Tpl e Covid-19: ministro Giovannini propone tavolo permanente con Regioni, Province e Comuni

CONDIVIDI

venerdì 9 aprile 2021

Verifica della situazione organizzativa del sistema di trasporto pubblico locale in relazione alla graduale riapertura delle attività scolastiche in presenza e analisi della gestione del servizio pubblico in sicurezza. Questi i temi oggetto di un incontro in video conferenza, richiesto “con la massima urgenza”, dal ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, al presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, al presidente Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci), Antonio Decaro e al il presidente dell’Unione Province d’Italia (Upi), Michele de Pascale.

“Nel quadro costituzionale delle competenze dello Stato, delle Regioni e delle Autonomie Locali – si legge nella lettera di convocazione dell’incontro – la programmazione, la gestione, l’efficientamento e la qualità del servizio del trasporto pubblico non può che essere affidata alla specifica competenza del sistema degli enti territoriali e locali e alle relative Aziende di trasporto pubblico locale”. Tuttavia, aggiunge il Ministro “nell’ambito della collaborazione che deve sempre essere perseguita tra i diversi livelli di governo del Paese, credo opportuno costituire un tavolo permanente per verificare la situazione organizzativa del sistema di trasporto pubblico locale con particolare riferimento alla piena operatività dei programmi dei servizi aggiuntivi”.

Il Ministro ritiene che il tavolo possa contribuire a definire le modalità di gestione del trasporto pubblico locale, funzionale alla ripresa di tutte le attività formative, sociali, culturali e commerciali in riferimento alle eventuali criticità che potrebbero presentarsi nella prossima fase di riapertura, una volta che le misure di prevenzione e il proseguimento della campagna vaccinale consentiranno un graduale ritorno alla normalità.

Nella lettera, il Ministro ricorda infine che per consentire il rispetto dei limiti del 50% della capienza di riempimento dei mezzi di trasporto pubblico locale e regionale previsti per contrastare la diffusione del Covid-19, il Governo ha stanziato importanti risorse per sostenere il settore: dall’inizio della pandemia ad oggi sono stati destinati 2,3 miliardi di euro sia per compensare i minori ricavi tariffari, sia per finanziare i servizi aggiuntivi di trasporto pubblico. Inoltre, sono stati istituiti tavoli operativi presso ogni Prefettura per favorire anche il coordinamento, a livello locale, tra la programmazione delle attività didattiche e quella dei servizi di trasporto pubblico. Infine, il Ministero ha già avviato il monitoraggio dei servizi aggiuntivi e delle altre attività che saranno svolte dagli Enti Locali, anche alla luce delle disposizioni del “Decreto sostegni”.

Tag: trasporto pubblico locale, ministero dei trasporti

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Camion: pubblicati i costi di esercizio di maggio 2021

Il MIMS ha pubblicato l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto dell’Iva e/o dello sconto del maggior onere delle accise, utile per le fatturazioni di questo...

Autoferrotranvieri, sottoscritto l'accordo per il triennio 2018/2020

Sottoscritto l’accordo tra Agens, Anav, Asstra e Filt-Cigl, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Ugl-Fna che copre la vacanza contrattuale per il periodo 2018/2020 e stabilisce la ripresa del...

Al mare con Flixbus: 100 località marittime raggiungibili in autobus

Riparte il settore turistico e FlixBus inaugura nuovi collegamenti in autobus in tutta Italia, riservando un’attenzione particolare alle località di mare. Salgono così a 100 le...

Autotrasporto: alle imprese arrivano i primi fondi per gli investimenti 2018

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha pubblicato il decreto con l’elenco delle prime 164 imprese che hanno fatto domanda per gli incentivi agli Investimenti...

L'80% dei vacanzieri sceglierà l'auto. Giovannini (Mims): attenzione alla sicurezza stradale

È la più amata dagli italiani, anche e soprattutto in vacanza: si tratta dell’auto che, secondo l’indagine dell’Istat sulle prospettive di vacanza degli italiani...

Milano: primo viaggio di prova a luglio per la linea metropolitana M4

La nuova linea M4 della metropolitana di Milano che collegherà il centro città con l’Aeroporto di Linate farà il suo primo giro di prova entro luglio 2021. È quanto...

Roma: cresce la flotta Atac, entrano in servizio 60 nuovi bus

Roma Capitale prosegue il percorso di rinnovo della flotta dei veicoli destinati al trasporto pubblico. 60 nuovi bus sono pronti a entrare in servizio, tra questi anche i primi 30 mezzi ibridi...

Sciopero trasporti 1° giugno, le modalità del fermo nelle principali città

Domani domani, martedì 1 giugno, si sovlgerà uno sciopero nazionale di 24 ore di autobus, tram e metropolitane. Lo ricordano unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa...