“Vieni Via con Me!”: ACI presenta la campagna per sostenere la ripartenza dell’Italia

martedì 23 giugno 2020 12:47:43

“Vieni Via con Me!” è la campagna di progresso sociale con cui ACI intende sostenere una nuova mobilità e il riavvio dell’Italia, con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del ministero delle infrastrutture e dei Trasporti.
In un momento cruciale per il nostro Paese – spiega ACI in una nota di presentazione del progetto – seguendo quello che è il proprio DNA, la tutela degli italiani che si muovono per lavoro, per svago, per la famiglia, ACI invita a liberare tutte le energie per far ripartire l’Italia, la sua società come la sua economia, proprio grazie alla mobilità che è, da sempre, motore dello sviluppo.

Una mobilità contemporanea e che guarda al prossimo futuro, che integra l’automobile con i nuovi mezzi di trasporto e con l’innovazione sostenibile. Una mobilità che sia al servizio dei cittadini e delle imprese, ossia a favore della crescita socioeconomica, grazie anche alle necessarie grandi infrastrutture.

“Con questa grande campagna, l’ACI parla a tutti gli italiani e manda un messaggio di sostegno e incoraggiamento a chi ogni giorno opera e si muove. “…Vieni via con me!” è lo stimolo a una mobilità variegata, sostenibile, spensierata quanto essenziale per rilanciare l’Italia – ha dichiarato Angelo Sticchi Damiani, presidente ACI – la crisi Covid ha evidenziato la mobilità, ne ha esaltato la sua rilevanza irrinunciabile, messo in evidenza le criticità e ora ci costringe a guardare avanti. Adesso dobbiamo tutti ripartire con determinazione e ACI intende dare il suo contributo, proponendo soluzioni per la mobilità che affrontino e risolvano le criticità e accelerino i processi di trasformazione già avviati”.

La scelta creativa è stata raccontare in 45” l’evoluzione del nostro Paese attraverso la mobilità, dai primi del ‘900 ad oggi. Una mobilità che si racconta nell’evoluzione tecnica dei diversi mezzi di locomozione e delle grandi infrastrutture stradali, esempi del progresso tecnologico italiano e dello sviluppo che ha unito il Paese, dall’autostrada Torino-Milano alla mitica Autostrada del Sole, dall’Autostrada dei Fiori fino all’oggi celebratissimo nuovo ponte di Genova.
Una mobilità che ci porta a ricordare e a sognare - sottolinea ACI - a viaggiare con la mente verso il futuro. Una campagna, dunque, che oltre a sostenere la ripartenza intende anche stimolare un “salto” di generazione, una “mobilità in avanti” rivolta a raggiungere il futuro prima possibile.

“La campagna nasce dal voler ridare positività e slancio, per superare ansie e incertezze lasciate dal Covid – ha spiegato Ludovico Fois, responsabile Comunicazione e consigliere per le Relazioni Esterne e Istituzionali di ACI –. Abbiamo scelto un linguaggio “poetico”, per offrire un vero e proprio omaggio alla mobilità italiana, che da 100 anni ci accompagna ogni giorno rendendo possibili progetti, aspirazioni, vita quotidiana come anche sogni. ACI ha la consapevolezza che rimettere in moto la vita quotidiana e l’economia, di decine di milioni di italiani, significa ritrovare entusiasmo e coraggio, a partire da un diverso atteggiamento e una diversa cultura dell’auto e della mobilità in generale”.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Mobilità sostenibile: prorogato al 15 ottobre termine del bando della Regione Toscana

La Regione Toscana ha prorogato al 15 ottobre i termini per la presentazione delle domande di finanziamento relative al bando per la realizzazione di interventi urgenti volti a favorire la...

MIT: da aziende del trasporto pubblico dati positivi dopo il primo giorno di riapertura delle scuole

I numeri sui flussi di passeggeri del trasporto pubblico locale rilevati nel primo giorno di scuola corrispondono alle previsioni del ministero dei Trasporti. Questi i dati emersi in un primo...

Trasporto pubblico: a Roma da oggi partono linee S a supporto di metro e scuole

Con la riapertura delle scuole, Atac riprende da oggi il regolare servizio delle linee scolastiche, con collegamenti dedicati in specifiche fasce orarie, e intensifica le corse sulle linee ordinarie...