Fs-Anas, oggi la firma al Mef: nasce gruppo integrato da 11 miliardi

giovedì 18 gennaio 2018 16:57:21

Con la firma di oggi al ministero dell’Economia e delle Finanze si è chiusa l’operazione di integrazione del gruppo ANAS in FS. Lo hanno annunciato, nel corso di una conferenza stampa, i vertici di FS e ANAS, Renato Mazzoncini e Gianni Vittorio Armani, spiegando che nasce così un nuovo polo europeo integrato che potrà contare su un fatturato da oltre 11 miliardi e su un aumento di capitale di 2,86 miliardi di euro.

“Se guardiamo allo scenario europeo ci rendiamo conto che questa fusione non porterà alla nascita di un 'colosso' perché in Europa ci sono altri player ben più imponenti del nuovo gruppo italiano - ha detto Mazzoncini-. Francia e  Germania ad esempio possono contare su gruppi simili con fatturati, rispettivamente, da 32 e 40 miliardi. Con questa fusione ci avviciniamo quindi al benchmark europeo, ma rimaniamo ancora piccoli”.

L’ingresso di ANAS nel gruppo FS permette di realizzare l’integrazione infrastrutturale prevista dal Piano Industriale 2017-2026. In questo modo sarà possibile ottimizzare i costi operativi e manutentivi delle reti, generando risparmi per almeno 400 milioni di euro nei prossimi dieci anni e ridurre i costi per oltre il 3%, stima quantificabile in altrettanti 400 milioni in 5 anni. La capacità di spesa di ANAS potrà passare da 1,5 miliardi del 2017 ai 3 miliardi previsti nel 2020, con effetti immediati su viadotti, gallerie, pavimentazioni stradali e qualità della rete.

Anas va così ad affiancarsi a Rete Ferroviaria Italiana e Italferr, la controllata operativa in ambito nazionale e internazionale nella progettazione e ingegneria, e alle altre società del gruppo tra cui Trenitalia, Mercitalia e Busitalia, imprese di trasporto passeggeri e trasporto merci su ferro e gomma. Nella nuova configurazione il gruppo verrà a contare 81mila dipendenti, 108 miliardi di investimenti nei prossimi 10 anni e un capitale investito di circa 50 miliardi di euro.
Il gruppo dispone poi ora di una rete infrastrutturale, ferroviaria e stradale, di circa 44mila chilometri. I 2,3 miliardi di veicoli che percorrono annualmente 64,5 miliardi di chilometri sulle strade e autostrade in gestione ad Anas vanno così a sommarsi al traffico gestito del gruppo: circa 750milioni di passeggeri all'anno su ferro, (di cui 150 all'estero), 290 milioni su gomma (130 all'estero) e 50 milioni di tonnellate merci.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie che riguardano trasporto ferroviario?
Iscriviti gratis alla newsletter settimanale di Trasporti-Italia.com e le riceverai direttamente nella tua casella di posta elettronica

Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Treno

Altri articoli della stessa categoria

Ferrovie: diritti dei passeggeri, l'Ue studia nuove misure per aumentare i rimborsi in caso di ritardo

venerdì 16 novembre 2018 10:49:25
Buone notizie dall'Europa per i pendolari, che subiscono disagi e disservizi di ogni genere per recarsi al lavoro e per rincasare. Il Parlamento Europeo, che...

Fs Italiane presenta il primo customer care dedicato ai pendolari

venerdì 16 novembre 2018 12:23:24
Migliorare la qualità del viaggio e la vita di milioni di persone che ogni giorno usano i servizi di Trenitalia e chiedono, insieme a...

Trenord, Toninelli-Fontana: agenda condivisa per interventi e investimenti

giovedì 15 novembre 2018 10:58:27
"Trenord sarà una priorità per lo Stato, per la Regione Lombardia e per le Ferrovie dello Stato da qui al prossimo 2020". Questa la dichiarazione...

Ferrovie Appulo Lucane, da Bari a Matera in un'ora entro il 2019

giovedì 15 novembre 2018 16:28:17
Entro il 2019 si potrà andare da Bari a Matera con il treno in una sola ora, grazie al completamento dei lavori di interramento della stazione di...

Trasporto ferroviario merci: Laguzzi (FerCargo), l'Italia è fanalino di coda in Europa

martedì 13 novembre 2018 16:24:40
Il trasporto ferroviario delle merci in Italia è ancora il fanalino di coda in Europa in termini di quota modale, occorre continuare il sostegno...