Mercato auto, Anfia: cresce dello 0,3% nel 2019 grazie al rialzo del 12,5% a dicembre

CONDIVIDI

venerdì 3 gennaio 2020

Nell’intero 2019 sono state immatricolate 1.916.320 unità, lo 0,3% in più rispetto ai volumi del 2018, secondo i dati pubblicati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. A dicembre il mercato italiano dell’auto totalizza 140.075 immatricolazioni, in crescita del 12,5% rispetto allo stesso mese del 2018.

“Le immatricolazioni del mese, superando le 140.000 unità, sono al di sopra della media degli ultimi 4 anni, dal 2015 al 2018, per il mese di dicembre (120.000 unità in media) - afferma Paolo Scudieri, Presidente di ANFIA -. Il recupero delle vendite registrato a partire da settembre 2019 è stato determinante per la chiusura positiva del secondo semestre dell’anno (+5,5%), che ha fatto seguito a un primo semestre negativo (-3,4%), in cui solo il mese di aprile è risultato in rialzo (+1,8%)”.

“Nel 2020 – aggiunge - con i nuovi obiettivi per la riduzione delle emissioni di CO2 delle vetture immatricolate, i Costruttori dovranno puntare su un rinnovo delle flotte centrato su un profilo emissivo adeguato alla normativa. Per l’anno in corso, le risorse disponibili dell’ecobonus ammontano a 70 milioni di euro, a cui si aggiungono i 15,5 avanzati nel 2019. Come ANFIA, abbiamo chiesto un incremento strutturale del plafond, data la maggiore disponibilità di modelli, inclusi quelli prodotti da FCA, che – in presenza di un’offerta di soluzioni di ricarica intelligenti sia pubbliche che private – potrà attrarre un maggior numero di acquirenti di auto ricaricabili”.

L’andamento del mercato nel dettaglio

Analizzando il mercato nel dettaglio si evince che le marche nazionali, nel complesso, totalizzano nel mese 31.308 immatricolazioni (-2,3%). Nell’intero 2019, le immatricolazioni complessive ammontano a 458.745 unità (-9,1%). Sono cinque, a dicembre, i modelli italiani nella top ten delle vendite, con Fiat Panda (10.221 unità) ancora in prima posizione, seguita, al terzo posto, da Lancia Ypsilon (3.922) e, al sesto, da Jeep Compass (2.844). In settima posizione si colloca Fiat 500X (2.746) e in ottava Jeep Renegade (2.701).

Il mercato dell’usato totalizza 320.799 trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture a concessionari a dicembre 2019, registrando un calo del 4,9% rispetto a dicembre 2018. Nell’intero 2019, i trasferimenti di proprietà sono 4.185.530, il 5,4% in meno rispetto al 2018.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Mercato automotive: confermato il segno positivo a novembre (+10,7%)

Secondo dati Istat, a novembre 2020, la produzione dell’industria automotive italiana nel suo insieme registra un aumento tendenziale del 10,7%, mentre chiude i primi undici mesi del 2020 a...

Mercato auto: nel 2020 vendite in calo del 27,93%

Che il 2020 sarebbe stato un anno complicato per il settore auto era chiaro fin dalla primavera. Il comparto, come molti altri settori, aveva subito una flessione netta, soccombendo sotto il peso...

Veicoli industriali: a novembre il mercato cresce a doppia cifra (+21,7%)

Dopo il rallentamento di ottobre, il mercato degli autocarri e dei rimorchi e semirimorchi pesanti torna a crescere a doppia cifra, chiudendo il mese di novembre rispettivamente a +21,7% e +17,5%....

Auto: da gennaio a novembre crollo per tutti i maggiori mercati europei

La crescita registrata nei mesi estivi sulla scia degli incentivi governativi è solo un ricordo: il mercato dell’auto torna a crollare. E non solo in Italia. Come comunicato da Anfia...

Mercato auto in rosso: l'allarme lanciato da Anfia, Unrae e Federauto

Finito l'effetto incentivi, il mercato dell’auto torna in rosso. Lo confermano Anfia, Unrae e Federauto, che in comunicato congiunto  - numeri alla mano – chiedono nuovi interventi a...

Anfia-Federauto-Unrae: rinnovare incentivi auto con la prossima Legge di Bilancio

Il mercato auto è fermo. L’emergenza sanitaria e l’esaurimento degli incentivi fanno crollare gli ordini e riportano il settore in profonda crisi. Da tutto il Paese giungono...

Rallenta la ripresa del mercato autocarri e veicoli trainati a ottobre. In discesa libera gli autobus

Dopo un terzo trimestre 2020 in netto recupero (+29% rispetto a luglio-settembre 2019), a ottobre il mercato degli autocarri registra una contrazione del 3,2%. Per i rimorchi e semirimorchi pesanti...

Mercato auto: frena la crescita dei prezzi del nuovo (+2,6%)

A ottobre, nella nuova fase dell’emergenza sanitaria, il mercato dell'auto segnala un rallentamento della crescita dei prezzi del nuovo (+2,6%); secndono inoltre i prezzi dell’usato...