Germania, in circolazione i primi treni Alstom ad idrogeno

martedì 18 settembre 2018 12:06:40

Entrano in servizio nella Bassa Sassonia i primi treni a idrogeno. Mai prima messi su rotaia a livello globale, i Coradia iLint sono in funzione sui quasi 100 km della linea che collega Cuxhaven, Bremerhaven, Bremervörde e Buxtehude, sostituendo l'esistente flotta diesel.

Prodotti dalla Alstom a Salzgitter, in Germania gli innovativi treni hanno una capacità di trasporto passeggeri di 300; raggiungono i 140 chilometri orari e sono dotati di celle a combustibile che convertono l'idrogeno e l'ossigeno in elettricità, eliminando così le emissioni inquinanti legate alla propulsione.

Hanno una autonomia di 1000 Km, possono quindi viaggiare lungo la rete per l'intera giornata.
I treni saranno alimentati presso una stazione di rifornimento di idrogeno mobile. L’idrogeno in forma gassosa sarà pompato nei treni da un container in acciaio in prossimità dei binari alla stazione di Bremervörde. Entro il 2021 entrerà poi in funzione una stazione di rifornimento fissa negli spazi di EVB.

Il contratto prevede la fornitura di altri 14 treni Coradia iLint a LNVG, l’autorità locale per il trasporto della Bassa Sassonia, come parte di un contratto siglato lo scorso anno per 81 milioni di euro.

Il governo federale ha sostenuto attivamente lo sviluppo e i test della nuova tecnologia di azionamento in Bassa Sassonia, attraverso i fondi del programma di innovazione nazionale per la tecnologia dell’idrogeno e delle celle a combustibile. Enak Ferlemann, Commissario del governo federale per il trasporto ferroviario e Sottosegretario di Stato parlamentare del Ministero federale dei trasporti e delle infrastrutture digitali, sintetizza: “Mettiamo sui binari il primo treno passeggeri dotato di tecnologia a celle a combustibile. È un segnale forte per la mobilità del futuro: l’idrogeno rappresenta un’alternativa al diesel reale, efficiente e a basse emissioni. Questi treni possono funzionare in maniera pulita e nel rispetto dell’ambiente, soprattutto sulle tratte secondarie in cui le catenarie sono poco economiche o non ancora disponibili”. Aggiunge: “Perciò sosteniamo e finanziamo questa tecnologia con l’obiettivo di espanderne la diffusione”.

Altri Paesi, cioè il Regno Unito, i Paesi Bassi, la Danimarca, la Norvegia, l’Italia e il Canada hanno espresso interesse in questa tecnologia.

“Si tratta di una rivoluzione per Alstom e per il futuro della mobilità. È un’innovazione frutto di un lavoro di squadra franco-tedesco e un felice esempio di collaborazione transnazionale". Così Henri Poupart-Lafarge, Presidente e Amministratore delegato di Alstom, ha commentato durante l'anteprima mondiale di Coradia iLinnt.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie che riguardano trasporto ferroviario?
Iscriviti gratis alla newsletter settimanale di Trasporti-Italia.com e le riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica

Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Treno

Altri articoli della stessa categoria

Gruppo Fs: consegnato Rock, il nuovo treno per i pendolari del Lazio

venerdì 3 luglio 2020 10:32:52
Nel Lazio arriva Rock, il nuovo treno regionale ad alta capacità di trasporto con tutte le caratteristiche di sostenibilità ambientale. E’...

Italo: da oggi diventano 87 i viaggi giornalieri con 39 nuovi collegamenti

giovedì 2 luglio 2020 10:00:36
L’offerta di servizi Italo continua ad aumentare. A partire da oggi i collegamenti giornalieri diventano 87, rispetto ai 48 operati finora. Numeri...

Trenord: parte la sperimentazione per prenotare il viaggio ed evitare affollamenti

giovedì 2 luglio 2020 14:08:44
Sabato 4 luglio sarà avviato il test per la prenotazione dei viaggi per 8 corse Trenord. La sperimentazione nasce per evitare affollamenti a bordo dei...

Fercargo: ''Logistica ferroviaria e emergenza Covid-19'', le proposte per la ripartenza del settore

venerdì 26 giugno 2020 14:27:20
Con l’obiettivo di avanzare proposte utili per affrontare al meglio le sfide che il trasporto ferroviario delle merci dovrà fronteggiare dopo...

Gruppo Fs, attivi nuovi collegamenti intermodali per la Puglia

mercoledì 24 giugno 2020 12:18:19
Passare l’estate in Puglia non è mai stato così facile. A disposizione 30mila posti giornalieri verso le località della Valle...