Porto di Salerno: continua a luglio la contrazione del traffico merci

CONDIVIDI

venerdì 28 ottobre 2022

Dopo la brusca frenata che ha caratterizzato il primo semestre dell’anno, i traffici marittimi nel porto di Salerno continuano a registrare numeri negativi.

I dati dell’ultimo Bollettino Statistico divulgato dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale certificano che nel mese di luglio le unità rotabili, pur confermandosi l’attività prevalente del Porto di Salerno con il 60% del tonnellaggio complessivo, hanno registrato una netta flessione: lo scalo ha movimentato infatti 679.121 unità rotabili, che significano -12,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Una flessione ancora maggiore ha interessato il traffico contenitori: sempre a luglio, sono stati movimentati 321.550 teu, con un calo del 25,3% rispetto al 2021.

La flessione è ancora più significativa se inquadrata nei dati dei primi 7 mesi del 2022. Da gennaio a luglio il porto di Salerno ha perso il 14,8% in termini di traffico marittimo merci, percentuale, che corrisponde a 1.338.634 tra container e unità rotabili.

“Di fronte a questi dati – commenta Domenico De Rosa, amministratore delegato del Gruppo SMET – vogliamo sottolineare che il porto di Salerno resta uno scalo profondamente vocato all’intermodalità marittima e ai traffici ro-ro, dove le unità rotabili rappresentano tuttora il 60% del tonnellaggio complessivo. Il suo sviluppo è garanzia di crescita, benessere e occupazione: per questo deve tornare ad avere un ruolo centrale per la nostra provincia e per tutto il Mezzogiorno”.

A proposito di sviluppo del Mezzogiorno, De Rosa ha manifestato l’apprezzamento di SMET per la nascita del Ministero del Mare e del Sud, affidato a Nello Musumeci: “Auspichiamo – ha dichiarato – che il nuovo Ministero valorizzi al meglio questa risorsa naturale irrinunciabile, che rappresenta un’opportunità straordinaria per l’intero paese e in particolare per le regioni del Sud”.

 

 

Tag: porto di salerno

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autostrade del mare: il futuro intermodale del porto di Salerno

Le attività al porto di Salerno sono diminuite del 12 per cento nel 2022. Un dato che preoccupa gli operatori dello scalo e che è stato analizzato durante un incontro alla stazione...

Porto di Salerno: inaugurato il Posto di Controllo Frontaliero

Inaugurato nell'area gestita da Salerno Container Terminal il "Posto di Controllo Frontaliero", nell'ambito dell'evento "Salerno Porto Sicuro" organizzato dal ministero della Salute - Veterinari...

Salerno Container Terminal: Intesa Sanpaolo e SACE finanziano il piano di investimenti al 2030

“Daremo ora corso ad un nuovo set-up industriale del nostro terminal, sia per accrescerne le capacità, che per rendere ancora più efficiente e performante il ciclo integrato delle...

Potenziamento strutturale e implementazione dei traffici: gli interventi strategici previsti nei porti di Napoli e Salerno

Potenziare le caratteristiche strutturali dei porti come anello di congiunzione tra il trasporto marittimo e il trasporto terrestre delle merci sfruttando la posizione strategica nel Mediterraneo...

Dal porto di Salerno operativo nuovo collegamento merci con gli Stati Uniti

E' salpata dal porto di Salerno la nave full container Velika Express che collegherà Italia e Stati Uniti in dodici giorni. Scali diretti previsti a New York, Norfolk e Savannah. Tre i servizi...

Porto di Salerno: brusca frenata dei traffici nel primo semestre

  Nel primo semestre del 2022 i traffici marittimi nel porto di Salerno sono diminuiti del 15% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il risultato emerge dai dati diffusi dal...

Porto di Salerno: Kalypso attiva un nuovo collegamento Italia-Bangladesh

Aumentano le tratte di collegamento con l’oriente di Kalypso, la nuova compagnia di navigazione di proprietà di Rif Line, gruppo di logistica internazionale. Dopo Ravenna, la compagnia...

Salerno Container Terminal: in crescita i volumi movimentati nel 2021

Salerno Container Terminal (Gruppo Gallozzi) conclude il 2021 con 316.176 teu movimentati, in crescita del 2,06% rispetto al 2020 (309.777 teu). Nonostante uno scenario complessivo ancora soggetto a...