Porto di Civitavecchia, di Majo: incentivi per gli armatori che scelgono tecnologie avanzate

CONDIVIDI

martedì 23 aprile 2019

Continua la politica green dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale. Isitutito con decreto del presidente Francesco Maria di Majo un innovativo programma di incentivazione volto alla sostenibilità ambientale, accolto con grande interesse sia dagli esperti in materia nell’ambito del programma comunitario “Docks the future” sia dagli armatori, interamente finanziato dall’Autorità Portuale.

“Il porto di Civitavecchia ha voluto “premiare” gli armatori che scelgono le tecnologie più avanzate in tema di riduzione delle emissioni in atmosfera delle navi con incentivi che riducono i costi relativi al conferimento dei rifiuti prodotti dalle navi.

 “Civitavecchia – continua - è uno dei primi porti in Italia ad aver adottato una misura simile, anticipando i contenuti della revisione della direttiva europea PRF (Port Reception Facilities) sul “green charging” associato al ciclo dei rifiuti prodotti a bordo nave, con i conseguenti vantaggi ambientali per la città di abbattimento delle polveri pari al 99% ed una riduzione del 25% di CO2”.

Tra le tecnologie eco-sostenibili “premiate” c’è anche il GNL - spiega il presidente di Majo – e, quindi, gli incentivi verranno applicati alla nuova nave crociera della Carnival, l’Aida Nova, alimentata con il GNL che è arrivata oggi nel porto di Civitavecchia e che scalerà settimanalmente il nostro porto”.

Nel caso specifico, sarà applicato uno sconto alle navi alimentate a GNL, sulla quota fissa a loro carico per lo svolgimento del servizio di raccolta dei rifiuti di bordo, al fine di incentivare il conferimento dei rifiuti presso il porto di Civitavecchia, anche plastici, in conformità alla citata direttiva europea.

La scelta di incentivare il conferimento dei rifiuti, principalmente plastici, e la riduzione delle emissioni in atmosfera, viene incontro alle sollecitazioni della comunità portuale che mira a promuovere i traffici quanto più sostenibili. In tal senso, l’AdSP proseguirà nel suo percorso di sostenibilità ecologica che attesta come la sua valorizzazione porti vantaggi non solo per la città, in termini ambientali, ma anche per l’armatore - che ha un risparmio in termini di costi – e per la stessa AdSP che, oltre ad una ulteriore crescita in termini sia di navi che di crocieristi,  favorirà l’utilizzo del GNL anche al lato terrestre

“L’applicazione dei predetti incentivi ha probabilmente rappresentato - sottolinea il numero uno di Molo Vespucci - uno dei motivi per cui una delle maggiori compagnie crocieristiche, quale è la Carnival, ha scelto il porto di Civitavecchia per lo scalo della sua prima nave da crociera alimentata da GNL”.

Tag: porto di civitavecchia, navi da crociera, gnl

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Crociere sostenibili: Carnival inaugura la più grande centrale elettrica a terra d'Europa

  La linea di crociera Aida Cruises della compagnia Carnival Corporation, con sede in Germania, inaugura un nuovo collegamento di energia a terra a Rostock-Warnemünde, con la nave AIDAsol....

Porti del Lazio: traffici di nuovo positivi, a Civitavecchia inversione di tendenza significativa

Segnali di ripartenza dal comparto portuale del Lazio. Dopo un lungo periodo negativo, finalmente i traffici del network e, in particolare, del porto di Civitavecchia, ricominciano a far segnare un...

Il Porto di Civitavecchia non è tra gli hub core, la protesta dei sindacati

Il mondo sindacale ha manifestato preoccupazione per il fatto che il Porto di Civitavecchia non sia stato inserito tra gli hub ‘core’. “Uniamo la nostra preoccupazione a quella...

Porti smart, efficienti e sostenibili al centro dell'evento dell’Authority laziale

Sostenibilità, digitalizzazione e innovazione sono i veri driver di un nuovo modello di sviluppo portuale. L’evento virtuale “Smart, efficient and green ports -...

MSC Crociere: aggiornati gli itinerari per l'estate 2021

MSC Crociere aggiorna gli itinerari nel Mediterraneo e in Europa per la prossima estate. Le navi opereranno sotto il protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere riconosciuto come uno dei...

Assarmatori chiede incentivi per sviluppare tecnologie per flotte più sostenibili

Un trasporto marittimo più sostenibile e rispettoso dell’ambiente e delle comunità può essere considerato onere esclusivo degli operatori privati?Secondo Assarmatori...

Costa Crociere: il programma dei nuovi itinerari per la stagione 2022-2023

Costa Crociere presenta il programma per la stagione 2022-2023, già disponibile per la prenotazione. Il programma di ripresa graduale prevede una ripartenza delle navi dal 1° maggio 2021:...

A22: inaugurata a Sadobre la prima stazione di rifornimento di bioGnl

È stato inaugurato il primo distributore di bioGnl nell’autoporto Sadobre, sull’A22 Autostrada del Brennero. I progetti green per l'A22 Come dichiarato da Diego Catton...