Credito d’imposta per le imprese di autotrasporto, Anita: adesso servono tempistiche brevi

CONDIVIDI

venerdì 17 giugno 2022

Giudizio positivo da parte di Anita sull'esito della riunione di ieri al Mims sulle questioni aperte per l'autotrasporto (ne abbiamo parlato qui).

Il Gabinetto del MIMS ha spiegato quali sono i tempi e le attività per l’erogazione dei contributi, riconosciuti al settore sotto forma di credito d’imposta, per l’acquisto di Gasolio, LNG e AdBlue.
Annunciata anche la definizione delle procedure per l’utilizzo dei crediti d’imposta, in accordo con Agenzia delle Entrate e Agenzia delle Dogane, così da permettere da subito al MIMS di inviare a Bruxelles la documentazione per l’avvio della notifica relativa agli Aiuti di Stato, all’interno del quadro temporaneo di aiuti a sostegno delle imprese istituito dall’Europa a seguito della guerra in Ucraina.

Nello specifico, per i crediti d’imposta su Gasolio e AdBlue verrà utilizzata la misura, prevista nel quadro di aiuti, che fissa in 400.000 euro il tetto di aiuti concedibili a tutte le imprese dell’autotrasporto.
Per le imprese che dovessero superare tale importo il Ministero presenterà una notifica individuale in modo da poter permettere loro di compensare la parte eccedente a fronte dell’intero credito maturato.

Il credito d’imposta per l’LNG, inoltre, dovrebbe rientrare nel quadro di aiuti per i costi aggiuntivi dovuti agli aumenti eccezionali dei prezzi del gas naturale e dell’energia elettrica e prevede un tetto di due milioni di euro.

"Ci auguriamo adesso che le tempistiche per il riconoscimento del credito siano brevi"

ANITA accoglie con positività tale manovra in quanto "non è ammissibile una disparità di trattamento tra le imprese del settore poiché riteniamo che tutte, indistintamente, hanno diritto di utilizzare l’intero credito maturato nel tempo. Siamo soddisfatti dell’esito della riunione di oggi e riconosciamo al Ministero l’ottimo lavoro svolto per garantire alle imprese più piccole una procedura veloce di erogazione dei contributi ed alle imprese con parco automezzi più grande una procedura che garantisca le stesse pari condizioni. - ha dichiarato il Presidente di ANITA Thomas Baumgartner - Ci auguriamo adesso che le tempistiche per il riconoscimento del credito siano brevi come promesso e che l’iter procedurale sia tecnicamente funzionale".

Tag: anita, trasporto merci, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trasporti eccezionali: nuovi strumenti digitali per ridurre i costi e semplificare i processi

Il piano di trasformazione digitale di Autostrade per l’Italia cresce grazie all'implementazione di nuovi servizi dedicati al trasporto merci. Dal 6 febbraio 2023 saranno disponibili per...

Bonus patente autotrasporto, Fit-Cisl: ottima opportunità per i giovani ma è necessario intervento su stipendi

Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha stanziato un bonus patenti di 25,3 milioni di euro destinato ai giovani tra i diciotto e trentacinque anni che desiderano conseguire la patente o le...

Sostenibilità: minori emissioni di CO2 sulle lunghe distanze con il nuovo camion Volvo a biogas

I costruttori di autocarri stanno sviluppando nuove tecnologie per rispondere alle sfide della transizione ecologica.  Tra i carburanti considerati più sostenibili, figura anche il biogas...

Nuova flotta per Autotrasporti Pigliacelli: 50 IVECO S-WAY in consegna

Autotrasporti Pigliacelli, azienda che si occupa di trasporto nazionale ed internazionale, ha ricevuto cinquanta IVECO S-WAY. La cerimonia si è svolta presso la sede del cliente a Veroli, alla...

Autotrasporto: la Serbia chiede all’Italia l’abolizione dei permessi per i camion

Abolizione reciproca dei permessi di transito per i camionisti che percorrono le tratte che collegano l'Italia alla Serbia. Lo ha proposto al ministro Matteo Salvini il suo omologo serbo Goran...

Federauto Trucks&Van: autotrasporto ancora in difficoltà, manca continuità nei sostegni

Le difficoltà delle aziende dell'autotrasporto, costrette a fronteggiare i costi elevati dei carburanti, sono seguite con attenzione e apprensione da Federauto Trucks&Van. Nonostante la...

TDV Group entra nella rete ASTRE Italia

ASTRE Italia ha annunciato l’ingresso nella Rete di un nuovo socio: TDV Group, società portoghese operativa dal 1977.ASTRE è il 1° Raggruppamento europeo di...

Polo Logistico Gruppo FS: Fit-Cisl, necessario un concreto rilancio del cargo ferroviario

Grande interesse è stato espresso dalla Fit-Cisl per il nuovo Piano industriale del Gruppo Fs Italiane, che prevede anche la riorganizzazione delle società in quattro Poli di...