Sicilia: il 10, 11 e 12 maggio torna il treno a vapore di Fs Italiane

CONDIVIDI

giovedì 2 maggio 2019

A 9 anni dall’ultima corsa, la locomotiva a vapore 685 di Fs Italiane fa ritorno in Sicilia.

Il 10, 11 e 12 maggio, su iniziativa della Fondazione FS e della Regione Sicilia, il treno a vapore attraverserà la linea Catania-Caltagirone.

Il treno storico con carrozze Corbellini, insieme a un secondo treno a trazione diesel con vetture del tipo 45000, tornerà a viaggiare in occasione della Fiera Mediterranea del Cavallo, manifestazione organizzata dalla Regione che, oltre a rilanciare razze autoctone italiane e dei paesi del Mediterraneo, mira alla valorizzazione del territorio attraverso iniziative ludiche, sportive e culturali.

Venerdì 10, il treno a vapore da Catania a Scordia partirà alle 9:02, quello a trazione diesel alle 8.10.

Sabato 11, sia il treno a vapore sia quello a trazione diesel partiranno da Catania alle 9:40, con arrivo a Scordia alle 10:40.

Domenica 12, invece, i treni storici percorreranno l’itinerario Catania-Militello: il treno a vapore partirà alle 8:55, quello a trazione Diesel alle 9:40.  

Giunti a destinazione, i passeggeri potranno usufruire di servizi navetta per raggiungere i luoghi dove si svolgerà la manifestazione. I biglietti per viaggiare a bordo dei due treni storici, al costo di 20 euro per gli adulti e 10 euro per i ragazzi di età inferiore ai 12 anni, saranno commercializzati dalla Regione Siciliana.

Per info è disponibile l’indirizzo trenistorici@fondazionefs.it.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

FS Italiane: aggiudicate due gare in Sicilia per il rilancio delle infrastrutture

Due importanti gare per il rilancio infrastrutturale della Sicilia sono state aggiudicate da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane). Perfezionate le gare d’appalto relative ai lavori di...

Pedaggi: Sicilia, autostrade gratis per i veicoli alimentati a biocarburante

Sui circa 300 chilometri di rete gestita dal Consorzio autostrade siciliane, ente vigilato dalla Regione, verrà introdotta l'esenzione totale dal pagamento del pedaggio per i veicoli...

In Sicilia porti più smart con l'efficientamento energetico e l’introduzione di tecnologie IoT

I porti della Sicilia occidentale lanciano la formula Smart port. È stata siglata la concessione del valore di oltre 22 milioni di euro tra l’AdSP del Mare di Sicilia occidentale e RT...

Confetra Sicilia: Mauro Nicosia confermato presidente per un secondo biennio

Mauro Nicosia confermato presidente di Confetra Sicilia. Consenso unanime del Consiglio Direttivo, il mandato sarà valido per un secondo biennio. Il Consiglio di Confetra Sicilia ha deliberato...

Tirrenia: Uiltrasporti chiede un confronto per salvaguardare i posti di lavoro

Avviare una serie di incontri per garantire la piena occupazione marittima, individuando i lavoratori che operano per Tirrenia sulle tratte che verranno messe a  gara. Lo chiedono...

Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale: approvato Bilancio di Previsione 2021

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale ha approvato il Bilancio di Previsione 2021 e la relativa programmazione di nuovi investimenti infrastrutturali per i Porti...

Il porto di Palermo verso la riqualificazione: con il piano Italia Veloce 54 milioni dal Mit per rinnovare il terminal

“Un investimento imponente di risorse del MIT, quasi 54 milioni per riqualificare il porto di Palermo e potenziare tutte le sue vocazioni, non solo quella turistica e commerciale, ma anche...

Sicilia: tre nuovi treni Pop per le linee Palermo-Messina e Messina-Siracusa

Sulle linee Palermo-Messina e Messina-Siracusa entreranno presto in servizio tre nuovi treni Pop che Trenitalia ha consegnato alla regione siciliana. Salgono così a otto i convogli di...