Anfia: a febbraio 2021 crescita a doppia cifra per autocarri (+12,3%) e veicoli trainati (26,8%)

CONDIVIDI

venerdì 26 marzo 2021

Come confermato da Anfia, il dato di febbraio 2021 relativo alle immatricolazioni dei veicoli industriali è davvero incoraggiante, probabilmente sulla scorta degli incentivi della prima finestra del Decreto Investimenti (D.M. n. 203 del 12 maggio 2020).

Il mercato degli autocarri e dei veicoli trainati, infatti, dopo un’apertura del 2021 in crescita (rispettivamente, a +8,5% e a +2,5%), a febbraio prosegue il trend positivo con significativi incrementi a doppia cifra: +12,3% e +26,8%.

Autocarri: il mercato di febbraio

Analizzando nel dettaglio il mercato di febbraio 2021, nel mese sono stati rilasciati
2.155 libretti di circolazione di nuovi autocarri (+12,3% rispetto a febbraio 2020) e
1.300 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti, ovvero con ptt
superiore a 3.500 kg (+26,8%), suddivisi in 107 rimorchi (+44,6%) e 1.193 semirimorchi
(+25,4%).
Nel primo bimestre 2021 si contano 4.399 libretti di circolazione di nuovi autocarri, il
9,9% in più rispetto al primo bimestre 2020, e 2.461 libretti di circolazione di nuovi
rimorchi e semirimorchi pesanti (+13,3% rispetto a gennaio-febbraio 2020), così
ripartiti: 218 rimorchi (+28,2%) e 2.243 semirimorchi (+12%).
Per gli autocarri, a gennaio-febbraio 2021, registrano incrementi a doppia cifra sia il
Nord-Ovest, con 1.131 immatricolazioni (+17% rispetto ai primi due mesi del 2020), che
l’area del Sud e Isole (+12,1), seguiti dalle performance positive del Nord Est (+6,3%) e
delle regioni del Centro (+2,6%).
Per classi di peso, sono i veicoli oltre le 16 tonnellate a registrare la crescita maggiore,
+11,7% sul primo bimestre 2020 e 3.757 unità vendute. I medium truck, con 642 unità,
rimangono in linea con le performance del 2020 (+0,6%).
Gli autocarri rigidi risultano in aumento del 2,1% nel bimestre, mentre i trattori stradali
riportano un rialzo a doppia cifra (+17,1%). Sia i veicoli da cantiere che i veicoli stradali
chiudono positivamente i primi due mesi dell’anno, rispettivamente a +12,4% e +9,7%.
Guardando al mix di alimentazioni del mercato italiano degli autocarri, a gennaio-
febbraio 2021 la quota di mercato dei veicoli alimentati a gas risulta del 6,2% (era 6,9% a
gennaio-febbraio 2020), per un totale di 271 unità, mentre gli autocarri elettrici e ibridi
gasolio/elettrico rappresentano appena lo 0,3% del totale (era 0,4% a gennaio-febbraio
2020).

Il febbraio 2021 dei veicoli trainati

In riferimento ai veicoli trainati, nel bimestre gennaio-febbraio si registra una crescita a
doppia cifra per il mercato italiano del Nord-Est (+30,9%), che aveva chiuso il 2020 in
forte decrescita (-27%), e del Centro (+14,1%), mentre la crescita è più contenuta per
l’area Sud e isole (+6,3%), e per le regioni del Nord-Ovest (+5,1%).
Le marche estere totalizzano 1.427 libretti di circolazione (+16,9%), mentre le marche
nazionali, con 1.034 libretti, crescono dell’8,7%.

 

Tag: anfia, semirimorchi

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Anfia: a febbraio 2021 la produzione dell'industria auto cala dell'8,8%

Aveva già fatto il punto sulle immatricolazioni di auto, con aggiornamento a marzo 2021 e con il consuntivo del primo trimestre dell’anno (ne avevamo parlato qui), ma ora Anfia si...

Focus Anfia: i dati del mercato auto a marzo e nel primo trimestre

Sono state 169.756 le immatricolazioni di autovetture a marzo 2021, un numero che è 6 volte maggiore (+497,5%) rispetto a marzo 2020, il primo mese in cui, in Italia, sono stati presi...

Mercato auto: Anfia, marzo 2021 positivo in confronto al 2020. Flessione del 12,7 rispetto al 2019

Anfia comunica che a marzo 2021 il mercato italiano dell’auto totalizza 169.684 immatricolazioni contro le 28.415 unità registrate a marzo 2020 – mese fortemente colpito dalle...

Anfia, giù il mercato dei bus: a febbraio -38,8%

Mentre gli autocarri e i veicoli trainati vanno su (ne abbiamo parlato qui), gli autobus vano giù: lo conferma Anfia, illustrando i dati delle immatricolazioni di febbraio 2021. Il mercato...

Anfia, Federauto, Unrae: una task force per l'automotive

Le principali associazioni dell'automotive si sono riunite per chiedere al Governo un piano strategico per il settore. In una conferenza stampa congiunta Anfia, Federauto e Unrae hanno fatto il punto...

Anfia, automotive: settore produttivo a +2,3%

Mentre le immatricolazioni calano (ne avevamo parlato qui) la produzione dell’industria automotive cresce, confermando un trend positivo. Come riportato da Anfia, il comparto all’inizio...

Auto, Anfia: il mercato a febbraio perde il 12,3%. Elettrificate in controtendenza

Sul fronte auto, il febbraio appena passato è stato il peggiore degli ultimi sei anni: è quel che ha messo in evidenza Anfia analizzando il mercato dell’auto relativo a febbraio...

Mercato Aftermarket: flessione a due cifre nel 2020 (-14,4%)

Il fatturato aftermarket registra una flessione del 14,4% nel 2020 rispetto all’anno precedente, che aveva chiuso a +1,6%.Al pesante calo a doppia cifra del primo (-12,4%) e, soprattutto, del...