Caro carburanti, viabilità, continuità territoriale: il 27 giugno protesta degli autotrasportatori in Sardegna

CONDIVIDI

venerdì 24 giugno 2022

Non sarà una marcia su Cagliari, come si era paventato nei giorni scorsi, ma verranno allestiti tanti presidi nei porti sardi e nelle principali aree di servizio dell'isola.

Lunedì 27 giugno confermata la protesta degli autotrasportatori sardi. Promossa dalla associazione autonoma Ars, sarà sostenuta probabilmente anche da altre categorie economiche.

Ieri pomeriggio a Cagliari si è svolto l'incontro col prefetto Gianfranco Tomao, al quale, in qualità di rappresentante del governo, sono state illustrate le ragioni che hanno originato l'agitazione e che sono del tutto simili a quelle delle scorse settimane, quando il settore si era bloccato causando non pochi problemi al trasporto delle merci in Sardegna.

Le ragioni della mobilitazione

Gli autotrasportatori sardi ripropongono il grave problema del costo dei carburanti, schizzato di nuovo oltre i 2 euro. Vogliono si fissi un tetto e che anche per loro esista un regime agevolato, riconosciuto ora al comparto agricolo.

C'è poi il problema della viabilità: troppi cantieri aperti contemporaneamente sulle direttrici principali, a cominciare dalla Statale 131 e dalla Statale 131 Dcn. Cantieri e deviazioni che vanno a pesare anche questi sui costi.

E c'è il nodo insoluto della continuità territoriale, oltre all'esigenza di affrontare il discorso degli oneri della sicurezza. Rivendicazioni sulle quali gli autotrasportatori chiedono risposte concrete dal Governo, ma anche dalla Regione.

Tag: sciopero autotrasporto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

E in Corea i camionisti chiedono le tariffe a forcella

L'aumento vertiginoso dei costi del carburante ha spinto i camionisti coreani a proclamare un nuovo sciopero. Gli autotrasportatori sindacalizzati della Corea del Sud hanno avviato il secondo fermo...

Taranto: protesta dell'autotrasporto fino al 7 settembre

Autotrasportatori in protesta alla raffineria di Taranto. La manifestazione, organizzata dall’Unione sindacale di Base (USB), nasce a causa della mancanza di commesse alle aziende del posto....

Trasportounito: rinviato il fermo nazionale a causa della crisi di Governo

Rinviato il fermo dell'autotrasporto che era stato annunciato da Trasportounito per i giorni dal 18 al 22 luglio. Lo ha comunicato la stessa associazione con un comunicato. "A conferma del grande...

Droni per la consegna di merci e medicine: accordo Enac-Regione Emilia-Romagna

I droni rivoluzioneranno la logistica? La ricerca e lo sviluppo dei servizi aeromobili a guida autonoma, la cosiddetta Mobilità aerea avanzata (Advanced air mobility), sarà oggetto di...

Autotrasportatori in sciopero in Corea del sud, Hyundai Motor taglia la produzione

Lo sciopero dei camionisti sudcoreani, proclamato all'inizio del mese di giugno, sta provocando significative conseguenze. La casa automobilistica sudcoreana Hyundai Motor ha dovuto tagliare...

Autotrasporto: riparte la protesta in Sardegna, sabato previsto incontro. Possibili nuovi blocchi

E' passato poco meno di un mese dalla tregua con il mondo autotrasporto, dopo l'annuncio delle misure da parte del governo per fronteggiare la crisi energetica che sta impattando sul settore. Ma il...

Caro gasolio: Unatras chiede liquidità per gli autotrasportatori. Revocato fermo del 4 aprile

"E' assolutamente prioritario che le ingenti risorse stanziate col Fondo da 500 milioni di euro dedicate al caro gasolio arrivino velocemente alle imprese che stanno subendo pesantissimi effetti...

Spagna: la piattaforma degli autotrasportatori prosegue lo sciopero, accordo non sufficiente

Nonostante l'accordo raggiunto venerdì 25 marzo, lo sciopero nazionale a oltranza indetto il 14 marzo scorso dalla Piattaforma nazionale spagnola in difesa dei trasport...