Logistica, le imprese italiane perdono competitività: fasi del trasporto in mano ai compratore esteri

CONDIVIDI

martedì 15 dicembre 2020

I compratori esteri gestiscono la logistica delle imprese italiane, le quali rinunciano al controllo della gestione del trasporto dalla fabbrica fino a destinazione. Lo afferma l'analisi di SRM effettuata per conto del porto di Genova, Savona e Vado con un campione di 500 imprese manifatturiere del Nord Italia.

Lo studio è stato presentato al convegno "Import-Export marittimo di merci containerizzate: un futuro da Schiavi?" organizzato da Camera di Commercio di Genova e Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale con il supporto tecnico di CISCo, Centro Internazionale Studi Containers e Promos Italia.

Secondo il campione il 73% delle esportazioni italiane dell'area del Nord Italia (Genova è il primo porto di export per il 50% delle aziende e primo di import per il 70%), contro il 30% di quelle tedesche, francesi e spagnole viene venduto "franco fabbrica": cioè il ritiro avviene allo stabilimento del produttore italiano e tutte le fasi del trasporto vengono decise dal compratore estero, dalle imprese da utilizzare, a dove far transitare la merce, che linea marittima usare, con chi assicurare le merci e le banche per finanziare il pagamento. In Veneto la percentuale sale al 91% e al 76% in Lombardia.

"Il titolo è provocatorio - spiega Filippo Gallo, presidente del CISCo (Camera di commercio di Genova e Adps) -: significa "schiavi" di una logistica in mano ad altri, che vuol dire per le imprese manifatturiere italiane perdere competitività e per la logistica italiana lavoro e fatturato".

Ecco le ragioni: mantenere basso il prezzo (48%), cedere all'acquirente il rischio connesso a operazioni logistiche e doganali, o perché non si sentono in grado di assumersi l'onere di seguire il trasporto fino a destinazione (17%).

Ne hanno discusso, spiegando anche come si può cambiare rotta, il consigliere CISCo Sergio Parola, il direttore generale dell'Agenzia Dogane e Monopoli Marcello Minenna, il presidente della Camera di Commercio Luigi Attanasio con Gallo, i vertici di Confetra Ivano Russo, Spediporto Alessandro Pitto, Assagenti Paolo Pessina, il vice direttore politiche industriali di Confindustria Giuseppe Mele e il direttore tecnico di Siat Alessandro Morelli.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Arcese: 300 nuovi semirimorchi intermodali per una logistica più sostenibile

Arcese potenzia i servizi su scala europea. Il recente ordine di 300 nuovi semirimorchi compatibili con il profilo ferroviario P400 conferma l’importanza strategica di questo tipo di profilo su...

World Capital: 2020 positivo per e-commerce e immobiliare logistico nonostante il Covid-19

Che il settore degli acquisti online sia cresciuto durante la pandemia, a causa dei cambiamenti nelle abitudini di vita, è un dato inequivocabile e ora anche il nuovo Snapshot E-commerce e...

Gloria Dari è il nuovo presidente di Confetra Toscana

Gloria Dari, presidente in carica di Spedimar, è il nuovo Presidente di Confetra Toscana per il prossimo biennio.Lo ha stabilito una delibera unanime del Consiglio Direttivo della territoriale...

Nuovo hub a Livraga per DHL Supply Chain Italy: 50mila metri quadri e due celle a temperatura controllata

Un nuovo hub completamente dedicato al Pharma Retail, a Livraga (Lodi). Lo ha inaugurato DHL Supply Chain Italy, società del gruppo Deutsche Post DHL specializzata nella gestione di servizi...

Tamponi Brennero, Confetra: positiva la reazione del Governo, ma è necessario tornare ai principi dei corridoi verdi Ue

Il responsabile della commissione autotrasporto di Confetra, Mauro Nicosia, ha espresso apprezzamento per la reattività del Governo che ha disposto l'apertura dei Drive Through Difesa per...

Fercam: A Piacenza la piattaforma logistica di macchine per giardinaggio e agricoltura

L’azienda specializzata in vendita di macchine per il giardinaggio e l'agricoltura Agrieuro continua a scegliere Fercam per i servizi di logistica e si affida alla piattaforma logistica a...

Logistica vaccini Covid: nasce il Pharma Logistic and Transportation Group

Associazioni del trasporto aereo e della logistica del pharma continuano a tenere attivo un tavolo di lavoro congiunto con l’obiettivo di organizzare al meglio la filiera di approvvigionamento...

Fedespedi: la logistica sia al centro del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Proseguono gli incontri con le associazioni di categoria per affinare il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).Oggi è stata la volta di Fedespedi, la Federazione Nazionale Imprese di...