Porto di Civitavecchia: settore crociere in netta ripresa, oltre 2mln di passeggeri nel 2022

CONDIVIDI

martedì 17 gennaio 2023

Il settore delle crociere è tra quelli che hanno subito maggiori danni a causa delle misure restrittive collegate alla pandemia, ma oggi i dati dimostrano che la ripresa è in atto grazie alla voglia di viaggiare ritrovata dopo i duri anni che ci stiamo lasciando alle spalle.

Lo dimostra il trend positivo delle navi da crociera registrato dall'AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale. Il dato emerge dallo studio 'Anno 2022 e Previsioni 2023' del porto di Civitavecchia redatto dall'Istituto Tecnico Economico Guido Baccelli di Civitavecchia e illustrato oggi in una conferenza stampa da John Portelli Direttore Generale della Roma Cruise Terminal (Rct) e dal presidente dell'AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale Pino Musolino. 
L'analisi ha abbracciato anche l'impatto su hotel e b&b del movimento crocieristico del porto.

Portelli ha spiegato che nel 2022 il porto di Civitavecchia ha ospitato 783 navi, a confronto di 274 nel 2021, numeri vicini a quelli prepandemia (nel 2019 il porto aveva ospitato infatto 800 navi) e il numero di passeggeri in totale è di 2.172.338.

Le prospettive per il 2023 sono altrettanto rosee: previsti 2,7 milioni di passeggeri, in avvicinamento al numero record del 2019 di 2,6 milioni di passeggeri con l'approdo di 820 navi.

Anche i Bookies fanno registrare un aumentato dal 38% del 2018, a un 47% del 2022 e 47% previsto per il 2023. 

Lo studio su B&B e alberghi: l'impatto economico del settore

Durante la conferenza stampa è stato presentato il risultato della ricerca condotta dall'istituto Baccelli sulla ricettività alberghiera di Civitavecchia. Al 30 novembre 2022, si legge nello studio, erano presenti su Booking 108 strutture ricettive a Civitavecchia. Considerato che l'80% degli intervistati ha dichiarato che la presenza dei crocieristi ha inciso molto\abbastanza sulla decisione di aprire l'attività, tenuto presente che il 75% degli intervistati afferma che la clientela prevalente è legata alle crociere, considerato che il 74% delle strutture ha oltre 4 posti letto, visto che il 98% delle strutture ricettive è aperto quasi tutto l'anno, l'impatto economico stimato potrebbe essere di rilievo.

Nell'ipotesi di 108 strutture aperte (hotel esclusi) mediamente 240 giorni l'anno con un'occupazione media giornaliera di 6 posti letto e una tariffa di 40 euro a persona il fatturato totale è di 6.220.800 euro di cui il 75% cioè 4.665.600 euro dovuto alla presenza dei croceristi.

Dei 12 hotel censiti a Civitavecchia hanno risposto al questionario 8 strutture. I dati permettono quindi di elaborare con buona approssimazione l'impatto economico dovuto alla presenza dei croceristi. La stima prudenziale emersa dallo studio, tenendo presente che gli hotel che hanno partecipato hanno rilevato al 31 dicembre 2022 82.360 presenze che proiettate sulle 12 strutture danno un dato approssimato probabilmente sottostimato di 123.540 presenze per l'anno 2022. Ad una tariffa media di 60 euro a persona il fatturato stimato è di 7.412.400 euro di cui il 60% cioè 4.447.440 euro dovuto alla presenza dei crocieristi.

"Il lavoro che stiamo facendo e quel fatturato di 9 mln l'anno  per le strutture ricettive di Civitavecchia è un dato importante - ha commentato Pino Musolino presidente dell'AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale - Attraverso l'industria crocieristica si possono creare nuove professionalità, come abbiamo visto i ragazzi che hanno redatto lo studio di oggi che possono diventare esperti di turismo ed entrare nelle compagnie di crociera, ma soprattutto si possono creare nuovi posti di lavoro coinvolgendo quindi il territorio".

Tag: navi da crociera, porto di civitavecchia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Costa Serena torna in Asia con trenta crociere

Costa Crociere annuncia il rientro in servizio in Asia di Costa Serena. La nave della compagnia italiana sarà impegnata in un programma di trenta crociere "charter" in collaborazione con...

Fincantieri vara la terza nave da crociera di lusso per Regent Seven Seas Cruises

Lo stabilimento di Ancona ha ospitato la cerimonia di varo di "Seven Seas Grandeur", la terza nave da crociera di lusso che Fincantieri realizzerà per Regent Seven Seas Cruises, il brand di...

Trieste e Monfalcone, un anno da primato per i porti dell'Adriatico Orientale

Pandemia, conflitto ucraino, crisi energetica e rallentamento degli scambi globali. Lo scenario economico globale è poco incoraggiante ma tutto ciò non ha impedito...

Parte la nuova Piattaforma Logistica di Civitavecchia

È stato firmato, alla presenza del vicepresidente del Consiglio e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, il protocollo per la realizzazione del progetto da 35 milioni di...

Porto di Civitavecchia: via ai lavori di riorganizzazione dell’infrastruttura ferroviaria

Un investimento di 23 milioni di euro per lavori che avranno una durata di circa 10 mesi e stravolgeranno completamente l’infrastruttura ferroviaria portuale di Civitavecchia, riorganizzando...

Porto di Civitavecchia: da inizio anno oltre 2milioni di crocieristi

Nei primi giorni di novembre il porto di Civitavecchia ha superato la soglia dei 2 milioni di crocieristi transitati dall’inizio dell’anno. “Un dato e un traguardo incredibile...

Porti del Lazio: nei primi nove mesi dell’anno traffico in crescita rispetto ai dati pre-Covid

Bilancio positivo per l’andamento del traffico merci nei Porti di Roma e del Lazio nei primi nove mesi del 2022. Continua una tendenza in crescita sia rispetto ai dati dello stesso periodo 2021...

Porto di Civitavecchia: a settembre 2023 completata la darsena servizi

Il porto di Civitavecchia prosegue nel proprio programma di espansione e diversificazione delle attività, che passa anche attraverso interventi di sviluppo infrastrutturale, tra cui un ruolo...