La Puglia protagonista delle Autostrade del mare grazie a Gruppo Grimaldi

CONDIVIDI

lunedì 28 novembre 2022

Avviare un confronto finalizzato a individuare punti di forza, criticità, potenzialità e strategie per favorire e accrescere l’attrattività e la competitività dei porti di Bari e Brindisi nel Bacino del Mediterraneo; presentare i nuovi, cospicui investimenti che il Gruppo Grimaldi effettuerà nei porti dell’Adriatico meridionale.

Martedì 6 dicembre a Bari e mercoledì 7 dicembre a Brindisi appuntamento con l’iniziativa “La Puglia protagonista delle Autostrade del mare in Italia ed in Europa”, due giornate di incontro e di confronto volute dal Gruppo Grimaldi e dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale (AdSPMAM).

Il 6 dicembre appuntamento a Bari con “La Puglia protagonista delle Autostrade del mare in Italia ed in Europa”. Alle 18.00 nella sala Comitato dell’AdSPMAM, sede di Bari (p.le C. Colombo 1) si svolgerà una conferenza stampa, nel corso della quale il presidente dell’AdSPMAM, Ugo Patroni Griffi, e Guido Grimaldi, Corporate Short Sea Shipping Commercial Director Grimaldi Group e presidente Alis, presenteranno il posizionamento di una quarta nave Ro-Ro sulla linea Venezia-Bari-Patrasso che trasformerà la frequenza del collegamento da tre volte alla settimana a giornaliero.

Interverranno, tra gli altri, il sindaco di Bari, Antonio Decaro; il direttore della Direzione Marittima della Puglia e della Basilicata jonica, ammiraglio Vincenzo Leone; il presidente di Confindustria Bari, Sergio Fontana; l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci; l’assessore regionale ai Trasporti, Anita Maurodinoia; il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Edoardo Rixi.

Il 7 dicembre appuntamento a Brindisi con la seconda sessione di lavori “La Puglia protagonista delle Autostrade del mare in Italia ed in Europa”. Alle ore 11.30, a bordo della nave Cruise Bonaria del Gruppo Grimaldi, ormeggiata a Costa Morena, nel porto di Brindisi, si terrà una intensa giornata di incontri e di confronti, nel corso della quale verrà presentato il nuovo traghetto che il Gruppo partenopeo immetterà sulla linea che collega la Grecia.

Si tratta dell’Europa Palace, una delle navi più capienti e più belle della flotta Grimaldi che si aggiungerà all’Igoumenitsa e che, oltre a coprire la rotta Brindisi-Igoumenitsa, raggiungerà anche Patrasso.

 

 

Tag: grimaldi lines, trasporto marittimo

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Riforma dei porti italiani: il Viceministro Rixi annuncia l'apertura di un tavolo di studio

Il Viceministro al Mit Edoardo Rixi ha annunciato che l'Associazione dei Porti (Assoporti) sarà incaricata di aprire un tavolo di studio per la riforma dei porti italiani. La presentazione dei...

Mare: dall'Istituto Italiano di Navigazione la rotta per tutelare gli interessi nazionali

L'Istituto Italiano di Navigazione ha organizzato un importante incontro per discutere della sfida sempre attuale della protezione degli interessi e delle attività nazionali attraverso il...

Porti sardi: riallineamento dei traffici al pre-covid nonostante la crisi economica

I numeri registrati nel 2022 dagli otto porti di competenza dell'AdSP del Mare di Sardegna mostrano un totale riallineamento, e in alcuni casi una crescita rispetto al 2019. A partire dai traffici...

Decreto rinnovo flotta mercantile: Confitarma chiede di non disperdere risorse non assegnate

“Grazie al prezioso lavoro e alla dedizione della nostra Amministrazione, in primis della Direzione Generale competente, è stata portata a termine la prima fase di attuazione di questo...

Nuova linea container tra Venezia e il Far East

Inaugurata una nuova tratta di collegamento tra Venezia e il Far East. Al porto di Venezia, presso il terminal Psa Venice Vecon, è giunta la MV Rijnborg, nave portacontainer di 176...

Assiterminal chiude il 2022 con un attivo di 83 operatori portuali associati

Il Gruppo Midolini, Alkion di Vado Ligure e Gruppo Amoruso di Salerno entrano in Assiterminal. L'associazione chiude così il 2022 con un attivo di 83 operatori portuali associati: imprese...

Zone franche, energia, reshoring: Monti lancia l’appello per la Sicilia hub d’Europa

“Per la prima volta forse dal dopoguerra a oggi la Sicilia ha la possibilità di diventare il centro effettivo non solo del Mediterraneo ma anche di un’Europa che dovrà...

Fast corridor Gioia Tauro-Padova: terminato l'iter per la realizzazione del corridoio ferroviario veloce per le merci

Il nuovo Fast corridor Gioia Tauro-Padova consentirà il trasporto rapido delle merci, su rotaia, dall'hub portuale calabrese all'interporto veneto e, da lì, di raggiungere...