Mit: emergenza Covid-19, ecco le misure a sostegno delle imprese del trasporto merci e passeggeri

CONDIVIDI

mercoledì 18 marzo 2020

Il Decreto approvato dal Governo per far fonte alle conseguenze economiche dell’emergenza epidemiologica Covid19 contiene fondamentali misure a sostegno degli autotrasportatori, "che stanno compiendo, assieme a tante altre categorie, un sacrificio straordinario ed essenziale per la tenuta economica e sociale del Paese, e più in generale per tutti i gestori di trasporto merci e trasporto passeggeri, terrestre, aereo e marittimo, dei taxi e delle imprese di noleggio con conducente".
Lo scrive il ministero delle Infratsrutture e dei Trasporti in una nota che illustra tutte le misure per il settore.

Introdotta l'estensione della cassa integrazione per tutelare le aziende e i lavoratori. Inoltre, verranno sospesi fino al 30 aprile i versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali, insieme agli adempimenti tributari con scadenza compresa tra l’8 marzo 2020 ed il 31 maggio 2020.
Il Decreto dispone, inoltre, l’esonero dalla tassa di ancoraggio – comunque rimborsata all’Autorità di sistema portuale mediante il trasferimento di risorse pubbliche - fino al 30 aprile prossimo, la sospensione dei canoni relativi alle operazioni e concessioni portuali fino al 31 luglio e il differimento del pagamento dei diritti doganali per alcune categorie di operatori professionali.
Viene autorizzata infine (fino al 31 ottobre) la circolazione dei veicoli che devono essere sottoposti a revisione entro il 31 luglio.

Vengono stanziati 2 milioni e 964mila euro di risorse straordinarie per il potenziamento delle attività delle Capitanerie di Porto in relazione all’emergenza Covid19, fondamentali per garantire la funzionalità dei porti e il transito delle merci.

Il Decreto prevede un contributo di 2 milioni di euro ai taxi e alle imprese con noleggio di conducente perché si possano dotare di divisori da installare negli abitacoli tra l’autista e i passeggeri.

Nel provvedimento viene introdotta una proroga fino al 15 giugno della validità dei certificati, degli attestati e dei permessi autorizzativi concessi in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020. Proroga fino al 31 agosto anche della validità dei documenti di identità e di riconoscimento, comprese le patenti di guida e le patenti nautiche.​

Tag: patente, taxi

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Esami patente a rischio in Veneto, l'allarme di Confarca: manca il personale nelle motorizzazioni

Ormai è cronica la mancanza di personale negli uffici delle motorizzazioni venete. L'annuncio è di Confarca (confederazione italiana che rappresenta le autoscuole e gli studi di...

Liguria: parte il bando per la riqualificazione del servizio taxi

In arrivo per la Liguria contributi per la riqualificazione del servizio di trasporto pubblico di taxi. La giunta regionale della Liguria, su proposta dell'assessore ai Trasporti Giovanni Berrino, ha...

Patenti: permesso di guida provvisorio, i casi in cui non può essere rilasciato

Il Ministero dell’Interno e il Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili hanno fornito chiarimenti in merito alla possibilità di ottenere il rilascio del permesso...

Primo via libera al Decreto Infrastrutture: cosa cambia per l'autotrasporto

Via libera dal Senato al Decreto Legge su infrastrutture e mobilità sostenibili, ora si attende il sì definitivo anche dalla Camera dei Deputati.Il provvedimento contiene...

Sicurezza stradale e monopattini: al via a Roma i corsi di guida Unasca-Voi Technology

Qunto ne sanno i romani di guida dei monopattini? Da un recente test condotto da Unasca e Voi Technology è emerso, ad esempio, il 33% non sa che è illegale circolare in monopattino...

Taxi e Ncc: prosegue il confronto al MIMS sul Ddl Concorrenza

Prosegue oggi presso il Mims il tavolo di confronto con le rappresentanze sindacali dei tassisti e degli ncc.Presieduti dalla Viceministra alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili Teresa...

Ddl Concorrenza, Bellanova: regole certe e condivise per gli autoservizi pubblici non di linea

Il confronto al MIMS sul Ddl Concorrenza tra i rappresentanti del settore taxi e Ncc, è attualmente in svolgimento. Una nota del ministero fa sapere che "nessuna liberalizzazione selvaggia del...

Ddl Concorrenza: concluso il tavolo di confronto al MIMS con tassisti e Ncc

Si è concluso il nuovo tavolo di confronto presso il MIMS con le rappresentanze sindacali dei tassisti e Ncc. "Pur non avendo registrato unanimità sulla proposta avanzata dopo aver...