Stazioni ferroviarie d'Italia: in Abruzzo nel cuore della Riserva Naturale del Sagittario

CONDIVIDI

lunedì 15 novembre 2021

Prosegue la rubrica dedicata alle stazioni ferroviarie d'Italia. Un appuntamento quindicinale che ci condurrà alla scoperta delle stazioni più importanti, più antiche o più suggestive del nostro Paese.


Qui l’articolo precedente.

Nel cuore della Riserva Naturale del Sagittario

Il nuovo appuntamento ci porta nel cuore della Riserva Naturale del Sagittario, nome del fiume che attraversa la parte bassa della valle, sulla linea a singolo binario che collega Roma a Sulmona; a 15 km circa dal comune abruzzese si trova la stazione di Anversa-Villalago-Scanno al servizio dei tre comuni.

A dir la verità sarebbe meglio scrivere “si trovava” visto che dal 2017 è cessato il servizio viaggiatori effettuato solo con treni regionali; era dotata di tre binari, con il numero 1 maggiormente utilizzato per il transito dei convogli, il 2 per eventuali precedenze ed il 3 che invece è stato dismesso. La stazione è entrata in funzione nel 1888, anno in cui è stato completato il tratto tra Sulmona e Cineto Romano. Nonostante le esigue dimensioni Anversa era dotata di tutto: fabbricato e scalo merci, un piano caricatore, il serbatoio dell’acqua, un piccolo binario tronco ed era presente anche il capostazione con il suo apparato centrale elettrico ad itinerari (ACEI) nell’ufficio movimento.

Poche centinaia di metri in direzione Sulmona si trova il viadotto sul fiume Sagittario che, posto in curva, è il più lungo dell’intera linea ferroviaria ed è denominato dagli abitanti “Gran Ponte d’Italia” per la sua maestosità.

Sempre in direzione del comune abruzzese, sulla destra era presente la linea raccordata che raggiungeva la centrale idroelettrica del Sagittario: questa venne realizzata per l’alimentazione degli impianti elettrici della ferrovia Roma-Sulmona in corrente trifase, una sperimentazione di assoluta avanguardia scelta per contrastare le forti pendenze della linea ma che terminò con la sua distruzione durante la Seconda Guerra Mondiale.

Con la riattivazione del dopoguerra, nella stazione di Anversa fu costruita una sottostazione per questo sistema; la centrale è rimasta in carico alle Ferrovie dello Stato fino al 1968, anno in cui venne ceduta all’Enel. Nonostante la breve lunghezza di poco più di 1 km, questa tratta era dotata di due gallerie ed aveva la sua elettrificazione; dopo la sua disattivazione gli impianti elettrici ed il binario sono stati definitivamente smantellati.

Tag: ferrovie, rete ferroviaria italiana

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trenord: 7mln di viaggiatori hanno scelto il treno per visitare la Lombardia

Il treno può rappresentare uno strumento utile per favorire un turismo sostenibile di prossimità, una tendenza ereditata dalla pandemia destinata a restare. Lo confermano i dati di...

Logistica integrata: Mercitalia Logistics e BCUBE insieme per un nuovo modello sostenibile

Rafforzare il valore delle partnership strategiche nell’ambito della logistica integrata a beneficio del sistema Paese. A questo punta il memorandum d’intesa siglato da Mercitalia...

Intermodalità: Gruppo FS a InnoTrans per presentare la terza generazione della tecnologia Nikrasa

La volontà di sviluppare un’evoluzione del posizionamento sulla catena logistica e di diventare operatore multimodale di sistema era già stata annunciata da Luigi Ferraris Ad del...

Polo Mercitalia: in arrivo 20 locomotrici elettriche Alstom

Il Polo Mercitalia (Gruppo Ferrovie dello Stato) rinnova la flotta di locomotori. Alstom fornirà al raggruppamento 20 locomotive elettriche di nuova generazione Traxx DC3, nota in Italia come...

Treni ibridi, bus a idrogeno e nuove tecnologie: il Gruppo FS a Innotrans

Anche il Gruppo FS parteciperà a InnoTrans, la fiera internazionale dedicata alle tecnologie dei trasporti che dal 20 al 23 settembre riunirà a Berlino oltre 2.770 espositori di 56...

Ristori Covid-19: in arrivo dal MIMS 494 milioni di euro a Trenitalia e 178 milioni a Italo-Ntv

Nuovi ristori per il settore trasporti per le perdite subite a causa della pandemia. I fondi sono destinati al trasporto passeggeri su ferro e amontano a 672 milioni di euro. Il Ministro delle...

Il futuro delle ferrovie europee in mostra a Innotrans

Il futuro del trasporto ferroviario europeo sarà in mostra a InnoTrans, la fiera internazionale della tecnologia applicata ai trasporti, che si terrà dal 20 al 23 settembre a...

Treni: venerdì 9 settembre sciopero di 8 ore in tutta Italia

Domani, venerdì 9 settembre, possibili disagi per i passeggeri che si spostano in treno. Dalle 9:00 alle 17:00 si fermeranno macchinisti e capitreno di Trenitalia, Italo e Trenord. A...