Sciopero logistica, Anita e Unatras: continuiamo dialogo ma senza ricatti

CONDIVIDI

martedì 31 ottobre 2017

Anita e Unatras hanno fatto il punto sullo sciopero dei dipendenti dell’autotrasporto. "E' emerso in maniera inequivocabile - fanno sapere - che l’impatto sulle imprese di autotrasporto è stato assolutamente modesto per la bassissima partecipazione dei lavoratori dipendenti e gli unici disagi si sono verificati in corrispondenza dell’accesso di pochi porti e interporti, con blocco della circolazione realizzato attraverso picchettaggi illegittimi".

Le associazioni Anita e Unatras si oppongono quindi al sindacato per "smentire le informazioni fuorvianti diffuse sulla trattativa per il rinnovo del CCNL del settore, che hanno creato allarmismi ingiustificati nei lavoratori. La riduzione del salario e i diritti acquisiti dai lavoratori non sono mai stati in discussione, - si legge in una nota - tanto più l’eliminazione della 14^ mensilità, che è una pura, strumentale, fantasia del sindacato. La parte datoriale, nell’ambito di una innovativa impostazione del CCNL, ha invece proposto al tavolo di valorizzare le singole specificità attraverso il rafforzamento della contrattazione a livello aziendale e territoriale. Anita e Unatras quindi confermano l’immediata disponibilità alla continuazione delle trattative per il rinnovo del CCNL, con un calendario predeterminato di incontri che consenta la tempestiva chiusura dei negoziati, subordinando tale disponibilità alla revoca di qualsiasi ulteriore iniziativa di sciopero".

Tag: anita, sciopero autotrasporto, logistica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Carenza di autisti nel Regno Unito: situazione in miglioramento in base agli ultimi dati delle associazioni di categoria

Nel Regno Unito è in atto un’inversione di tendenza del problema rappresentato dalla carenza di autisti di mezzi pesanti e di altri lavoratori della logistica venutosi a creare nei mesi...

Logistica: a Padova il nuovo centro di smistamento GLS Italy

Nuovo polo logistico a Padova per GLS Italy. Il centro di smistamento sorge in una posizione strategica con l'accessibilità alla tangenziale est della città, all'autostrada A13 che...

Porto di Cagliari: la nuova società MITO gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi

La new company Mito gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi nel Porto Canale di Cagliari. Mediterranean Intermodal Terminal Operator si occuperà del nuovo...

Rhenus Group: obiettivo zero emissioni per le spedizioni Groupage entro il 2030

Rhenus Group azzererà le emissioni di carbonio di tutte le spedizioni Less than Container Load (LCL) entro il 2030. A partire dal 2022, i carichi consolidati spediti dal gateway sito a Hilden...

Divieti Brennero: l’IRU e 12 associazioni europee chiedono l’intervento dell'Ue

I provvedimenti austriaci che impongono il contingentamento dei mezzi pesanti nel corridoio del Brennero continuano a mettere in difficoltà il comparto trasporto...

Autotrasporto: carenza autisti e formazione al centro dell'assemblea annuale Anita

"Oggi mancano più di 17mila autisti di mezzi pesanti in Italia e circa 45mila in Europa. Preoccupa la carenza di manodopera, in primis i nostri autisti e conducenti dei nostri mezzi". Lo ha...

Intermodalità: Gts Rail attiva un nuovo collegamento Bologna-Rotterdam

Dal prossimo 13 dicembre Gts Rail attiverà un nuovo collegamento ferroviario Bologna-Rotterdam. Un'operazione che punta a togliere dalle strade interessate dal tragitto oltre 20 mila camio...

Logistica: riunito al ministero del Lavoro tavolo con le parti sociali

Il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, ha partecipato a un tavolo di confronto con le parti sociali sottoscrittrici del contratto nazionale della logistica. Durante l'incontro il Ministro ha...