Trasporti internazionali: l’Austria modifica i divieti di transito in Tirolo per carichi e scarichi locali

CONDIVIDI

lunedì 8 novembre 2021

Con Regolamento austriaco entrato in vigore il 29 ottobre scorso sono state apportate modifiche a 3 diversi provvedimenti di divieto di transito dei veicoli di oltre 7,5 ton per il trasporto di merci in Tirolo sull'autostrada A12:

  • divieto settoriale per talune merci;
  • divieto per classe Euro;
  • divieto notturno.

Lo comunica in una nota Anita, precisando che le modifiche riguardano in particolare le deroghe per gli autocarri Euro V-VI con viaggi in ambito locale in Tirolo – nella zona nucleo “Kernzone” o nella zona estesa "Erweiterte Zone" – nei quali il carico/scarico deve riguardare la maggior parte delle merci trasportate, e non più l’intero carico. In questo senso, le modifiche apportate chiariscono meglio la portata delle deroghe e potrebbero rendere più facile per i vettori non residenti l’utilizzo delle stesse, laddove ne ricorrano le nuove condizioni. A questo proposito l’associazione ricorda come su tali aspetti Anita abbia sempre sostenuto che vi fosse una discriminazione tra vettori e un vantaggio sul mercato per i vettori tirolesi, i quali avrebbero potuto agevolmente aggirare il divieto e proseguire il viaggio.

 

Divieto settoriale

Il regolamento n. 133/2020 (che ha modificato il regolamento n. 44/2016) prevede una deroga per i trasporti effettuati con veicoli Euro V e Euro VI (dal 1° gennaio 2023 soltanto i veicoli Euro VI con emissioni NOx non superiori a 0,4g/kWh) che abbiano il carico/scarico:

  • nella “zona nucleo”: carico o scarico, oppure
  • nella “zona estesa”: carico e scarico.


Viene ora precisato che almeno la maggior parte del carico debba essere caricata o/e scaricata in tali zone (a seconda che si tratti della Kernzone o della Erweiterte zone).

 

Divieti di circolazione per classe Euro

Il “divieto per classe Euro” riguarda i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 7,5 ton di classe Euro 0/I/II/III/IV/V/EEV nel tratto Kufstein-Zirl A12, mentre il transito è consentito ai veicoli Euro 6, a quelli ad alimentazione elettrica, a idrogeno, Gnc-Gnl a condizione che il grado di inquinamento del motore sia certificata tramite l'apposita Abgasplakette posizionata sul parabrezza del veicolo e del colore corrispondente alla categoria Euro di appartenenza (normativa IG-L "Immissionschutzgesetz-Luft").

Da tale divieto sono esentati fino al 31 dicembre 2022 gli autocarri isolati/autotreni/autoarticolati Euro V, purché almeno la maggior parte del carico venga caricata o scaricata nella "Kernzone" che comprende una serie di distretti tirolesi quali Imst, Innsbruck, Kufstein e Schwaz; nonché gli stessi veicoli di cui sopra, purché la maggior parte del carico venga caricata e scaricata (quindi, un trasporto tra due località comprese nella c.d. "Erweiterte Zone") in comuni di una zona più ampia che va da Lienz in Ost Tirol, a Rosenheim in Baviera, alla Val Pusteria e Alta Val Isarco in Sudtirolo. È obbligatoria la “Abgasplakette” per poter circolare con tali veicoli.

 

Divieto notturno

L'ordinanza n. 64/2010 con la quale è stato emanato il divieto di circolazione notturna per i mezzi pesanti sull'Autostrada A12 Inntal – modificata da ultimo dall'ordinanza n. 121/2020 – consente i trasporti con veicoli di classe Euro VI (emissioni di NOx non superiori a 0,4 g/kWh) dotati di “Abgasplakette”, in quanto rientrano nella deroga a tal divieto, a condizione che:

  • sia utilizzato per il trasporto di merci solo il tratto dell'autostrada A12 Inntal - compreso tra il km. 72,00 nel comune di Ampass e il km. 90,00 nel comune di Zirl;
  • la maggior parte del carico sia caricata o scaricata nella “Kernzone” o zona nucleo;
  • la maggior parte del carico sia caricata e scaricata nuovamente nella "Erweiterte Zone" o zona estesa.

 

 

 

 

Tag: anita, divieti di circolazione, trasporti internazionali

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Un'autostrada digitale per il Brennero: Anita, il sistema prenotativo avrebbe conseguenze nefaste

Un'autostrada digitalizzata per controllare il volume di traffico sull’asse del Brennero. Il progetto sarà presentato nelle prossime settimane dal governatore altotesino Arno...

Camion, divieti di circolazione 2022 in Ue: ecco i primi calendari disponibili

L'associazione Anita sta pubblicando i calendari dei divieti di circolazione per i veicoli pesanti nella Ue e in Paesi non-UE per l’anno 2022. In particolare, i calendari disponibili fin...

Conftrasporto: probabili nuove restrizioni per i tir al Brennero, necessario un chiarimento da parte del governo

Un nuovo provvedimento restrittivo per i mezzi pesanti in transito sull’autostrada A22? L'allarme è stato lanciato da Conftrasporto-Confcommercio con una nota che annuncia la...

Decreto flussi 2021 per autisti non comunitari: 20mila ingressi per l’autotrasporto, domande dal 27 gennaio

Confermata anche per il 2021 una quota di ingressi per l’impiego di cittadini non comunitari per motivi di lavoro subordinato non stagionale per i settori dell’autotrasporto merci per...

Roma: in Fascia Verde stop alla circolazione dei veicoli più inquinanti

Nuovo stop a Roma per i veicoli che contribuiscono ad aumentare i livelli di smog della Capitale. Il superamento dei livelli di PM10 rilevato dalla rete urbana di monitoraggio e validati...

Modificata la disciplina per i trasporti eccezionali

Ripristinata la normativa sul trasporto eccezionale di blocchi di pietra naturale, di elementi prefabbricati compositi e apparecchiature industriali complesse per l’edilizia, di prodotti...

Sulle rotaie lungo la nuova Via della seta: integrazione e nuove soluzioni logistiche tra Europa e Cina

La ripresa delle economie in Asia e in Europa ha portato nel 2021 a un aumento della richiesta di servizi di logistica. La rotta tra l’Europa e la Cina è diventata il collegamento...

CLdN Cargo sbarca in Italia: una nuova sede nel centro di Milano per ampliare i mercati del Made in Italy

CLdN Cargo è pronta a investire nel mercato Italiano. L’operatore logistico internazionale ha siglato un accordo di rappresentanza con la neo costituita Macama srl che...