Partnership Italia-Turchia come driver verso Paesi Terzi: ultimo incontro CeSPI

CONDIVIDI

mercoledì 13 aprile 2022

Cosa possono fare insieme l’Italia e la Turchia nei paesi terzi? Se ne è discusso ieri a Roma durante l’ultima e conclusiva tavola rotonda del ciclo d’incontri “Italia- Turchia: un ponte verso Asia ed Africa” organizzato da CeSPI - centro per gli studi di politica internazionale - in collaborazione con lo studio legale Grimaldi. L’evento, ha visto la partecipazioni di illustri personalità appartenenti al mondo delle istituzioni ma anche a quello delle imprese e della finanza.

Una sfida importante per l’economia globale

Il tema centrale della discussione ha preso spunto dal ruolo crescente della politica estera turca rispetto al continente africano e alla zona euro-asiatica, nonché dai solidi legami tra Italia e Turchia. Durante l’incontro, l’onorevole Piero Fassino ha definito la Turchia un paese di natura strategica, con una politica estera di ampia proiezione, che esercita una funzione di potenza regionale, un paese con un mercato importante e dalla competitività avanzata. “Gli interessi bilaterali di Italia e Turchia possono portare ad azioni congiunte importanti verso i paesi africani e rappresentano una sfida sulla quale vale la pena di lavorare per l’economia globale”- ha affermato l’onorevole Fassino a conclusione del suo intervento. 

Anche l’Ambasciatore della Repubblica di Turchia in Italia, Ömer Gücük, ha confermato che la collaborazione Italia- Turchia verso paesi terzi va incoraggiata con un approccio olistico. L’intervento del presidente dell’Ufficio degli Investimenti Repubblica di Turchia, Burak Dağlıoğlu, ha messo invece in evidenza l’importanza delle catene globali del valore (GVC) nello scenario delle collaborazioni verso paesi terzi e ha enfatizzato il ruolo della digitalizzazione e della tecnologia, soprattutto nell’ecosystem delle start up, il cui volume proviene per il 90% da investitori stranieri.

Le sinergie Italia - Turchia verso paesi terzi

Gianluca Guerriero, capo dell’ufficio commerciale dell’Ambasciata d’Italia ad Ankara, ha affermato che la Turchia va vista sempre meno come mercato e sempre più come partner, in un’ottica di forte rilancio dei rapporti bilaterali, laddove l’Italia e la Turchia sono unite da un interscambio commerciale molto forte, destinato a crescere e a migliorare le sinergie tra i due paesi.
Francesco Sciaudone, managing partner dello studio legale Grimaldi, ha sottolineato l’importanza di un legal framework, necessario per continuare a dialogare ed investire, in modo che gli scenari geopolitici siano un’occasione per collaborare insieme.
Riccardo Landi - direttore agenzia ICE Istanbul- ha ricordato il ruolo dell’Italia come terzo partner commerciale europeo dopo gli Stati Uniti e la Cina e come, nonostante le difficoltà degli ultimi due anni, si siano concretizzati interessi reciproci che stanno già dando i loro frutti, grazie anche alla posizione di hub strategico della Turchia per i paesi vicini.

I nuovi settori strategici: difesa, petrolio e gas

Numerosi infine gli interventi provenienti da personalità appartenenti al mondo delle imprese e della finanza, che hanno offerto la testimonianza della propria presenza in Turchia, illustrando i molteplici progetti attuati nel paese e dimostrando come sempre più l’ Italia e la Turchia possono trovare modi per uno scambio di expertise, che permetterà di raggiungere risultati ancora maggiori, oggi più che mai anche in settori strategici come quello della sicurezzadifesa che rivitalizzano l’agenda turca verso l’Africa, ma anche del petrolio e del gas.  

Tag: Turchia, infrastrutture

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Turchia Business Forum: le opportunità di investimento nei settori della meccanica, meccatronica, medicale e farmaceutico

Si è svolto ieri  presso la fondazione Circolo dei Lettori di Torino il "Türkiye Business Forum", organizzato dalla Camera di commercio di Torino, in collaborazione con Invest in...

Legalità, sicurezza, rispetto dei tempi: sindacati e Commissari firmano un Protocollo per le opere ferroviarie del PNRR

Realizzare tutte le opere ferroviarie del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e garantire attraverso un confronto regolare lo svolgimento dei lavori nel rispetto della legalità...

Aspi lancia Wonders, la piattaforma multicanale per scoprire le meraviglie del nostro Paese

Riscoprire il patrimonio culturale, naturalistico ed enogastronomico del nostro Paese sarà più facile con “Wonders. Scopri l’Italia delle meraviglie”, la nuova...

FCA Bank estende i servizi al settore autocarri: partnership con Ford Trucks

Continua il percorso di diversificazione ed espansione della strategia di business di FCA Bank con la firma della prima partnership strategica nel mondo degli autocarri pesanti. La banca...

Dalla collaborazione Nato-Enea nasce il sistema per proteggere aeroporti, stazioni e metro dagli attentati

La protezione degli spazi pubblici è un settore in continua espansione, che in particolare dall’inizio degli anni Duemila ha posto con sempre maggiore incisività l’urgenza...

LogiMAT 2022: Sunlight Group presenta la gamma di tecnologie per l’energy storage e l'IoT

Le soluzioni integrate per l'accumulo di energia di Sunlight Group Energy Storage Systems saranno presentate a LogiMAT 2022, la fiera internazionale per soluzioni intralogistiche che si...

Autostrade, Free To X: inaugurata una nuova stazione di ricarica elettrica in Abruzzo

Inaugurata la prima High Power Charging station in Abruzzo, a Torre Cerrano Ovest (A14 – Ancona-Pescara). Cresce così il progetto di elettrificazione e sostenibilità di Free To ...

Turchia: inaugurato l'aeroporto Rize-Artvin

L'aeroporto Rize-Artvin è stato inaugurato il 14 maggio scorso, durante una cerimonia alla presenza del Presidente Recep Tayyip Erdoğan e del Presidente Ilham Aliyev dell'Azerbaigian. Si...