Sharing e-mobility: a Bergamo il servizio "Muoviti Controcorrente" attivo dal primo giugno

CONDIVIDI

lunedì 20 maggio 2019

Bergamo accetta la sfida della mobilità sostenibile e inaugura in città, a partire dal prossimo 1° giugno, il servizio di sharing e-mobility “Muoviti Controcorrente-Car Sharing Bergamo by Lozza”.

Saranno 10 le auto elettriche rintracciabili nei 5 stalli cittadini che il Comune di Bergamo in sinergia con Lozza spa, service ufficiale Mercedes Benz e Smart, e Adl Automotive, società leader nel noleggio a lungo termine, metterà al servizio di residenti e turisti.

Sull’esempio delle grandi capitali europee, la città lombarda ridisegnerà la mobilità cittadina attraverso veicoli ecologici che, oltre a rendere facile e immediato l’accesso a tutte le Ztl, sapranno sollevare il cittadino dal problema della sosta grazie al parcheggio gratuito anche sulle strisce blu e gialle.

In base alle previsioni, attraverso il servizio di condivisione, una vettura in sharing potrà soddisfare le esigenze di decine di clienti, arrivando a sostituire ben 20 auto private con evidenti effetti benefici sulla vivibilità urbana e sulla tutela dell’ambiente.

Un cambio di prospettiva, quello della dimensione sharing e green, intercettato dalle città ma anche dalle case automobilistiche: si stima infatti che i produttori presenteranno di qui al 2025 oltre 200 modelli   elettrici nuovi, con investimenti per 300 miliardi di dollari nel settore della e-mobility, fino ad arrivare nel 2040 al 50% di immatricolazioni elettriche sul totale di auto circolanti.

“Con quasi un milione di veicoli a noleggio su strada e oltre 1,8  milioni di utenti per il car sharing, l'Italia è il primo Paese   europeo nel car sharing, seguito dalla Germania. È, quindi, molto più   di un trend. È una certezza per il nostro futuro nonché un’esigenza, viste le tematiche ambientali sempre più urgenti. Per questo, siamo   orgogliosi di poter essere in prima linea per offrire un servizio così  importante per la città di Bergamo, certi di poter intercettare le   esigenze di una popolazione sempre più sensibile rispetto alle opportunità aperte dalle mobilità sostenibile” – ha dichiarato Alberto Lozza, Presidente Lozza Spa.

“Bergamo è il nucleo centrale della nostra strategia. Un percorso  ambizioso con cui vogliamo mettere a disposizione del territorio,  delle imprese e dei privati, soluzioni di mobilità integrata a basso   impatto ambientale collegate a un’efficiente rete di infrastrutture di  ricarica. Una sfida che possiamo realizzare solo costruendo sinergie  con le istituzioni, che in questo contesto rivestono un ruolo strategico” – ha aggiunto Crescenzo Ilardi, Head Of Market Sales & Customer Management di ALD Automotive.  

Il servizio, nato da una felice sinergia di pubblico e privato, sarà fruibile tramite l’app “Popmove”, messa a disposizione da Popmove, inserendo numero di  patente e carta di credito. Gli utenti avranno a disposizione uno spazio per i feedback e, grazie al controllo via dashboard, ogni auto sarà prontamente manutenuta e ricaricata quando necessario da uno staff dedicato.

Tag: car sharing

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Aniasa e Bain & Company: uno studio svela come il Covid ha cambiato la mobilità

Si è parlato a più riprese di quanto la pandemia e le conseguenti limitazioni alla circolazione abbiano impattato sul mondo del noleggio e del car sharing.C’ha pensato il 20esimo...

Aniasa: il Covid-19 ha colpito soprattutto il noleggio a breve termine

Quello appena trascorso è stato un anno particolarmente difficile non sono per il settore auto ma, in generale, per tutto il mercato legato alla mobilità. Il Covid-19, infatti, ha...

Aniasa: azzeramento del canone per il car sharing a Roma segnale positivo

Comune di Roma ha deciso di azzerare  il pagamento dei canoni sostenuti dagli operatori di car sharing e Aniasa, l’associazione interna a Confindustria che rappresenta il settore dei...

Roma: stop al canone annuale per le società di car sharing. Share Now ringrazia la Giunta comunale

Roma Capitale ha azzerato il canone previsto per gli operatori del car sharing per l’anno 2020 e per il futuro. Roma è la prima città in Italia ad aver deciso di percorrere...

LeasePlan e Confcoperative insieme per la mobilità integrata delle imprese

Le realtà economiche associate a Confcoperative - Lavoro e Servizi potranno beneficiare dei servizi di noleggio offerti da LeasePlan: è questo il succo dell’accordo tra...

Car sharing: boom per il settore business di Share Now

Il 2020 di Share Now, la società di sharing tedesca, sebbene problematico a causa del Covid-19, ha restituito un risultato positivo sul fronte corporate. La soluzione corporate di Share No...

Il car sharing crea spazio urbano: lo studio del MIT di Boston

I numeri dello sharing in Italia stanno crescendo.Secondo gli studi più recenti, infatti, la condivisione, se si considerano tutti i modi di trasporto, conta attualmente ben 5 milioni di...

IV Rapporto nazionale sulla sharing mobility: boom dei servizi di micromobilità

Presentata la 4a edizione del Rapporto nazionale sulla sharing mobility. Il, documento redatto dall’Osservatorio nazionale della sharing mobility, promosso da ministero dell’Ambient...