Esigente e disposto a spendere di più pur di avere la vista mare: l’identikit del crocierista post Covid

CONDIVIDI

venerdì 22 ottobre 2021

Cercano comfort e relax, anche se questo significa mettere mano al portafoglio. Prediligono vacanze vista mare e hanno fretta di partire anche se da soli. Questo l’identikit dei nuovi crocieristi tracciato dall’Osservatorio di Ticketcrociere, brand italiano di Taoticket Srl, agenzia di viaggi online specializzata nel segmento crociere.

In base alle prenotazioni per la stagione invernale 2021/2022, la spesa media risulta aumentata del 6% rispetto ai dati relativi all’inverno 2019/2020 (pre-Covid). Chi è rimasto fermo per tanto tempo evidentemente non esita a impiegare un budget maggiore pur di concedersi la tanto agognata vacanza, con il panorama che conquista importanza centrale nella scelta. Altrettanto importante la possibilità di godere di spazi all’aperto, purché a uso esclusivo, che garantiscano relax, intimità e distanziamento, come la pandemia ci ha insegnato.

 

Si parte anche da soli… in cabina rigorosamente con vista mare

“Le abitudini dei viaggiatori nel dopo pandemia sono cambiate – spiega Nicola Lorusso, Ceo di Ticketcrociere –. Il crocierista preferisce privacy e qualche lusso in più, pronto a spendere pur di concedersi il proprio spazio riservato all’aperto. Oggi aumentano del 10% le scelte di cabine esterne con balcone. E le compagnie si adeguano, con offerte e promozioni ad hoc che rispondono alle nuove esigenze del turista”.

Nella scelta della cabina, la preferenza per le esterne con balcone sale infatti dal 32 al 42%, mentre scendono le altre percentuali: cabine interne dal 46 al 42%; cabine esterne con oblò dal 15 all’11%; suite dal 7 al 5%.

Un’altra differenza tra il pre pandemia e le prenotazioni effettuate per i prossimi mesi è nello “status” del viaggiatore: aumentano i turisti solitari, passando dal 4 al 7%. Oggi sono di più i single che scelgono di passare le vacanze in crociera approfittando anche della possibilità di fare smartworking a bordo. Regine del mercato restano comunque coppie (in lieve calo, dal 55 al 54%) e famiglie (dal 41 al 39%).

 

Destinazioni più gettonate Mediterraneo e Mar Rosso. In attesa di poter tornare nei Caraibi

Per quanto riguarda le destinazioni, si consolida il Mediterraneo – protagonista assoluto della ripartenza delle crociere già nel 2020 – con il 70% delle preferenze. Fuori Europa, ci si orienta per Dubai, per un 6% del totale e cominciano ad arrivare richieste per la nuova destinazione crocieristica dell’anno, il Mar Rosso (5%).

Il tutto nell’attesa della risposta dei clienti alla riapertura – prevista per l’8 novembre – degli Stati Uniti ai viaggiatori vaccinati, che per le crociere significa soprattutto Miami e Caraibi.

 

 

 

Tag: navi da crociera, coronavirus

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Nuove regole per l'ingresso in Regno Unito: cosa cambia per l'autotrasporto?

Il Regno Unito, a seguito dell'individuazione della nuova variante Omicron, ha messo in campo nuove misure restrittive per l'accesso nel Paese. Tali misure però, segnala l'Iru, riguardano solo...

Trasporto scolastico: 150 milioni di euro ai Comuni per far fronte all'emergenza Covid

In arrivo 150 milioni di euro ai Comuni per i servizi aggiuntivi del trasporto scolastico per contenere la diffusione della pandemia da Covid-19.  Via libera dalla Conferenza Unificata...

Covid-19: aggiornate le norme per bus, treni e taxi. Con caso sospetto a bordo, stop al convoglio

Aggiornate le disposizioni a cui devono attenersi gli addetti ai trasporti al fine di contenere la pandemia da Covid-19. Le novità per autotrasporto e logistica sono state illustrate qu...

Porti del Lazio: nei primi nove mesi del 2021 crescita del 18% rispetto allo stesso periodo del 2020

Confermato il trend positivo per i traffici dei Porti di Roma e del Lazio. Lo dimostrano i dati di traffico dei primi nove mesi del 2021, in particolare nei porti di Civitavecchia e Gaeta. Le merci...

Crociere: Clia, pubblicata l'edizione 2021 del rapporto su tecnologie e politiche ambientali

"Nonostante il settore croceristico sia stato tra quelli più colpiti dalla pandemia, le compagnie di crociera si confermano in prima linea nello sviluppo di nuove tecnologie ambientali dalle...

Carnival Corporation è una delle migliori aziende "a misura di donna" al mondo

La compagnia di crociere Carnival Corporation è stata nominata come una delle migliori aziende al mondo "a misura di donna" del 2021 da Forbes. Carnival Corporation – i cui nove marchi...

Italian Cruise Watch: circa 6 milioni di crocieristi previsti nel 2022

Nel 2022 il traffico crocieristico nel nostro Paese potrebbe toccare quota 5,98 milioni di passeggeri movimentati (imbarchi, sbarchi e transiti), +118% sulle stime già positive di chiusura...

Green Pass autotrasporto: Conftrasporto, estenderlo agli autisti esteri che entrano in Italia

Oltre una settimana fa era arrivata una circolare dal MIMS e dal ministero della Salute (ne avevamo parlato qui), che esenta gli autotrasportatori provenienti dall’estero dall’obbligo del...