Contributo di Biometano e BioGnl nella crisi climatica ed energetica: un convegno a Verona

CONDIVIDI

giovedì 25 novembre 2021

“Il Biometano rientra perfettamente nelle logiche di economia circolare: è rinnovabile e riduce le emissioni. Biometano, elettricità e idrogeno devono avere parità di trattamento”.

Così Flavio Merigo, presidente di Assogasmetano, in apertura del convegno “Biometano e BioGnl, una soluzione alla crisi climatica ed energetica”, che si è svolto ieri a Verona in occasione della Fiera Oil&nonOil.

Merigo ha aggiunto che ai veicoli a Biometano dovrebbe essere riconosciuto lo status di Zero Emission Vehicle, come già avviene in Norvegia e Svezia.

L’Italia secondo mercato europeo per impianti di biogas

Lorenzo Maggioni, responsabile Ricerca e Sviluppo del Consorzio Italiano Biogas, ha evidenziato nel suo intervento come l’Italia rappresenti il secondo mercato europeo per numero di impianti di biogas: ne abbiamo 1.700 ed entro il 2022 il nostro Paese potrebbe raggiungere il traguardo di 30 impianti di liquefazione, che potranno garantire oltre 100 mila tonnellate prodotte all’anno, una quantità che ci farebbe diventare i primi al mondo nella liquefazione del biometano.

 

Una concreta soluzione alla crisi climatica ed energetica

Antonio Sileo, direttore dell’Osservatorio Innov-E di I-Com e Fellow Green - Bocconi, ha sottolineato lo spazio di mercato acquisito progressivamente dal metano negli ultimi anni e come la rete sia in continua espansione, con 1.514 stazioni di rifornimento. Aggiungendo inoltre l’aspetto fondamentale che le vecchie auto, se convertite a metano, possono allungare di molto il proprio ciclo di vita.

Serena Vanzetti, socia della Cooperativa Speranza, ha evidenziato il ruolo centrale del biometano nella lotta alla crisi climatica ed energetica, garantendo sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

 

Il punto di vista delle società di distribuzione

Sono intervenuti al convegno anche rappresentanti di società attive nella distribuzione di metano e biometano, che hanno messo in luce nei loro interventi l’aumento progressivo negli ultimi mesi della quota di biometano consegnato nelle stazioni.

Bluway ha raggiunto a settembre 2021 il traguardo del 20,2% di Biometano liquefatto consegnato nella stazione di Beinasco (TO) e un rifornimento su 5 è stato di Biometano.

Anche TotalEnergies sta puntando con forza sul biometano – “un prodotto ad alto valore aggiunto” lo ha definito il responsabile Marketing Mauro Mosca – per ridurre progressivamente la quota di prodotti oil.

Impegnato su tutta la filiera del biometano anche il gruppo Edison. "Nel 2018 siamo diventati il primo operatore a ritirare Biometano – ha sottolineato Davide Macor, direttore Mercato Business di Edison Energia –. Oggi riforniamo 250 stazioni. Per i veicoli pesanti il Gnl è l’unica soluzione tecnicamente utilizzabile al posto del gasolio”.

La previsione per il futuro avanzata da Andrea Ricci, SVP Filling station di Snam4Mobility è che per gli spostamenti di breve raggio si utilizzerà l’elettrico, mentre per il lungo raggio sicuramente idrogeno e biometano. E proprio il biometano si posiziona come uno dei vettori strategici chiave per abbattere le emissioni climalteranti.


Gli interventi dei rappresentanti delle associazioni

Anche dagli interventi dei rappresentanti delle associazioni presenti è emerso il ruolo chiave del biometano nel raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni ed efficientamento energetico imposti dalla crisi climatica globale.

In particolare Franco Del Manso, responsabile Rapporti internazionali, ambientali e tecnici di Unione Energie per la Mobilità (Unem), ha sottolineato come il biometano sarà cruciale nel contribuire concretamente agli obiettivi di riduzione della CO2 adottati dall’UE.

Assopetroli-Assoenegia e Assocostieri hanno puntato infine l’accento su quanto si sia sviluppata l’offerta di carburanti alternativi e sui margini di incremento della produzione di biometano in un prossimo futuro. In particolare entro i prossimi due o tre anni in Italia è prevista la produzione di 1,5 miliardi di m3/anno di biometano, che potrebbe soddisfare completamente i consumi di metano legati ai trasporti.

 

Tag: biocarburanti, gnl, biometano

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Metano: nel 2021 crescono i consumi rispetto al 2020 (+6,6%)

Nel 2021 l’erogato di metano per auto (CNG, BioCNG, GNL e BioGNL) ha ripreso a crescere, facendo segnare consumi attorno al miliardo di metri cubi, con un aumento del 6,6% rispetto al 202...

La Commissione europea ha presentato il piano per l’indipendenza energetica dalla Russia (e dalle fonti fossili)

La trasformazione del sistema energetico europeo è sempre più urgente, per porre fine alla dipendenza dell'UE dai combustibili fossili della Russia, che sono usati come arma economica e...

Rete Gnl: DKV Mobility raggiunge quota 300 stazioni di distribuzione in Europa

L’industria dei trasporti prosegue nell’impegno di una progressiva riduzione delle emissioni di gas, in linea con gli obiettivi fissati dall’Onu e dalla Commissione Europea. In...

Sanpellegrino: il fatturato torna ai livelli pre-pandemia. Investiti oltre 4milioni di euro in Bio-LNG per il trasporto

Performance 2021 positiva per Sanpellegrino, azienda del settore delle acque minerali e delle bibite non alcoliche. Si torna ai valori pre-pandemia. Con quasi 3,5 miliardi di bottiglie prodotte e un...

Ancona: inaugurato un nuovo distributore di GNL realizzato da HAM ITALIA

E' attivo da oggi il nuovo distributore di GNL realizzato da HAM ITALIA, di proprietà della società Frontalini Petroli. L'impianto si trova a Camerano (AN) in via Direttissima del...

Gas: distributori metano confermano lo sciopero nei giorni 4, 5 e 6 maggio 2022

Nei giorni 4, 5 e 6 maggio 2022 è previsto uno sciopero nazionale dei  servizi di distribuzione di gas naturale a uso autotrazione. Lo hanno annunciato le associazioni Assogasmetan...

Via libera al Dl Bollette: autotrasporto, cambia la norma sull'AdBlue

Convertito in legge il cosiddetto Dl Bollette. Il provvedimento conferma alcuni interventi in favore dell’autotrasporto e modifica anche la norma sull'AdBlue: si amplia, infatti, la gamma di...

Biometano per i bus da scarti alimentari: progetto di economia circolare per Aeroporto di Bologna, Hera e Tper

Un progetto per mettere a valore gli scarti alimentari prodotti in aeroporto per trasformarli in biometano da destinare ai bus della mobilità urbana. Il progetto è frutto di una...