Sciopero benzinai, distributori chiusi da stasera: ecco le modalità in città e in autostrada

CONDIVIDI

martedì 24 gennaio 2023

E' previsto per stasera l'avvio dello sciopero nazionale di 48 ore dei benzinai. In città pompe e self service saranno staccati fino alle 19 del 26 gennaio; in autostrada la protesta scatterà dalle 22, sempre di stasera, fino alle 22 di giovedì prossimo.

Come annunciato dalle tre sigle dei gestori, Faib Confesercenti, Fegica e Figisc/Anisa Confcommercio, saranno comunque garantiti i servizi minimi essenziali in un determinato numero di stazioni nelle città ma anche sulle reti autostradali.

Nelle aree urbane ed extraurbane è comunque prevista l’apertura del 50% degli impianti rispetto ai giorni festivi: le singole prefetture individueranno quelli che devono rimanere aperti. Per le autostrade invece ci sarà un distributore aperto ogni cento chilometri individuati dalle le Regioni: la scelta si effettua in base alle turnazioni previste per le festività.

Nelle stazioni di servizio due volantini spiegheranno i motivi della chiusura.

Le associazioni dei benzinai chiedono un riordino complessivo del settore per frenare quelle che definiscono le infiltrazioni della criminalità, ma soprattutti domandano che il prezzo medio venga comunicato via web non tramite un cartello da esporre nei distributori.

La critica di Assoutenti

 

"Se lo sciopero sarà confermato i prefetti di tutta Italia devono intervenire per precettare i benzinai e costringere i distributori a rimanere aperti", scrive Assoutenti che rivolge un appello anche al Garante per gli scioperi.

"Il maltempo che sta imperversando in Italia e l'allerta neve che interessa diverse regioni rendono del tutto inattuabile lo sciopero dei benzinai a prescindere da ogni ragione - spiega in una nota il presidente Furio Truzzi - Per tale motivo chiediamo ai prefetti di tutta Italia e al Garante degli scioperi di attivarsi per vietare la protesta del 25 e 26 gennaio, precettare i gestori e garantire il servizio specie, in quelle zone del paese interessate dall'emergenza meteo. E, come preannunciato, se lo sciopero non sarà revocato - conclude Truzzi - avvieremo un contro-sciopero da parte dei consumatori chiedendo l'adesione degli autotrasportatori, dei tassisti e di tutte le categorie interessate"

Tag: sciopero benzinai, costo gasolio

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Revocato lo sciopero dei benzinai, riaprono i distributori in città e sulle autostrade

Lo sciopero dei benzinai si ferma. La serrata è stata ridotta da due giorni a uno dopo l'incontro di ieri al ministero delle Imprese e del Made in Italy con le tre organizzazioni dei...

Sciopero benzinai: distributori aperti nelle aree di servizio dell'A35 Brebemi-Aleatica

Inizia stasera lo sciopero dei distributori di carburante proclamato dalle sigle sindacali Faib, Fegica e Figisc/Anisa.Gli operatori chiedono di "correggere il decreto Trasparenza abrogando il...

Sciopero benzinai: 25 e 26 gennaio confermato il blocco delle pompe in tutta Italia

Faib, Fegica e Figisc-Anisa, le tre organizzazioni che rappresentano i benzinai in Italia, hanno confermato uno sciopero di 48 ore che interesserà tutte le stazioni di rifornimento di strade e...

Lo sciopero dei benzinai previsto per il 25 e 26 gennaio resta confermato

Resta confermato per ora lo sciopero dei benzinai previsto per il 25 e 26 gennaio 2023. Le associazioni del settore Fegica e Figisc Confcommercio, unendosi alla FaibConfesercenti, avevano...

Con il caro carburanti gli italiani al volante adottano comportamenti più virtuosi

Verde self service a 1,817 euro/litro, diesel a 1,868 euro/litro: oggi si placano le quotazioni dei prodotti raffinati dopo quattro rialzi consecutivi. L’aumento dei costi dei carburanti e il...

Autotrasporto, caro carburante: le iniziative per dipendenti e imprese

Il governo ha recentemente adottato misure per aiutare le imprese e i dipendenti a far fronte all'aumento del costo del carburante. Le aziende possono fornire ai propri dipendenti buoni benzina o...

Congelato lo sciopero dei benzinai previsto per il 25 e 26 gennaio

Lo sciopero dei benzinai previsto per il 25 e 26 gennaio è stato sospeso, "congelato" per la precisione. A seguito del tavolo che si è svolto ieri, (ne abbiamo parlato...

Carburanti, sciopero distributori: convocato a Palazzo Chigi incontro con i sindacati

Oggi alle 11.30 a Palazzo Chigi si svolgerà l’incontro fra il Governo e i sindacati del settore carburanti, dopo le tensioni degli ultimi giorni sulle misure decise dall'esecutivo contro...