Patenti: ecco tutte le novità in arrivo dalla Ue

CONDIVIDI

martedì 23 marzo 2021

L'ETSC (European Transport Safety Council - Consiglio Europeo per la Sicurezza dei Trasporti) ha presentato uno studio che evidenzia le criticità normative nell'ordinamento dell'UE, nonché dei suoi Paesi membri, e indirizza i prossimi provvedimenti in materia di patenti.
L’Unione europea, infatti, è in procinto di attuare una revisione completa del quadro di riferimento per il rilascio delle patenti di guida.

Condizioni di salute primo fattore da definire

Al centro dell’analisi, prima fra tutti, la necessità di valutare l'idoneità dei soggetti non più solo in base all'età ma soprattutto sulle loro specifiche condizioni di salute: abuso di sostanze, disturbi mentali, epilessia e diabete sono fattori più determinanti dell'età e la concessione di speciali patenti "condizionate" potrebbe consentire agli anziani con un basso livello di rischio di continuare a guidare in determinate condizioni.

Mancano, infatti, dati scientifici sufficientemente attendibili a livello comunitario, ma in Finlandia è stato dimostrato che il 16% degli incidenti mortali sono imputabili a malattie del conducente, soprattutto di origine cardio-vascolare. Una maggiore indagine sulle cause di ogni incidente in Europa, da parte delle Autorità preposte ai controlli, fornirebbe un contributo scientifico determinante nell'orientamento delle scelte dei legislatori e nella misurazione dell'efficacia dei loro provvedimenti.

I medici di famiglia sono le figure cardine nell'individuazione dei soggetti a rischio e su di loro andrebbero centrati nuovi e più specifici programmi formativi, coordinati a livello europeo. Il loro ruolo è determinante anche nell'assistere i pazienti e le loro famiglie nelle scelte - il più possibile condivise - di riduzione o interruzione della guida di un veicolo.

Da rivedere il ruolo di farmaci e alcol

L'analisi evidenzia inoltre la necessità di una più chiara ed estesa etichettatura dei farmaci che influiscono sulle capacità psico-fisiche dei conducenti, supportata da specifiche campagne di sensibilizzazione.

Nello studio pubblicato online, il Consiglio Europeo per la Sicurezza dei Trasporti propone anche la revisione del divieto imposto dall'UE al rilascio della patente a soggetti con dipendenze dall'alcol. Secondo autorevoli stime europee, 1 incidente su 4 è imputabile all'alcol, ma l'ETSC ritiene opportuno aprire alla possibilità di reintegrarsi sulla strada attraverso specifici programmi di riabilitazione, in abbinamento ai sistemi di valutazione del tasso alcolemico del conducente di cui possono essere oggi dotate le automobili, con conseguente immobilizzazione del veicolo in caso di irregolarità di chi è al volante.

Tag: patente, sicurezza stradale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Motoveicoli: ecco i preferiti dai ladri e i consigli per evitare furti

In Italia, nel 2020, sono stati rubati ogni giorno tre veicoli all’ora. Un dato pesante questo, che è stato messo in luce da LoJack, società impegnata nelle soluzioni telematiche...

Stato di emergenza fino al 31 dicembre, prorogata la scadenza di patenti e certificati

Il Governo ha prorogato fino al 31 dicembre 2021 lo stato di emergenza nazionale: tale proroga incide sulla validità di certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti...

Aci-Istat, sicurezza stradale: nel 2020 gli incidenti sono calati del 31,3%

A mobilità ridotta corrispondono meno incidenti: è sostanzialmente matematico.  Lo conferma anche il Report incidenti stradali 2020 Aci-Istat. Nell’anno nero del Covid, a...

Autotrasporto, parola chiave: sicurezza

Nelle ultime settimane è tornato, purtroppo, di grande attualità il tema della sicurezza sul lavoro, soprattutto per quanto riguarda l’autotrasporto. Sono infatti recenti gli...

Ad Arezzo sul ponte Buriano è attivo Argo, un innovativo sistema di monitaraggio

Un sistema innovativo di monitoraggio per consentire il controllo dello stato dell'infrastruttura del ponte Buriano di Arezzo. Si chiama Argo ed è un progetto pilota che vedrà...

Camionista manomette il cronotachigrafo: 4.500 euro di multa e patente ritirata

Un nuovo episodio di manomissione del cronotachigrafo ha fatto scattare duri provvedimenti per un autotrasportatore: 4.500 euro di multa e patente ritirata.  Un conducente nonché...

Formazione autisti: dalla Regione Lazio contributi per patente C, CQC e ADR

Aiutare i disoccupati a inserirsi nel mondo del lavoro e supportare il settore dei trasporti con nuove figure professionali qualificate: è questo il duplice obiettivo dell’iniziativa...

Guida sicura: Aci e Protezione Civile insieme in un progetto di formazione continua

Gli operatori della Protezione Civile sono chiamati a intervenire nelle situazioni di emergenza più disparate a bordo di mezzi di ogni tipo. Per questo è emersa la necessità di...