Nuova compagnia Aeroitalia, Confael: uno smacco per ITA e per il governo

CONDIVIDI

mercoledì 27 aprile 2022

Sarà pienamente operativa dal prossimo 2 maggio la nuova compagnia Aeroitalia, che nella fase iniziale effettuerà voli charter, per poi inaugurare tratte di linea nazionali fino a offrire, nel 2024, voli a lungo raggio verso Stati Uniti e Sud America. Il primo volo sarà operato dall’aeroporto di Ciampino a Bruxelles.

German Efromovich (già alla guida della compagnia colombiana Avianca) e Marc Bourgarde sono gli investitori del progetto; l’amministratore delegato della nuova compagnia è Gaetano Intrieri.

La flotta di Aeroitalia è composta al momento da 6 aeromobili B737-800, in attesa dell’arrivo dei 787 Dreamliner, che saranno utilizzati per i voli sul lungo raggio.

 

Congratulazioni per l’operazione dal sindacato Confael Trasporto Aereo

Congratulazioni all’AD Gaetano Intrieri sono state espresse in una breve nota dalla Segreteria Nazionale Confael Trasporto Aereo “per aver adunato attorno a sé vere eccellenze italiane dell'aviazione civile”.

Nella nota il segretario Mario Clemente spiega come Confael abbia “seguito sin dagli albori il processo di costituzione di Aeroitalia accogliendo con entusiasmo e soddisfazione tutte le scelte fatte finora dall'intero management. Aeroitalia sta realizzando con capitali esteri quello che avrebbe dovuto fare ITA con i sonanti miliardi targati UE e marchiati sulla pelle delle prossime generazioni”.

ITA - ricorda Clemente - “è considerata dall'opinione pubblica come la nuova Alitalia e non per i colori, ma di fatto, a meno di un anno dalla sua costituzione, le perdite di ITA confermano una mala gestione della res pubblica che sembra essere trattata come un bene privato dagli amministratori di turno e dai vecchi sindacati che condizionano l'intero mercato del lavoro di questa industria”.

Confael Trasporto Aereo prosegue riportando all’attenzione le criticità ancora in corso sulle selezioni del personale ITA, “il cui unico proprietario è proprio lo Stato, circostanza questa che non si è verificata in Aeroitalia, che pur contando su capitali esteri si attesta come terza compagnia con certificato operativo aeronautico italiano rilasciato da Enac”.

Ironia della sorte - aggiunge Clemente – a finanziare Aeroitalia “è proprio colui che aveva offerto ben 1,5 miliardi di euro per l'acquisto di Alitalia in fallimento e la cui offerta fu sciaguratamente boicottata, si tratta di Sir. Germán Efromovich. Ad Aeroitalia e ai suoi dipendenti quadri e lavoratori va il nostro più sincero augurio di prosperità”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Sicurezza, sostenibilità, resilienza delle infrastrutture e dei trasporti: il Mims presenta l’Atto di Indirizzo 2023

Miglioramento della sicurezza delle infrastrutture e della mobilità delle persone; sviluppo di infrastrutture sostenibili e resilienti, anche per tenere conto dei cambiamenti climatici;...

Sostenibilità: Eridania, con Mercitalia Rail risparmiate oltre 400 tonnellate di CO2 nel 2021

Eridania, marchio della dolcificazione italiana, si affida al trasporto su ferro e con Mercitalia Rail (Gruppo Fs Italiane) ha tolto dalla strada in un anno 547 camion con un conseguente...

Trasporto passeggeri: Anav, il presidente designato Biscotti presenta le linee programmatiche 2022-2026

ll comparto del trasporto passeggeri, in via di ripresa dopo la crisi pandemica, traccia il percorso per il pieno recupero del settore in linea con le nuove esigenze di sostenibilità. Le...

Al via in Piemonte la sperimentazione del MaaS, l'innovativo servizio di mobilità integrata per il trasporto pubblico

La mobilità diventa un servizio on demand integrando il trasporto pubblico e quello privato, dai bus ai treni, dai monopattini ai taxi, dal car al bike sharing, alla sosta parcheggi e molto...

Turchia Business Forum: le opportunità di investimento nei settori della meccanica, meccatronica, medicale e farmaceutico

Si è svolto ieri  presso la fondazione Circolo dei Lettori di Torino il "Türkiye Business Forum", organizzato dalla Camera di commercio di Torino, in collaborazione con Invest in...

Mobilità aerea avanzata: Enac e Comune di Firenze firmano un protocollo di collaborazione

La mobilità aerea avanzata è il futuro delle città, reso possibile dallo sviluppo di servizi di mobilità aerea efficienti, sicuri, sostenibili e interoperabili con le...

Presentato il primo Piano della mobilità ciclistica per l'Alto Adige

“Vogliamo che la bicicletta diventi ancora di più il mezzo di trasporto della quotidianità e innalzare al 20% la quota del traffico ciclistico, perché andare in bicicletta...

Legalità, sicurezza, rispetto dei tempi: sindacati e Commissari firmano un Protocollo per le opere ferroviarie del PNRR

Realizzare tutte le opere ferroviarie del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e garantire attraverso un confronto regolare lo svolgimento dei lavori nel rispetto della legalità...