Spagna: la piattaforma degli autotrasportatori prosegue lo sciopero, accordo non sufficiente

CONDIVIDI

lunedì 28 marzo 2022

Nonostante l'accordo raggiunto venerdì 25 marzo, lo sciopero nazionale a oltranza indetto il 14 marzo scorso dalla Piattaforma nazionale spagnola in difesa dei trasporti, continuerà fino a quando il governo non risponderà alle richieste del settore.

Secondo il presidente della Piattaforma, Manuel Hernandez, nel corso della riunione con la ministra dei Trasporti, Raquel Sanchez, del 25 "non è stato fatto nessun progresso. Allo stato attuale della situazione, non abbiamo altra scelta che continuare lo sciopero", ha detto.

"Ci costa meno essere disoccupati che lavorare"

Il leader dell'organizzazione ha detto che fino a questo momento tutto quello che è stato fatto dell'esecutivo "si basa su promesse". Hernandez ha aggiunto che la situazione "è così grave" che non permette di avere nessuna "mancanza di soluzioni. Pertanto, irrimediabilmente e con nostro rammarico, dobbiamo continuare con i camion fermi" fino a quando non saranno offerte delle soluzioni concrete.

"Non stiamo chiedendo un'elemosina, non stiamo chiedendo sussidi, dobbiamo mangiare ogni giorno", ha chiarito il presidente della Piattaforma. Hernandez ha escluso che ci siano linee rosse nei loro negoziati con il governo e ha spiegato che è dell'ottobre dello scorso anno che gli autotrasportatori avevano lanciato l'allarme avvertendo che il settore stava per crollare. "Ci costa meno essere disoccupati che lavorare. La situazione è caotica", ha concluso Hernandez.

Tag: trasporto merci, sciopero autotrasporto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Logistica agroalimentare più sostenibile ed efficiente grazie all'accordo Aspi - Coldiretti

Sviluppare iniziative tese al rafforzamento dell’infrastruttura logistica strumentale e funzionale alla filiera agroalimentare, promuovendo modelli di efficientamento del trasporto merci, in...

Un piano strategico per decarbonizzare l'autotrasporto: lo chiedono Anfia, Anita, Federauto, Unatras e Unrae

Adottare un piano strategico per affrontare la decarbonizzazione del trasporto merci su gomma che sia "ambizioso, realistico ed economicamente sostenibile dal sistema Paese". Lo chiedono le...

Il trasporto ferroviario delle merci tra sfida energetica e PNRR: chiusa l’edizione 2022 di Mercintreno

Le nuove sfide che la crisi energetica apre per il sistema del trasporto ferroviario delle merci, il ruolo dell’innovazione come opportunità per rispondere all’aumento di domanda...

Ceccarelli Group inaugura un nuovo hub a Tolmezzo

Ceccarelli Group, azienda friuliana di trasporti e logistica aderente alla rete ASTRE Italia, inaugura venerdì 25 novembre nuovi spazi al Consorzio di Sviluppo Economico – Carnia...

E in Corea i camionisti chiedono le tariffe a forcella

L'aumento vertiginoso dei costi del carburante ha spinto i camionisti coreani a proclamare un nuovo sciopero. Gli autotrasportatori sindacalizzati della Corea del Sud hanno avviato il secondo fermo...

LC3 Trasporti, Iveco e Edison Next mettono su strada i primi camion a idrogeno

Sulle strade d'Italia presto viaggeranno i primi veicoli commerciali pesanti articolati alimentati a idrogeno. Il progetto è frutto di un accordo tra LC3 Trasporti, azienda eugubina del...

FerCargo chiede "un patto per le mercintreno" per lo sviluppo del sistema in un contesto intermodale

Le esigenze del settore ferroviario, messo a dura prova dalle contingenze internazionali, sono state al centro dell'intervento del'associazione FerCargo all’edizione 2022 di Mercintreno. Dagli...

Possibili chiusure programmate per il traforo del Monte Bianco: allarme di Conftrasporto

Nuove possibili chiusure programmate per il traforo del Monte Bianco.  La galleria potrebbe interdire l'accesso ai veicoli tre mesi all’anno per 18 anni. La misura, secondo il presidente...