Porti e aeroporti: Confetra, rinviati i controlli radiometrici per le merci potenzialmente radioattive

CONDIVIDI

venerdì 25 dicembre 2020

"I nuovi controlli radiometrici all’import che dal 26 dicembre avrebbero paralizzato porti e aeroporti italiani, non scatteranno". Lo annuncia con una circolare Confetra, la confederazione generale italiana dei trasporti e della logistica, spiegando che “sul filo di lana, grazie alla pressante azione di Confetra che aveva sollevato l’allarme da ottobre scorso, una modifica legislativa al Milleproroghe rinvia la questione ad aprile 2021”.

Confetra spiega che entro il prossimo mese di aprile, “dovrà essere emanato il provvedimento che regola i controlli garantendo nel contempo la sicurezza, ma anche l’operatività dei nostri principali hub logistici, come avviene nel resto d’Europa”.

La vicenda nasce con il decreto legislativo n.101/2020 entrato in vigore il 27 agosto scorso aggiornando una serie di disposizioni sui controlli che devono essere eseguiti delle dogane al momento delle importazioni di prodotti potenzialmente radioattivi.

“Il decreto ha stabilito che il giorno successivo alla scadenza dei 120 giorni dall’entrata in vigore – ossia dal prossimo 26 dicembre – si sarebbero dovuti applicare i controlli su un incredibile lista di merci, in pratica il 70-80% delle merci che entrano in Italia, visto che anche innocenti viti o bottoni di metallo sarebbero diventati potenziali portatori di radiazioni atomiche da verificare in dogana” spiega la circolare.

Lo stesso decreto prevedeva un ulteriore decreto per disciplinare i controlli stessi: “verosimilmente riducendo i prodotti soggetti a verifica e regolando la materia in continuità con quanto avvenuto finora visto che il sistema ha dimostrato di funzionare e non si sono mai verificati rischi radioattivi”.

La nota firmata dal direttore di Confetra, Daniela Dringoli, conclude informando che il relativo provvedimento dovrà ora essere emesso entro la fine di aprile 2021.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Confetra Sicilia: Mauro Nicosia confermato presidente per un secondo biennio

Mauro Nicosia confermato presidente di Confetra Sicilia. Consenso unanime del Consiglio Direttivo, il mandato sarà valido per un secondo biennio. Il Consiglio di Confetra Sicilia ha deliberato...

Piano nazionale di ripresa: lunedì 25 gennaio confronto al MIT su infrastrutture e logistica

Lunedì 25 gennaio, le osservazioni delle principali organizzazioni di rappresentanza sul 'capitolo Infrastrutture e logistica' del Recovery Fund nazionale saranno oggetto di un confronto...

Vaccini Covid 19: arrivano in Italia 30 milioni di dosi, attivato tavolo di coordinamento della logistica

Avviato un tavolo di lavoro congiunto tra associazioni del cargo aereo e la logistica farmaceutica. Per l'Italia, infatti, si apre una sfida storica per la gestione di 30 milioni di dosi da...

Logistica, le imprese italiane perdono competitività: fasi del trasporto in mano ai compratore esteri

I compratori esteri gestiscono la logistica delle imprese italiane, le quali rinunciano al controllo della gestione del trasporto dalla fabbrica fino a destinazione. Lo afferma l'analisi di SRM...

Vaccino Covid 19: Confetra chiede un tavolo per pianificare gli aspetti logistici

Nel corso di un'audizione in Commissione trasporti alla Camera, l'associazione Confetra ha ribadito l'esigenza del comparto logistico di istituire un tavolo di lavoro per pianificare trasporto e...

Trasporti: l'agenda delle Commissioni di Camera e Senato dal 24 al 26 novembre

Pubblichiamo l'agenda dei lavori della Commissione Trasporti della Camera e dei Lavori pubblici del Senato per la settimana in corso.24 novembre ore 13.30 AUDIZIONI INFORMALI (Aula IX...

Logistica: presentata la Carta di Padova, 13 associazioni si impegnano per un futuro più sostenibile

Un impegno per accrescere la sostenibilità del settore logistico. Al Green Logistics Intermodal Forum 13 associazioni hanno presentato la “Carta di Padova”, un...

Camion: Pordenone, intensificati i controlli nel trasporto merci, elevate sanzioni per 25mila euro

Intensificati i controlli inerenti il trasporto merci da parte della Sezione Polizia Stradale di Pordenone. L'obiettivo è contrastare abusivismo e illegalità nel settore...