Sicurezza stradale, oltre mille morti nel 2017 per incidenti notturni

CONDIVIDI

lunedì 14 gennaio 2019

Nel 2017 più di mille persone hanno perso la vita durante incidenti di notte. Lo si evince dal rapporto dall’ufficio statistica del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Aci-Istat).

Tra strade urbane ed extraurbane, gli incidenti nel periodo notturno effettivo (dalle 22 alle 6), sono stati 47.609, con 1.331 morti e 71.612 feriti. In termini percentuali, il 27% dei sinistri nel 2017 si è verificato di notte, con il 29% del totale dei feriti e il 39,4% dei decessi.

Gli incidenti notturni si verificano maggiormente durante il fine settimana. La concentrazione è nei mesi estivi, il più critico sarebbe agosto. 

Le cause

Su un totale di circa 500mila chilometri di rete stradale, in Italia solo la metà (ossia circa 250 mila km) è dotata di impianti di illuminazione e di questa, il 50 per cento (125mila chilometri) ha impianti inadeguati.

Il numero di incidenti causati o concausati da un’illuminazione assente, scadente o inadeguata è stimato al 40%. Adeguare, o installare, gli impianti di illuminazione, secondo lo studio effettuato, permetterebbe una riduzione dell’incidentalità stimata tra il 10 e il 20%. 

Secondo una ricerca Aci, poi, circa un quinto dei sinistri stradali sono poi dovuti alla sonnolenza e la maggior parte di essi avviene in autostrada mentre alla guida ci sono persone che hanno dormito meno di cinque ore.

Secondo i dati Aci-Istat, la percentuale di incidenti causati dalla sonnolenza raggiunge quasi l’ammontare della percentuale di incidenti causati da alcol e droghe. E mettersi al volante dopo aver dormito poche ore fa correre gli stessi rischi di quando ci si mette al volante dopo aver bevuto oltre i limiti.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Camion: pubblicati i costi di esercizio di dicembre 2020

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto dell’Iva e dello sconto del maggior onere delle accis...

Mit: una nuova commissione per riformare il sistema di trasporto pubblico locale

Una nuova commissione per fornire proposte utili a riformare il sistema di trasporto locale: è quanto previsto dal Mit con apposito decreto firmato dalla ministra delle Infrastrutture e dei...

Infrastrutture: Anas, bando da 80 milioni di euro per la manutenzione di ponti viadotti e gallerie

Nuovo bando Anas (Gruppo FS Italiane) da 80 milioni di euro per la manutenzione di ponti viadotti e gallerie. Nello specifico, il bando riguarda l’esecuzione di servizi di progettazione...

Siteb: Next Generation EU occasione per un piano straordinario di manutenzione green della rete stradale italiana

“La pandemia da Covid-19 ha rallentato la ripresa dei lavori stradali (iniziata 2 anni fa) nel nostro Paese, ma si stima che il 2020 chiuderà con un sostanziale pareggio rispetto al...

Trasporti eccezionali: il MIT proroga le autorizzazioni

Le autorizzazioni ai trasporti eccezionali avranno una proroga. La situazione sanitaria che il Paese sta vivendo ha infatti imposto, più volte, alcune deroghe alle regole di base anche nel...

Sicurezza, Anas nella Giornata per le Vittime della strada: dimezzare gli incidenti entro il 2030

In occasione della Giornata mondiale in Ricordo delle Vittime della Strada, Anas (Gruppo Fs Italiane) mette in campo un obiettivo importante: ridurre gli incidenti stradali sulla rete stradale e...

Agenzia delle Dogane e Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale: accordo per la competitività del Porto di Trieste

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale hanno firmato un protocollo di intesa per incrementare la competitività...

Martedì 3 novembre audizione alla Camera su contratto di servizio Mit-Trenitalia

Martedì 3 novembre, la Commissione Trasporti della Camera dei Deputati ascolterà in audizione, in videoconferenza, i rappresentanti della Direzione generale per il Trasporto e le...