con Torino Orbassano e viceversa. Ad occuparsi della trazione sarà l’impresa...

Regione Abruzzo: 1 milione di euro per trasporti e infrastrutture. Finanziamenti anche per il Centro smistamento Merci della Marsica

Un milione di euro per il settore delle infrastrutture e dei trasporti: è quanto previsto dalla Giunta della Regione Abruzzo che negli scorsi giorni ha approvato una delibera dedicata. Nello...

Camion: segnalazione dei punti ciechi in Francia, l'Uetr chiede la sospensione

L’associazione europea dei trasportatori UETR ha messo in dubbio la legalità del nuovo regolamento francese che impone l’obbligo per tutti i camion e gli autobus che circolano in...

Camion: in Francia obbligo di segnalazione degli angoli ciechi. Ecco i dettagli

Dal 1° gennaio 2021 in Francia è entrato in vigore l'obbligo di segnalazione degli angoli ciechi per tutte le aziende di trasporto che transitano sul territorio francese e che viaggiano in...

Valichi Italia-Francia: possibili nuovi divieti e maltempo mettono a rischio il transito dei camion

Le relazioni commerciali fra Italia e Francia si basano in gran parte sul traffico delle merci attraverso valichi chiave come il Monte Bianco e il Frejus, ma anche attraverso alcuni passi...