Porto di Gioia Tauro: nuova asta ferroviaria per il caricamento delle autovetture Stellantis

CONDIVIDI

lunedì 5 settembre 2022

Passo avanti del porto di Gioia Tauro verso il compimento della piena intermodalità e l’incremento dei trasporti internazionali, in un comparto altamente strategico e significativo come quello automobilistico. Da oggi anche il terminalista Automar spa, che gestisce il trasbordo delle autovetture nello scalo calabrese, è dotato di una propria asta ferroviaria, grazie a cui i treni potranno giungere direttamente nell’area interna alla propria concessione.

Dalle nove di questa mattina – si legge in una breve nota diffusa dall’AdSP dei Mari Tirreno meridionale e Ionio – con l’ingresso del primo convoglio ferroviario, carico di furgoni, si è aperta la nuova fase della piena infrastrutturazione del porto, completamente collegato al mercato interno.

Si tratta, infatti, di un’infrastruttura considerata indispensabile da Automar, che riceve via treno le autovetture realizzate dal marchio Stellantis, che attraverso Gioia Tauro raggiungono il mercato internazionale.

Una tappa fondamentale per il porto di Gioia Tauro verso la piena intermodalità – sottolinea l’AdSP – grazie al quale nelle prossime settimane sarà possibile accogliere un programmato numero di treni.

Per chiudere il cerchio della fattiva collaborazione tra pubblico e privato, e al fine di garantire un’efficienza sempre maggiore delle operazioni ferroviarie nello scalo portuale, il presidente dell’AdSP dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio, Andrea Agostinelli, lancia l’invito a RFI affinché possa completare celermente i lavori di elettrificazione e manutenzione del raccordo ferroviario di San Ferdinando, che collega lo scalo alla rete nazionale di Rosarno.

 

Tag: porto di gioia tauro, trasporto marittimo

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Riforma dei porti italiani: il Viceministro Rixi annuncia l'apertura di un tavolo di studio

Il Viceministro al Mit Edoardo Rixi ha annunciato che l'Associazione dei Porti (Assoporti) sarà incaricata di aprire un tavolo di studio per la riforma dei porti italiani. La presentazione dei...

Mare: dall'Istituto Italiano di Navigazione la rotta per tutelare gli interessi nazionali

L'Istituto Italiano di Navigazione ha organizzato un importante incontro per discutere della sfida sempre attuale della protezione degli interessi e delle attività nazionali attraverso il...

Porti sardi: riallineamento dei traffici al pre-covid nonostante la crisi economica

I numeri registrati nel 2022 dagli otto porti di competenza dell'AdSP del Mare di Sardegna mostrano un totale riallineamento, e in alcuni casi una crescita rispetto al 2019. A partire dai traffici...

Il porto di Gioia Tauro torna pienamente operativo, la MSC Elaine condotta in sicurezza all’ormeggio

Nelle prime ore della mattinata di oggi, grazie al miglioramento delle condizioni meteomarine, la MSC Elaine è stata condotta in sicurezza all’ormeggio presso la banchina Alti Fondali...

Porto di Gioia Tauro: disincagliata la portacontainer MSC Elaine

Ieri, una nave portacontainer - la MSC ELAINE - si è incagliata sulla barriera frangiflutti del bacino di evoluzione del porto di Gioia Tauro, sul lato di sinistra della via...

Decreto rinnovo flotta mercantile: Confitarma chiede di non disperdere risorse non assegnate

“Grazie al prezioso lavoro e alla dedizione della nostra Amministrazione, in primis della Direzione Generale competente, è stata portata a termine la prima fase di attuazione di questo...

Porto di Gioia Tauro: inizio d’anno con record di attracchi

Il porto di Gioia Tauro apre il 2023 con numeri da record. Alle 8 del mattino di lunedì 2 gennaio lo scalo ionico ha infatti registrato, in contemporanea, ben 17 navi attraccate lungo le sue...

Nuova linea container tra Venezia e il Far East

Inaugurata una nuova tratta di collegamento tra Venezia e il Far East. Al porto di Venezia, presso il terminal Psa Venice Vecon, è giunta la MV Rijnborg, nave portacontainer di 176...