Marangoni: joint venture in India per ricostruire pneumatici

giovedì 26 novembre 2015 16:01:57

Ricostruire pneumatici per veicoli commerciali in India. E’ questo l’oggetto dell’accordo tra Marangoni e GRP Ltd, società indiana del riciclaggio della gomma, che hanno costituito una joint venture allo scopo di prolungare la durata degli pneumatici e ridurre i costi operativi degli operatori indiani del settore del trasporto su strada.
La tecnologia esclusiva introdotta in India per la prima volta sarà il sistema ad anello Ringtread di Marangoni, il ricostruito senza giunte, che offre una resa chilometrica più elevata e una migliore aderenza, è più affidabile e garantirà maggiori risparmi alle flotte indiane.

“L’evoluzione del mercato indiano offre a Marangoni una grande opportunità di espandere la propria presenza globale - ha dichiarato Massimo De Alessandri, CEO del Gruppo Marangoni -. Da qualche anno stiamo studiando il mercato e crediamo che sia arrivato il momento di proporre il nostro sistema di ricostruzione al paese. La rete stradale in espansione e l’ampia accettazione dei radiali da parte delle flotte che diventano sempre più professionali ci danno la certezza che insieme a GRP potremo stabilire una solida presenza in India”. Harsh Gandhi, amministratore di GRP Ltd ha aggiunto: “Il nostro rapporto con Marangoni in qualità di fornitore risale a più di dieci anni fa ed è stato costruito su principi di fiducia e rispetto reciproci. In base alla nostra esperienza nel riciclaggio dei pneumatici, siamo convinti che il ritmo crescente di diffusione dei radiali sia un’opportunità per offrire alle flotte indiane un concetto di ricostruzione di livello mondiale. Per fare questo, il partner più qualificato non poteva essere che Marangoni”.

Il 23 novembre 2015 la joint venture ha inaugurato il suo primo flagship store a Indore. Indore è stata scelta come prima sede poiché è un grande centro di autotrasporti, con un livello di diffusione dei radiali superiore al 50%,- molto più elevato rispetto alla percentuale nazionale che attualmente si attesta circa sul 36%. Nei prossimi mesi, la joint venture mira ad attrarre imprenditori che intendono investire nel settore della ricostruzione dei pneumatici, ricostruttori indipendenti che intendono migliorare la loro offerta adeguandola alle esigenze di un mercato in continua evoluzione e attuali partner di GRP già coinvolti nello smaltimento degli pneumatici a fine vita.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Veicoli commerciali: mercato in recupero a ottobre ma il 2020 chiude con un calo del 14%

Dopo la dura flessione del primo semestre, in calo del 36%, le consegne rimandate durante il lockdown hanno portato il mercato dei veicoli commerciali al segno positivo, con un trend di recupero...

Sostenibilità: Fpt, Iveco e Snam siglano un accordo per lo sviluppo della biomobilità

Un memorandum d'intesa per una cooperazione tecnologica e commerciale al fine di contribuire alla decarbonizzazione del settore dei trasporti a livello italiano e internazionale attraverso lo...

Anfia: focus sui veicoli commerciali e industriali in Italia nel I semestre 2020

Anfia pubblica il Rapporto semestrale sul settore dei veicoli commerciali, autocarri, R&S e autobus in Italia per i primi sei mesi del 2020. I dati contenuti sono una elaborazione realizzata...