Conftrasporto-Confcommercio: ecco le priorità per il Piano di Ripresa e Resilienza

CONDIVIDI

mercoledì 3 febbraio 2021

Anche Conftrasporto-Confcommercio ha partecipato all’ultima audizione alla Camera (ne avevamo parlato anche qui) sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

La Confederazione delle imprese di trasporto e logistica ha, nell’occasione, presentato il documento con le priorità per il comparto: transizione green per trasporto marittimo e terrestre, digitalizzazione e intermodalità.

“Le più recenti revisioni del Pnrr hanno, purtroppo, eliminato gli incentivi al rinnovo sostenibile delle flotte delle navi e del parco dei veicoli per il trasporto merci, previsti nelle precedenti bozze - Ha affermato il segretario generale di Conftrasporto Pasquale Russo - È un sacrificio non condivisibile perché, per le imprese di trasporto, rinnovare la flotta o i veicoli costituisce il principale investimento produttivo. Non si tratterebbe quindi di uno ‘sterile’ sussidio, ma di un supporto alla mobilitazione di maggiori capitali privati, una sorta di immediata e concreta attuazione dell’effetto leva che il documento, peraltro, auspica possa essere, in generale, attivato al fianco degli investimenti pubblici”.

Per Conftrasporto, le misure a sostegno della transizione green non possono interessare solo il trasporto pubblico locale, come si legge nel Pnrr, ma considerare anche il rinnovo delle flotte marittime che, pur operando nel mercato libero, sono impiegate in servizi di trasporto pubblico locale.

“Per le esigenze di sostenibilità della finanza pubblica e delle sacche di inefficienza della spesa pubblica, sarebbe opportuno sostenere con più determinazione gli investimenti privati delle mprese, strutturalmente deboli in Italia e drasticamente colpite dall’emergenza - ha aggiunto Russo - È indispensabile adottare misure che ne sostengano direttamente gli investimenti per promuovere trasporti più competitivi e ‘green’ al servizio dell’economia nazionale”.

Conftrasporto ha anche evidenziato come il pieno adeguamento della disciplina del Registro Internazionale alle prescrizioni della Decisione della Commissione Europea dell’11 giugno 2020, con un’estensione dei relativi benefici al personale imbarcato sulle navi battenti bandiera europea, sia un’opportunità da cogliere, per il significativo impatto positivo sull’occupazione dei marittimi comunitari.

Tag: confcommercio, conftrasporto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autotrasporto e obiettivi di sostenibilità: Uggè (Conftrasporto) chiede all'Ue politiche realistiche per le imprese

Dai contingentamenti al traffico merci al Brennero al sistema delle emissioni ETS- il sistema per lo scambio delle quote di emissione a effetto serra-, ai nuovi motori con il passaggio...

Da Genova all’Ucraina: due furgoni di aiuti umanitari per la popolazione in guerra

Dall’inizio della guerra in Ucraina molte sono state le iniziative di solidarietà promosse dalle aziende di trasporti e logistica italiane, che in vario modo si sono mobilitate per...

Uggè (Conftrasporto): una programmazione fattibile per la decarbonizzazione

Decarbonizzare con realismo. Questo in sintesi il commento del presidente di Conftrasporto Paolo Uggè sulle proposte individuate dalla Commissione Europea nel pacchetto Fit for 55.Il tema...

Paolo Uggè nominato Consigliere del CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro)

Paolo Uggè entra nel consiglio di presidenza del Cnel. Il presidente di Conftrasporto e della Federazione degli Autotrasportatori Italiani (FAI) è stato nominato, infatti, Consigliere...

Msc diventa socio di minoranza di Moby. Palenzona: ottima notizia per il nostro Paese

Msc diventerà socio di minoranza di Moby. "La famiglia Aponte e la famiglia Onorato - si legge in una nota - sono felici di comunicare di aver raggiunto un intesa finalizzata ad un aumento di...

Fai Conftrasporto: il taglio lineare delle accise genera gravi distorsioni del mercato

"Il taglio lineare del prezzo del gasolio di 25 centesimi alla pompa, susseguente alla riduzione delle accise per un mese, determina impatti fortemente negativi sulle imprese di autotrasporto". E'...

Aiuti umanitari per l'Ucraina: in Liguria si attiva la rete di Fai-Conftrasporto

Anche il mondo dell'autotrasporto si attiva per aiutare l'Ucraina. Dalla Liguria, grazie alla sinergia tra la Fai-Conftrasporto regionale (Federazione autotrasportatori italiani), Confcommercio...

Fai-Conftrasporto: riaperto il confronto con il MIMS, congelato il fermo del 4 aprile

Prosegue il tavolo di confronto autotrasporto-MIMS. Sabato si sono svolte in tutta Italia le annunciate assemblee territoriali di Fai-Conftrasporto. "Congelato il fermo annunciato per il 4 april...