Logisitica: il Gruppo Raja riunisce le filiali europee Rajapack sotto il marchio unico Raja

martedì 3 settembre 2019 11:06:42

Il Gruppo RAJA, operatore europeo nella distribuzione di imballaggi, forniture e attrezzature per le imprese, annuncia di aver riunito tutte le sue 15 filiali europee, precedentemente note come RAJAPACK, sotto il brand unico RAJA.

L'armonizzazione delle filiali europee renderà RAJA più facilmente identificabile in tutta Europa. Con una presenza in 18 Paesi e 1.900 dipendenti, il Gruppo RAJA è specializzato nella distribuzione di materiali per imballare, proteggere, sigillare, etichettare e spedire da 65 anni. Nel 2018, il Gruppo francese ha registrato un fatturato di 631 milioni di euro, di cui quasi il 50% fuori dalla Francia, e ha servito 420.000 clienti europei di tutte le dimensioni e di tutti i settori merceologici.

"Il marchio RAJA è una promessa ai clienti sulla qualità impeccabile dei prodotti e dei servizi offerti, sullo stretto rapporto creatosi negli anni e sui significativi impegni ambientali e sociali che l’azienda da sempre sostiene", afferma Danièle Kapel-Marcovici, CEO del Gruppo RAJA (nella foto).

"Questo rebranding esprime la volontà della società di valorizzare l’offerta e consolidare il posizionamento sul mercato. - afferma Lorenza Zanardi, General Manager di RAJA Italia – Per tutti i nostri clienti, da sempre al centro della strategia RAJA, non è altro che un’ulteriore garanzia della stabilità, dell’affidabilità e dell’esperienza che ci caratterizzano. In quest’ottica, infatti, continueremo a sviluppare la nostra presenza e il nostro business sul territorio nazionale con piena fiducia nel futuro".
Obiettivi importanti e prospettive promettenti per il 2019

Presente sul mercato italiano dal 2006, RAJA Italia ha sede a Castel San Giovanni (PC) e conta circa 50 dipendenti.
Nel 2019, il Gruppo RAJA porterà avanti la sua strategia di sviluppo multicanale in tutta Europa. "Vogliamo continuare a fornire ai clienti soluzioni più innovative, personalizzate ed eco-friendly. - afferma Danièle Kapel-Marcovici - Stiamo rafforzando i prodotti a catalogo, la logistica e l'organizzazione per raggiungere rilevanti obiettivi di crescita e redditività. Queste operazioni molto probabilmente ci permetteranno di fatturare circa 690 milioni di euro nel 2019".

Obiettivi ambiziosi che saranno guidati dallo sviluppo dei principali clienti, in particolare nel dinamico settore dell'e-commerce, così come dagli investimenti in tecnologia digitale e dal miglioramento della logistica.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Logistica

Altri articoli della stessa categoria

Confetra, iniziato l’iter parlamentare delle proposte per agevolare la logistica

mercoledì 19 febbraio 2020 12:00:08
Prende avvio l’iter parlamentare delle proposte di legge avanzate da Confetra in ambito CNEL, con l’assegnazione alle Commissioni Parlamentari...

LET Expo: a VeronaFiere dal 21 al 25 marzo appuntamento con il mondo del trasporto

martedì 18 febbraio 2020 13:57:13
Oltre 100 eventi, 130 espositori, 80 delegazioni internazionali, più di 300 relatori nazionali ed europei provenienti dal mondo imprenditorial...

Green Logistics Expo Innovation Village dal 18 al 20 marzo 2020 alla Fiera di Padova

giovedì 13 febbraio 2020 11:27:27
Seconda edizione per il Green Logistics Expo. Quest'anno una novità assoluta: Green Logistics Expo Innovation Village, una piazza in cui...

Accordo Nexive-Interporto Bologna per il trasporto di buste e pacchi sulla rete di treni ad alta velocità

giovedì 13 febbraio 2020 11:43:46
Una nuova partnership per trasportare buste e pacchi sulla rete di treni ad alta velocità con una notevole riduzione delle emissioni e una maggiore...

Logistica, Amazon apre due nuovi centri distribuzione in Italia: 1400 nuovi posti di lavoro

martedì 11 febbraio 2020 14:05:52
Amazon festeggia i dieci anni di presenza in Italia con l’apertura di due nuovi centri di distribuzione. Operativi entro la fine del 2020 creeranno...