Camion: Volvo Trucks, cresce l’interesse per il gas in alternativa al diesel in Europa

martedì 22 settembre 2020 13:45:59

Gli autotrasportatori europei scelgono sempre di più il gas liquefatto refrigerato come carburante, in grado di abbattere costi ed emissioni. Volvo Trucks presenta nuovi veicoli Volvo FH e Volvo FM con motori alimentati a gas naturale liquefatto e biogas, in grado di offrire le medesime alte prestazioni dei motori diesel.

"Oggi i veicoli alimentati a gas naturale liquefatto rappresentano l'alternativa più commercialmente valida al normale diesel per le operazioni a lungo raggio - afferma Lars Mårtensson, Direttore Environment and Innovation presso Volvo Trucks -. Questo carburante è disponibile in quantità sufficientemente elevate e ad un prezzo competitivo. L'uso di più veicoli a gas crea condizioni favorevoli per passare a una quota di biogas liquefatto maggiore nel tempo".

Trasporto a emissioni zero 

La catena cinematica di Volvo Trucks per biogas liquefatto e gas naturale ha un'efficienza energetica paragonabile a quella delle rispettive controparti diesel, ma produce emissioni di CO2 significativamente inferiori. L'uso di biogasliquefatto, noto anche come bio-LNG, riduce fino al 100 percento le emissioni nette complessive, mentre l'uso di gas naturale riduce le emissioni complessive di circa il 20 percento rispetto al normale diesel standard europeo.

Il numero di stazioni di rifornimento di gas liquefatto è in costante aumento e rappresenta già un'alternativa al diesel per numerosi percorsi. Tuttavia, il numero di stazioni di rifornimento deve continuare ad aumentare di pari passo con una corrispondente crescita del numero di camion alimentati a gas.

"Investendo nei veicoli alimentati a gas naturale liquefatto, stiamo dimostrando che il bio-LNG è un'alternativa importante per ridurre la dipendenza dal diesel di origine fossile. Tuttavia, per accelerare la transizione verso un trasporto neutro dal punto di vista climatico - sottolinea Lars Mårtensson - è necessario continuare a investire in stazioni di rifornimento di gas liquefatto e attuare misure per consentire ai trasportatori di investire nei veicoli pesanti alimentati a gas",

"Abbracciare nuove tecnologie sarà la chiave per raggiungere la neutralità climatica. La quota di veicoli alimentati a gas naturale liquefatto aumenterà gradualmente in Europa, ma i veicoli alimentati a gas non saranno in grado di affrontare tutte le sfide dei trasportatori.  […] Si può già fare molto per ridurre l'impatto climatico con i motori di oggi. Ad esempio, sia i veicoli diesel nuovi che quelli più datati di Volvo possono essere alimentati con HVO, un biocarburante in grado di generare un livello molto ridotto di emissioni nette di CO2. La sfida - conclude Lars Mårtensso - è che la disponibilità di biocarburanti continua a essere molto limitata".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Volvo Trucks celebra dieci anni nell’industria della cantieristica con il nuovo FMX

Nel 2010 Volvo Trucks ha presentato il primo Volvo FMX, un camion ideato specificatamente per un settore esigente come quello delle costruzioni. Nel decimo anniversario Volvo Trucks presenta la...

Volvo Trucks: al via il Made for You Volvo on Tour

Partirà il prossimo 12 ottobre dal Volvo Truck Center di Sommacampagna (VR) il Made for You Volvo on Tour, roadshow itinerante che consentirà a clienti e appassionati di tutta Italia di...

Iveco consegna cinque S-Way NP alimentati a LNG alla Fulvi Trasporti srl

La Fulvi Trasporti srl, specializzata nel trasporto di materie, sceglie gli IVECO S-Way NP alimentati a LNG nel suo percorso verso i carburanti alternativi sostenibili. Gli S-Way NP sono stati...