Terminal di Vado Ligure: nuovo servizio con i porti del Nord America

CONDIVIDI

venerdì 17 settembre 2021

Italia e America più vicine con il nuovo servizio settimanale EMA (East Mediterranean America) che collega il Container Terminal di Vado Gateway con i porti di New York, Norfolk e Savannah.

Presso la banchina del terminal deep-sea vadese è atteso l’arrivo della MV Seaspan Chiba, prima di 4 portacontainer circa 4.500 teus impiegate nel collegamento che scalerà settimanalmente Vado Gateway, gestito dalle compagnie marittime Cosco Shipping Line, O.N.E. (Ocean Network Express) e OOCL (Orient Overseas Container Line). 

La nave, partita dal porto di Iskenderun, giungerà a Vado Gateway dopo gli scali in Turchia e al Pireo e proseguirà il proprio viaggio verso i porti della costa atlantica americana.

Un ruolo strategico nella geografia portuale del Mediterraneo

"L’arrivo del servizio EMA è un ulteriore passaggio fondamentale nel percorso di crescita di Vado Gateway e ne testimonia il ruolo strategico nella geografia portuale del Mediterraneo" ha dichiarato Paolo Cornetto – Amministratore Delegato Vado Gateway.

"Quello statunitense – ha proseguito Cornetto – è un mercato strategico per il nostro Paese e poter avere un collegamento diretto da Vado Ligure è di grande importanza per i nostri piani di sviluppo. Siamo grati a Cosco Shipping Line, O.N.E. e O.O.C.L. per la fiducia che ci hanno accordato".

Attraverso il sistema di prenotazione “APMT TermPoint Appointments”, disponibile anche con un’app scaricabile gratuitamente da Google Play Store e App Store, le compagnie di trasporto potranno accedere al terminal per le operazioni di ritiro e consegna dei containers.
Il nuovo servizio “EMA” si affianca alle altre linee marittime attive presso il Container Terminal con scali settimanali (ME2, Mediterraneo – Medio Oriente e India; VAX, Vado Ligure - porto del Pireo; L75 Mediterraneo Francia – Spagna - Marocco).

Tag: logistica, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Protesta Green pass: nel porto di Trieste l'operatività torna a regime

L'operatività del porto di Trieste sta tornando a regime. Lo scrive in una nota l'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale precisando che il traffico stradale recupera...

Porto di Gioia Tauro: 50 milioni di euro per potenziare il terminal

Un piano di sviluppo per potenziare la capacità di trasbordo, incrementare i volumi gestiti nell'area portuale di Gioia Tauro e aumentare i livelli occupazionali. La società Medcente...

Manuale CQC 2021: in arrivo integrazioni e modifiche

Arrivano integrazioni per il Manuale CQC 2021. (Ultimo aggiornamento qui).Una nuova circolare della Direzione Generale della Motorizzazione, che sostituisce completamente le precedenti, fornisce...

Marebonus e Ferrobonus: ecco gli importi per il 2021

Ridefiniti gli importi complessivi delle misure per l'intermodalità Marebonus e Ferrobonus. La Corte dei Conti ha registrato il decreto dirigenziale del 6 agosto 2021. 45 milioni di euro per...

Protesta Green pass: al porto di Genova proseguono le manifestazioni

Quinta giornata consecutiva per la protesta no Green pass davanti ai varchi del porto di Genova. Il blocco con presidio davanti all'accesso di ponte Etiopia è ancora presente, ma la...

Green pass e autotrasporto: chiarimenti dal Governo

Arrivano nuovi chiarimenti da parte del Governo sull'applicazione del Green Pass per l'accesso nei luoghi di lavoro, in particolare per l'autotrasporto. Il Green pass può scadere durante...

Una logistica più funzionale, condizioni fiscali migliori e minore burocrazia: la Regione Lombardia punta a istituire Zone Logistiche Semplificate

Creare condizioni economiche e fiscali migliori, favorire lo sviluppo produttivo e occupazionale e snellire i processi burocratici. Questi gli obiettivi alla base della proposta di legge approvata...

Autotrasporto: carenza autisti anche in Germania, mancano 60mila professionisti

La carenza di conducenti di mezzi pesanti che sta affrontando tutto il settore autotrasporto e logistica avrà riflessi anche in Germania entro due o tre anni. L'allarme è stato...