AV Napoli-Bari: finanziamento di 2 miliardi dalla Bei

CONDIVIDI

lunedì 21 settembre 2020

Via libera dalla Banca Europea per gli Investimenti (Bei) a un finanziamento di 2 miliardi di euro destinato ai lavori di raddoppio e realizzazione della linea ferroviaria ad Alta Velocità Napoli-Bari. È la stessa Bei a darne notizia in un comunicato, in cui l’operazione viene definita “la più importante mai approvata dalla Banca Europea per gli Investimenti per un singolo progetto”. Il finanziamento è stato concesso a fronte di un costo totale dell’opera, il cui completamento è previsto per il 2027 e che rientra nel piano “sblocca Italia”, pari a 6 miliardi di euro.

Il progetto per l’Alta Velocità tra Napoli e Bari – spiega il Gruppo FS – farà scendere di due ore il tempo di percorrenza dei treni diretti tra le due città che passerà così dalle 3 ore e 40 minuti attuali a un’ora e quaranta. I treni potranno viaggiare a una velocità di 200 chilometri orari su un tracciato lungo complessivamente 140 chilometri che potrà essere utilizzato sia per il trasporto passeggeri che per quello delle merci contribuendo così ad abbattere le emissioni inquinanti derivanti dal trasporto su strada. Il progetto estenderà fino a Bari gli standard del corridoio prioritario europeo Ten-T scandinavo-mediterraneo, offrendo nuove opportunità di sviluppo in coerenza con gli obiettivi fissati dal Green Deal Ue.

Tag: trenitalia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Gruppo FS: 83 milioni di passeggeri in treno nell'estate 2022

Durante l’estate appena terminata oltre 83 milioni di persone hanno scelto i treni del Gruppo FS per gli spostamenti. Numeri che sembrano indicare la volontà di molti viaggiatori di...

Frecciarossa in Spagna: dal 18 settembre via alla vendita dei biglietti

Dopo che nei mesi estivi sono state effettuate le necessarie prove tecniche, prosegue a ritmo serrato il percorso verso l’operatività del Gruppo FS anche in Spagna. Da domenica 18...

Ristori Covid-19: in arrivo dal MIMS 494 milioni di euro a Trenitalia e 178 milioni a Italo-Ntv

Nuovi ristori per il settore trasporti per le perdite subite a causa della pandemia. I fondi sono destinati al trasporto passeggeri su ferro e amontano a 672 milioni di euro. Il Ministro delle...

Sustainability Days 2022: Trenitalia rinnova l'impegno per l'ambiente

Treni elettrici capienti e con ampie finestre, in grado di trasportare 276 posti a sedere e ulteriori 352 in piedi, dotati di posti bici e caratterizzati da consumi energetici ridotti rispetto a...

Elezioni 25 settembre: le agevolazioni per gli elettori fuori sede che viaggiano in treno

Manca ormai meno di un mese alle elezioni politiche del 25 settembre e sono molti gli italiani che per esprimere il proprio voto avranno necessità di spostarsi per raggiungere le...

Notte della Taranta: treni e bus straordinari per raggiungere Melpignano sabato 27 agosto

Oltre 23mila posti - 15mila sui servizi ferroviari e 8mila sugli autobus - per collegare le principali località del Salento, dall’entroterra alla costa, con il più grande festival...

Sei treni straordinari in occasione della visita del Papa a L’Aquila il 28 agosto

Domenica 28 agosto papa Francesco sarà a L'Aquila per presenziare alle celebrazioni della 728a Perdonanza Celestiniana. Prevedendo un copioso afflusso di fedeli che vorranno raggiungere il...

Trenitalia: in crescita i passeggeri che hanno scelto il treno per le vacanze estive

Con l’avvicinarsi della fine di agosto è tempo di tracciare i primi bilanci sulle vacanze di questa estate rovente che ha segnato la ripresa dei flussi turistici dopo la fase più...