Autovie Venete, evasione pedaggi: accordo con la Polizia stradale per intensificare i controlli

CONDIVIDI

giovedì 10 giugno 2021

Negli ultimi mesi si è acuita la fenomenologia dei conducenti - spesso provenienti dal Centro Est Europa - che percorrono l’autostrada ed eludono il corrispettivo in denaro da versare poi al casello.

Solo nel 2020 – in piena pandemia nonostante il crollo del traffico su tutta la rete – sono state 416 le segnalazioni per questa tipologia di violazioni amministrative, mentre nel 2019 le violazioni erano state 311.

Polizia Stradale ed Autovie Venete hanno quindi deciso di stringere le maglie sui guidatori indisciplinati che evadono il pagamento del pedaggio dando seguito al protocollo d’intesa firmato a febbraio. Previste, quindi, una serie di verifiche su strada in equipe fra polizia stradale e personale qualificato della Concessionaria contro i maxi evasori.
La presenza della task force sarà preannunciata, a scopo preventivo, sui pannelli a messaggio variabile lungo tutta l’autostrada.

Il fenomeno visto da vicino

Soprattutto nell’ultimo anno si è notato un aumento dei conducenti che, dopo aver inserito il biglietto nella macchinetta dell’esazione, premono il pulsante rosso di apertura del casello dichiarando l’impossibilità di pagare e ritirando il cosiddetto rapporto di mancato pagamento. Gli stessi, poi, né si presentano entro 15 giorni ai Centri di assistenza clienti per pagare la somma dovuta, né la corrispondono in altro modo. Questa condotta, di pura omissione, oltre che rappresentare un inadempimento contrattuale nei confronti della Società Concessionaria Autostradale, costituisce una violazione amministrativa prevista dall’ art. 176 del comma 11 e 21 comma del Codice della Strada che prevede un’ammenda di 87 euro più due punti di penalizzazione sulla patente.

Come verrà contrastata l’elusione del pagamento

Le azioni che verranno messe in piedi da Autovie Venete e Polizia Stradale rappresentano l’aggiornamento del protocollo firmato nel febbraio 2018 con l’obiettivo di contrastare l’elusione del pagamento del pedaggio autostradale. In base all’accordo la Concessionaria si impegna a trasmettere gli accertamenti completi effettuati dal personale del settore esazione di Autovie Venete, qualificato con corso specializzato quale operatore di polizia stradale per le sole violazioni in oggetto; spetterà poi alla Polizia Stradale – mediamente entro 60 giorni – produrre il verbale da notificare all’indirizzo del proprietario del veicolo.

La black list dei maxi evasori


Il protocollo – aggiornato nei giorni scorsi – consentirà ora di inchiodare anche i conducenti di veicoli stranieri. Per loro è stata predisposta una particolare black list, di super evasori stranieri che non possono essere oggetto di notificazione del verbale in quanto, al momento, non è possibile, per questa tipologia di infrazione, risalire al titolare della carta di circolazione del veicolo. La tecnologia a tale proposito verrà incontro con un articolato sistema di analisi dei flussi stradali che permetterà agli operatori della Polizia Stradale di individuare questi veicoli e di fermarli direttamente su strada, notificando agli autisti le violazioni pregresse. Spetterà invece agli operatori di Autovie Venete intraprendere le azioni opportune per la soddisfazione del credito.

 

Tag: autovie venete, polizia stradale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Dialogo veicoli-infrastrutture: Autovie Venete avvia i test su strada

Va avanti la sperimentazione tecnologica per garantire il dialogo tra veicoli e infrastrutture. Nei giorni scorsi sulla rete di Autovie Venete sono stati infatti effettuati i test su strada del...

A Milano la polizia controlla i veicoli in tempo reale con il dispositivo Eagle Eye

  Si chiama Eagle Eye il nuovo dispositivo tecnologico a disposizione della Polizia Locale di Milano per migliorare la sicurezza delle strade. Occhio d'aquila si collega alla banca dati della...

Bilancio estivo di Autovie Venete: il traffico torna ai livelli pre-pandemia

Nel periodo dal 20 luglio al 1° settembre - quello maggiormente caratterizzato dall’esodo e dal contro esodo - i volumi di traffico sono risultati superiori al 2019 dell’1,95%. Lo ha...

Autostrada A4: scontro tra un furgone e un camion, morto un conducente

Un incidente, dall’esito mortale, si è verificato ieri giovedì 2 settembre nel tratto a tre corsie dell’autostrada A4 all’altezza del casello di San Donà in...

Autovie Venete: controesodo estivo, nel weekend previsti 280 mila transiti

Le ferie estive volgono al termine per gran parte degli italiani e sulle strade della penisola scorrono gli ultimi scampoli di controesodo. I livelli di transiti si manterranno comunque elevati anche...

Controesodo estivo: previsioni di traffico intenso per tutto il week end

Alla vigilia del secondo weekend di controesodo estivo, previsto traffico in intesificazione su tutta la rete nazionale a partire da oggi pomeriggio fino a tutta la giornata di domenica. In vigore il...

Polizia Stradale e Autostrade per l’Italia: prosegue la campagna per la sicurezza sulle strade delle vacanze

Secondo le più recenti statistiche, a causare il maggior numero di incidenti su strade e autostrade sono comportamenti pericolosi come un uso scorretto dello smartphone, eccesso di...

Campania: sgominata banda di malviventi che metteva in atto rapine a tir

Un gruppo di malviventi specializzato in rapine nei confronti di autotrasportatori è stato smantellato dalla Polizia Stradale. L'operazione conclude l'indagine svolta dagli uomini della...