Aeroporti di Roma-LVenture Group: via al primo programma di incubazione aeroportuale in Italia

CONDIVIDI

venerdì 5 novembre 2021

Realizzare un programma di sperimentazione (Proof of Concept) da sviluppare nel primo Innovation Hub aeroportuale d’Italia, che verrà inaugurato a inizio 2022 al Leonardo Da Vinci a Fiumicino, con uno spazio di 650 metri quadri presso il Terminal 1. Questo l’obiettivo della collaborazione sottoscritta da Aeroporti di Roma e LVenture Group, holding di Venture Capital e acceleratore di startup a livello europeo.

L’obiettivo delle Proof of Concept (PoC) è instaurare un processo di co-creazione tra le startup selezionate e ADR per testare, all’interno dell’ecosistema aeroportuale, i loro prodotti e servizi innovativi. Le startup avranno accesso agli asset e alle risorse di ADR, che supporteranno il test delle soluzioni, il raggiungimento degli obiettivi e lo sviluppo di un rapporto sinergico tra startup con le Business Unit della società.

LVenture Group gestirà il processo di sperimentazione, mettendo a disposizione delle startup la sua metodologia e il suo know-how nello sviluppo di impresa nelle fasi iniziali, basato su un track record di oltre 120 startup accelerate.

“Insieme a LVenture Group entriamo nella fase esecutiva della strategia di Open Innovation, basata sulla volontà di creare un ecosistema di cooperazione per traguardare gli obiettivi di transizione energetica e digitale degli Aeroporti di Fiumicino e Ciampino – ha dichiarato Emanuele Calà, Vice President Innovation & Quality di Aeroporti di Roma –. Oggi siamo pronti a ingaggiare le startup investendo sulle loro idee all'interno dell'Incubation HUB di Fiumicino non solo in termini economici ma soprattutto in termini di know-how e competenze, promuovendo e incentivando lo sviluppo e la crescita di nuove aziende e imprenditori, generando un fenomeno di contaminazione di cui beneficia tutto il sistema aeroportuale nazionale”.

Il percorso è composto da due fasi: Setup e Delivery. La fase di Setup, della durata di un mese, consiste nella definizione di tutti gli aspetti che orbitano attorno alle singole PoC, dall’introduzione degli stakeholder coinvolti, alla presentazione degli asset messi a disposizione da ADR e della loro modalità di fruizione. Gli esperti di ADR forniranno il know-how necessario per supportare le startup nella fase di progettazione. Seguirà la fase di Delivery, circa quattro mesi intensivi di sviluppo delle PoC, in cui saranno adottate le metodologie tipiche dei programmi di accelerazione di LVenture Gorup.

Al programma potranno partecipare tutte le startup con soluzioni innovative nelle sei challenge individuate da ADR: miglioramento della puntualità dei voli e incremento della capacità aeroportuale; sistemi “data driven” di pianificazione e gestione real time delle aree Terminal e Airside; riduzione dei consumi energetici o incremento dell’energia da fonti rinnovabili; “passenger digital experience”, servizi digitali al passeggero che ne arricchiscano l'esperienza; automazione dei processi o dei presidi all'interno dello scalo; “omnichannel commerce”, offerte dedicate acquistabili non solo nel punto vendita.

“Siamo orgogliosi di collaborare con Aeroporti di Roma alla realizzazione della loro strategia di Open Innovation – ha dichiarato Antonella Zullo, Head of Open Innovation di LVenture Group – mettendo a disposizione la nostra esperienza nello sviluppo delle startup nelle fasi iniziali e nella creazione e gestione degli Hub, le piattaforme fisiche che aumentano il tasso di contaminazione funzionale alla loro crescita. Le soluzioni innovative delle startup ricopriranno un ruolo centrale nella trasformazione delle infrastrutture a servizio della passenger experience e della sostenibilità, tra le grandi sfide del futuro”.

Tag: aeroporti di roma

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Atlantia: fusione con Gemina, ecco il modello organizzativo

A seguito della fusione con Gemina, Atlantia sarà organizzata secondo un nuovo modello organizzativo. La società avrà un ruolo di holding industriale con funzioni di...

Vueling: dal 25 marzo la prima base operativa su Roma

A partire dal prossimo 25 marzo, in concomitanza con l’inizio della stagione estiva 2012, Vueling avrà una nuova base operativa a Roma, la prima in Italia. Lo hanno annunciato oggi in una...

Aeroporti di Roma illustra il piano di sviluppo dello scalo al sindaco di Fiumicino

Aeroporti di Roma ha illustrato al sindaco di Fiumicino, Mario Canapini, e a una rappresentanza del consiglio comunale, il piano di sviluppo dell’aeroporto, che prevede investimenti privati per...

Mancati adeguamenti tariffari: al ministero la richiesta AdR di ristoro

Il consiglio di amministrazione dell’Ente nazionale dell’aviazione civile durante la sua riunione del 15 marzo, nel corso della quale è stata presentata una relazione verbale in merito allo...

Emirates: a ottobre il terzo volo Roma-Dubai

A ottobre Emirates inaugurerà il terzo volo da Roma per Dubai, portando così a 56 il numero totale dei voli settimanali dal nostro Paese. Il nuovo servizio sarà operato con un Airbus A330-200 da...

Gli aeroporti di Roma sono saturi, serve con urgenza il contratto di programma

Aeroporti di Roma ha chiuso l'esercizio 2011 con una perdita consolidata di 14,8 milioni di euro, a fronte del rosso di 37,2 milioni dell'anno precedente. L'Ebitda "normalizzato" ammonta a 292,4...

Aeroporti di Roma: nasce AdR Retail per lo sviluppo degli spazi commerciali

Aeroporti di Roma ha annunciato l’avvio del progetto di societarizzazione delle attività di Direct Retail (gestione dei negozi Duty Free e Duty Paid all’interno degli aeroporti). Il progetto...

Aeroporti di Roma: nuovo responsabile comunicazione esterna

Aeroporti di Roma ha un nuovo responsabile comunicazione esterna: Massimiliano Paolucci, 48 anni, giornalista professionista, già direttore della comunicazione di Telecom Italia e responsabile...