Valle d’Aosta, dal 6 ottobre in servizio treni bimodali sulla linea Aosta-Torino

CONDIVIDI

venerdì 4 ottobre 2019

Il trasporto ferroviario della Valle d’Aosta si fa sempre più green. Consegnati i primi due treni bimodali (a trazione elettrica e motori diesel che generano energia sulle tratte non elettrificate) che saranno in servizio dal prossimo 6 ottobre sulla linea Aosta – Torino, per la prima volta in Italia.

Sono in totale cinque i treni bimodali realizzati da Stadler per la Regione Autonoma Valle d’Aosta, previsti nel bando di gara vinto da Trenitalia per il servizio ferroviario valdostano. I viaggiatori potranno spostarsi comodamente dalla Valle d’Aosta a Torino senza cambiare treno ad Ivrea, usufruendo delle 9 corse giornaliere previste sulla tratta.

“C’è ovviamente soddisfazione per la consegna di questi primi due treni che avviene alla conclusione dell’iter burocratico e tecnico - commenta l’Assessore ai Trasporti Luigi Bertschy - Ringrazio i dirigenti dell’Assessorato per il Lavoro svolto e le due aziende per aver agito con buon senso e rispetto reciproco. Il merito dell’arrivo di questi treni va a chi allora si è assunto la responsabilità politica e amministrativa di una decisione innovativa quanto difficile da realizzare che va considerata oggi un buon punto di partenza per i tanti investimenti che dovranno essere realizzato per migliorare i collegamenti con il Piemonte e le altre Regioni.”

Una novità assoluta – dichiara il Direttore Regionale Trenitalia Luca Zuccalà – che conferma i livelli di efficienza e di eccellenza qualitativa raggiunti da Trenitalia nel trasporto regionale e metropolitano. I treni, con soluzioni tecnologiche innovative grazie alla trazione elettrica e motori diesel che generano energia sulle tratte non elettrificate, offrono elevati standard di sostenibilità ambientale, di sicurezzae di comfort”.

Tag: trenitalia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Ferrovie: parte il Treno della Dolce Vita, il nuovo Orient Express d’Italia

Scoprire le bellezze del Bel Paese affacciati dal finestrino di un convoglio ferroviario di lusso che richiama l’atmosfera degli anni Sessanta, con la loro voglia di godere della bellezza e dei...

Presentato il nuovo orario di Trenitalia per la stagione estiva 2021

È stato presentato l’orario estivo 2021 di Trenitalia pensato dalla società del Gruppo Fs Italiane per connettere i territori attraverso una mobilità integrata e...

Intermodalità: unico biglietto treno + bus per raggiungere e spostarsi a L'Aquila

Accordo per il trasporto combinato treno+bus, siglato il primo aprile 2021, fra Trenitalia Abruzzo e AMA. Con un unico biglietto si potrà arrivare con un regionale di Trenitalia alla stazione...

Rinnovo in atto per la flotta ferroviaria ligure: Trenitalia consegna tre nuovi convogli

Sale a 20 il numero dei treni consegnati da Trenitalia. Due nuovi treni Pop e un convoglio Rock sono entrati in servizio sui binari della Liguria nell’ultima settimana. La consegna rientra nel...

Piano Nazionale di Ripresa: le autostazioni di Roma e Milano chiedono il rilancio del trasporto passeggeri

L’Autostazione Tibus di Roma e le Autostazioni di San Donato Milanese e Lampugnano di Milano chiedono provvedimenti per sostenere e rilanciare il comparto trasporto passeggeri, che...

Ferrovie: da Ue via libera alla dotazione di 270 milioni di euro a sostegno del settore

Una dotazione di 270 milioni di euro a sostegno sia del settore del trasporto ferroviario di merci che del settore del trasporto ferroviario commerciale di passeggeri.La misura italiana è...

Treno: in arrivo la Conciliazione per risolvere rapidamente le controversie con i pendolari

Anche nel trasporto regionale verrà introdotta la Conciliazione Paritetica, un sistema che consentirà ai viaggiatori di risolvere in modo rapido le piccole controversie senza...

Veneto: in arrivo sette nuovi treni Pop e Rock

Con i sette nuovi convogli consegnati oggi, sono 20 su 78 i nuovi treni Rock e Pop già in circolazione in Veneto, ai quali entro la fine di marzo se ne aggiungeranno altri due. Tutti sono...